Suggestions

Stevie Wonder – Sir Duke

Stevie Wonder - Sir Duke

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉


Stevie Wonder - Sir Duke

Song

Sir Duke è una canzone scritta, prodotta e registrata da Stevie Wonder nel 1977, pubblicata come secondo singolo estratto dall'album Songs in the Key of Life.

La canzone fu scritta come tributo a Duke Ellington, artista jazz di grande influenza per cantanti come Wonder, morto nel 1974. Nel testo si fanno riferimenti anche a Count BasieGlenn Miller, Louis Armstrong ed Ella Fitzgerald.

Oltre a Stevie Wonder nella versione originale hanno suonato Raymond Pounds (batteria), Nathan Watts (basso), Mike Sembello (chitarra principale), Ben Bridges (chitarra ritmica), Hank Redd (sassofono contralto), Trevor Laurence (sassofono tenore), Raymond Maldonado e Steve Madaio (trombe).

Wonder registrò nuovamente il brano nel 1995 per l'album live Natural Wonder. Il brano fu usato anche come sottofondo musicale per i trailer che pubblicizzavano il film Hitch - Lui sì che capisce le donne, e per gli spot televisivi della Lee Jeans.


Album

Songs In the Key of Life è un doppio album del cantautore statunitense Stevie Wonder, pubblicato dalla Motown nel 1976. L'album si situa al culmine del "periodo classico" di Wonder. Il disco venne registrato principalmente al Crystal Sound Studio di Hollywood, con alcune sessioni tenutesi al Record Plant di Los Angeles, al Record Plant di Sausalito, e all'Hit Factory di New York City. I missaggi finali furono eseguiti al Crystal Sound.

Ambizioso doppio LP con l'aggiunta di un EP bonus di quattro canzoni, Songs in the Key of Life divenne uno dei maggiori successi di Wonder sia in termini di vendite che di critica.

Registrazione

Wonder utilizzò un microfono Electro-Voice RE20 per registrare la voce in brani quali I Wish.

Il titolo provvisorio dell'album fu Let's See Life the Way It Is. Wonder incise gran parte dell'album ai Crystal Sounds Studios di Hollywood, con Gary Olazabal e John Fischbach come ingegneri del suono. Alcune tracce furono incise al Record Plant di Hollywood e di Sausalito. Quando i Crystal Sounds risultarono impegnati da altro artista, Wonder e Fischbach si spostarono all'Hit Factory di New York per un periodo di circa sei settimane. Essendo un perfezionista, Wonder passò intere giornate in studio a rifinire i vari brani. Si dice che "non mangiasse e non dormisse, mentre tutti gli altri lo pregavano di fare una pausa".

Un totale di 130 persone lavorarono all'album, ma la predominanza di Wonder nell'opera risulta evidente. Tra le molte persone presenti in studio durante le sessioni, ci furono nomi leggendari del R&B, del soul e del jazzHerbie Hancock suonò in AsGeorge Benson suonò la chitarra elettrica in Another Star, e Minnie Riperton & Deniece Williams aggiunsero cori di sottofondo a Ordinary PainMike Sembello svolse un ruolo da protagonista durante le sedute per l'album, suonando la chitarra in molte tracce e scrivendo a quattro mani con Wonder la canzone Saturn. Alcune delle canzoni maggiormente pregne di "coscienza sociale" presenti sul disco furono scritte da Wonder insieme ad altre persone. Per esempio, Village Ghetto Land e Black Man, furono composte insieme a Gary Byrd, mentre Have a Talk with God venne scritta in collaborazione con Calvin Hardaway.


Artist

Stevie Wonder, nome d'arte di Stevland Hardaway Morris, nato con il nome di Stevland Hardaway Judkins (Saginaw13 maggio 1950), è un cantautorepolistrumentistacompositore e produttore discografico statunitense.

È considerato uno dei musicisti più innovativi e influenti di tutti i tempi e tra i più famosi artisti pop del XX secolo Fondamentale, in particolare, il suo contributo all'evoluzione del soul e del R&B, grazie alle prolifiche contaminazioni con pop, jazz, funk e reggae.

Dotato di raro e precoce talento, rinnovò in modo profondo il linguaggio della black music usando i synth per creare intrecci contrappuntistici e melodici come se si trattasse di archi o fiati. Queste, insieme alla sovraincisione della sua stessa voce al fine di creare multiple voci soliste, sono solo alcune delle innovazioni stilistiche ascrivibili a Stevie Wonder, diventate oggetto di culto e studio.

Oltre a essere un musicista dal genio compositivo, Wonder è anche un prodigioso vocalist, un ottimo pianista ed eccelle come virtuoso assoluto di armonica a bocca.

Grande attivista e leader dei diritti civili, giocò un ruolo fondamentale nel rendere festa nazionale il compleanno di Martin Luther King Jr. e nel 2009 è stato nominato “messaggero di pace” dalle Nazioni Unite. Nel 2014 il Presidente Barack Obama gli ha conferito la Presidential Medal of Freedom, la più alta onorificenza civile statunitense e nel 2016 la città di Detroit ha intitolato una via a suo nome.

Audio

Lyrics

Music is a world within itself
With a language we all understand
With an equal opportunity
For all to sing, dance and clap their hands
But just because a record has a groove
Don't make it in the groove
But you can tell right away at letter A
When the people start to move

(chorus)
They can feel it all over
They can feel it all over people

Music knows it is and always will
Be one of the things that life just won't quit
But here are some of music's pioneers
That time will not allow us to forget
For there's Basie, Miller, Sachmo
And the king of all Sir Duke
And with a voice like Ella's ringing out
There's no way the band can lose

(chorus)

You can feel it all over

I can feel it all over-all over now people
Can't you feel it all over
Come on let's feel it all over people
You can feel it all over
Everybody-all over people

Testo

La musica è un mondo in sé
Con una lingua che tutti capiamo
Con pari opportunità
Per tutti cantare, ballare e battere le mani
Ma solo perché un disco ha un ritmo
Non farlo nel solco
Ma puoi dirlo subito alla lettera A
Quando le persone iniziano a muoversi

(rit.)
Possono sentirlo dappertutto
Possono sentirlo in tutte le persone

La musica sa che lo è e lo farà sempre
Sii una delle cose che la vita non abbandonerà
Ma ecco alcuni dei pionieri della musica
Quella volta non ci permetterà di dimenticare
Perché c'è Basie, Miller, Sachmo
E il re di tutto Sir Duke
E con una voce come quella di Ella che risuona
Non c'è modo che la band possa perdere

(rit.)

Puoi sentirlo dappertutto

Adesso riesco a sentirlo ovunque
Non riesci a sentirlo dappertutto
Dai, sentiamolo in tutte le persone
Puoi sentirlo dappertutto
Tutti, ovunque persone

Fan Video

Live

Live 1985

alcuni estratti sono presi da Wikipedia - alcuni testi delle canzoni che non sono scritti e tradotti personalmente sono prelevati dal web da siti come angolotestilyricfindmusixmatch