Suggestions

Queens Of The Stone Age – No One Knows

Queens Of The Stone Age - No One Knows

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Queens Of The Stone Age - No One Knows

Song

No One Knows è un singolo dei Queens of the Stone Age, pubblicato il 26 novembre del 2002.

Il brano, tratto dall'album Songs for the Deaf, è diventato nel tempo il più grande successo della band di Homme, spinto molto anche da una formazione che comprendeva nel tempo anche Dave Grohl alla batteria. No One Knows è stato accompagnato anche da un videoclip.


Album

Songs for the Deaf (lett. Canzoni per sordi) è il terzo album in studio del gruppo musicale statunitense Queens of the Stone Age, pubblicato il 27 agosto 2002 dalla Interscope Records.

Il disco

Songs for the Deaf è l'album che diede piena visibilità ai Queens of the Stone Age.

Con la presenza alla batteria di Dave Grohl (Nirvana, Foo Fighters), il disco venne pensato dal chitarrista e cantante Josh Homme come concept album, ispirato dai suoi frequenti viaggi in macchina attraverso il deserto californiano, nel quale la radio della macchina cambiava frequentemente stazione, sintonizzandosi su radio ad ispirazione religiosa o che trasmettevano musica orribile. Il tema delle radio è ripreso varie volte durante l'ascolto dell'album. Troviamo infatti intermezzi radiofonici all'interno di molti dei pezzi del disco.

Dal punto di vista musicale, l'album riprende in parte gli stili del precedente Rated R (2000), con canzoni ora potenti (You Think I Ain't Worth a Dollar....First It GivethGo with the Flow), ben supportate dal drumming di Grohl, ora psichedeliche (The Sky Is Fallin'God Is in the Radio).

Songs for the Deaf fu il primo disco a regalare ai Queens of the Stone Age un certo successo commerciale, raggiungendo il 17º posto nella classifica Billboard 200 negli Stati Uniti e il 4º nella UK Album Chart nel Regno Unito nel 2002. È considerato da molti critici il capolavoro della band, nonché uno dei migliori lavori dell'intero panorama stoner.


Artist

Queens of the Stone Age (o anche QOTSA) sono una band alternative rock statunitense, nata nel 1996 in seguito allo scioglimento dei Kyuss, band cardine e vero fulcro attorno a cui è nato e si è sviluppato il cosiddetto stoner rock.

I Queens of the Stone Age erano stati originariamente formati con il nome "Gamma Ray" dal chitarrista Josh Homme, assieme al batterista Alfredo Hernandez. Lo stesso Homme ha descritto lo stile della band come robot rock, nome che vuole dare l'idea della continua ripetizione di riff che lo caratterizzano.

Dopo lo scioglimento dei Kyuss, nel 1995 Josh Homme si trasferì a Seattle e si unì agli Screaming Trees durante il loro tour. In questa città e grazie alle sue amicizie, Homme iniziò a sviluppare collaborazioni con vari musicisti di quella scena, come lo stesso bassista degli Screaming Trees Van Conner, il batterista dei Soundgarden Matt Cameron ed il bassista dei Dinosaur Jr. Mike Johnson.

Iniziò quindi a registrare una serie di 7", originariamente con il nome Gamma Ray.

Nel 1997 Homme cambiò il nome con l'attuale dato che l'omonima band tedesca minacciava di fargli causa. Come dissero sia Homme che l'ex bassista Nick Oliveri, il nome Queens of the Stone Age, in italiano Regine dell'Età della Pietra, nacque durante una sessione di registrazione con i Kyuss nel 1992, quando il produttore Chris Goss scherzando disse loro: ragazzi, voi siete come le regine dell'età della pietra.

Video

Lyrics

We get some rules to follow
That and this
These and those
No one knows

We get these pills to swallow
How they stick
In your throat
Tastes like gold

Oh, what you do to me
No one knows

And I realize you're mine
Indeed a fool am I
And I realize you're mine
Indeed a fool am I
Ahh

I journey through the desert
Of the mind
With no hope
I found low

I drift along the ocean
Dead lifeboats in the sun
And come undone

Pleasently caving in
I come undone

And I realize you're mine
Indeed a fool am I
And I realize you're mine
Indeed a fool am I
Ahhh

Heaven smiles above me
What a gift here below
But no one knows

The gift that you give to me
No one knows

Testo

Abbiamo alcune regole per seguire
Questo e quello
Questi e quegl’altri
Ma non lo sa nessuno

Prendiamo queste pillole da ingoiare
Senti come si infilano
Nella tua gola
Hanno il sapore dell’oro

Oh,quello che mi fai
Non lo sa nessuno

E capisco che sei mia
Ma io sono uno stupido
E capisco che sei mia
Ma io sono uno stupido
Ahh

Viaggio attraverso il deserto
Della mente
Senza speranza
Trovo solo tristezza

Navigo per l’oceano
Scialuppe di salvataggio morte nel sole
Distrutte

Crollando piacevolmente
Sono distrutto

E capisco che sei mia
Ma io sono uno stupido
E capisco che sei mia
Ma io sono uno stupido
Ahh

Il cielo mi sorride
Che dono (è arrivato) quaggiù
Ma non lo sa nessuno

è il dono che tu mi hai fatto
Non lo sa nessuno.




Live 2002




Full Concert




Live 2005