Suggestions

The Rolling Stones – Gimme Shelter

The Rolling Stones - Gimme Shelter

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! ๐Ÿ˜‰


The Rolling Stones - Gimme Shelter

Song
(EN)«Oh, a storm is threat'ning
My very life today.
If I don't get some shelter,
Oh yeah, I'm gonna fade away.»
(IT)«Oh, una tempesta sta minacciando
proprio ora la mia vita.
Se non troverò un riparo,
oh sì, svanirò nel nulla.»
(Gimme Shelter, The Rolling Stones)

 

Gimme Shelter è un brano musicale del gruppo rock britannico The Rolling Stones. Fu pubblicata per la prima volta come traccia di apertura dell'album del 1969 Let It Bleed. Benché il titolo del brano appaia scritto come Gimmie Shelter sul retro della copertina dell'album, viene comunemente accreditata come "Gimme" Shelter, anche nei successivi dischi dei Rolling Stones.

Nonostante la canzone non sia mai stata pubblicata su singolo, Gimme Shelter è da sempre considerata una delle canzoni più rappresentative della carriera del gruppo ed in generale della musica rock, al punto che la rivista Rolling Stone ha classificato il brano alla posizione 38 della lista delle 500 migliori canzoni della storia.

Il critico musicale statunitense Greil Marcus, nella sua recensione di Let It Bleed del dicembre 1969 apparsa su Rolling Stone, così definì il brano: «Gimmie Shelter è una canzone sulla paura; che probabilmente servirà, meglio di qualsiasi altra cosa scritta quest'anno, come passaggio diretto verso il futuro dei prossimi anni».

Ispirazione e registrazione

Composta da Mick Jagger e Keith Richards, Gimme Shelter nacque dagli sforzi congiunti del cantante e del chitarrista che lavorarono in stretta collaborazione per la riuscita del brano. Richards aveva iniziato a lavorare alla caratteristica introduzione della traccia a Londra mentre Jagger era via per le riprese del film Sadismo.

La canzone è un rock in mid-tempo introdotto dalla chitarra ritmica di Richards, seguita dalla parte vocale di Jagger. Circa il periodo nel quale si svolsero le sedute di registrazione per Let It Bleed, Jagger disse in una intervista del 1995 alla rivista Rolling Stone:

«Beh, era un periodo molto, molto violento. La guerra del Vietnam. Violenza dappertutto, scontri, incendi, saccheggi e disordini. E il Vietnam non era una guerra come la conoscevamo in senso convenzionale... Gimme Shelter è quel tipo di canzone da "fine del mondo", davvero. È l'apocalisse; come lo era l'intero album.»
(Mick Jagger, 1995.)

Aggiungendo poi, nel 2012:

«Era un pezzo molto paranoico sul mondo che ti crolla addosso, e quindi sul trovare riparo dagli eventi... Quando è stato registrato, all'inizio del '69 o qualcosa del genere, era un'epoca di guerra e di tensione, e tutto questo confluì nella canzone.»
(Mick Jagger, 2012.)
La voce femminile

Nella traccia Jagger duetta con la cantante soprano Merry Clayton. A proposito della sua partecipazione al brano, Jagger raccontò nel libro del 2003 According to the Rolling Stones: «L'utilizzare una voce femminile in Gimme Shelter fu un'idea del produttore [Jimmy Miller] . Fu uno di quei momenti del tipo "ci starebbe bene una ragazza in questo pezzo - chiamiamone una al telefono"».

La Clayton fornì una performance da brividi nella canzone, e uno dei momenti più famosi nel brano, dopo un assolo da parte di Richards, è proprio la parte dove la cantante urla: «Rape, murder! It's just a shot away, It's just a shot away!», per poi prodursi in altri potenti acuti.

Lei e Jagger terminano la canzone all'unisono con la strofa: «Love, sister, it's just a kiss away». L'apporto vocale dato dalla Clayton a Gimme Shelter rimane a tutt'oggi uno dei maggiori e migliori contributi femminili a una canzone dei Rolling Stones.

A circa 2:59 della traccia, la voce della Clayton si spezza due volte nello spazio di pochi secondi a causa della potenza e dell'intensità del suo canto; la prima volta durante il secondo ritornello, alla parola "shot" dell'ultima strofa, e poi ancora durante la prima frase della terza ed ultima strofa del ritornello, arrivata alla parola "murder", dopodiché si può sentire Jagger prorompere in un «Whoo!» di ammirazione in risposta alla carica emozionale della Clayton.

Al ritorno a casa, la cantante ebbe un aborto spontaneo, attribuito da alcune fonti allo sforzo eccessivo impiegato per raggiungere le note più acute.


Album

Il 1969, anno di pubblicazione di Let It Bleed, è l'ultimo anno della decade dei sessanta, l'anno della morte degli ideali hippy di "pace e amore"; le droghe pesanti dilagano ovunque, e il Festival di Woodstock sarà l'ultima celebrazione del sogno prima del brusco risveglio.

Già l'anno precedente, come gli omicidi di Robert Kennedy e Martin Luther King avevano lasciato presagire, le cose stavano cambiando in peggio, e la strage di Bel Air a opera di Charles Manson e dei suoi "figli di Satana", o il concerto "maledetto" di Altamont degli stessi Stones (dove mentre la band suonava sul palco, gli Hell's Angels uccidono a coltellate il giovane afroamericano Meredith Hunter tra il pubblico), entrambi del 1969, misero definitivamente la pietra tombale sul periodo del flower power e degli ingenui e speranzosi anni sessanta.

Inoltre infuriava la guerra del Vietnam, con il suo carico di morte, e le conseguenti violente proteste nelle strade di tutto il mondo. La morte stessa non risparmiò la famiglia degli Stones con Brian Jones che affoga nella piscina della sua villa (3 luglio 1969).

Tutte le inquietudini di questo periodo tormentato, il sangue e il dolore, la paura e il desiderio, la passione e la distruzione, la violenza e l'amore, confluiscono nelle note di Let It Bleed (titolo sinistro che in italiano è traducibile con "Lascia che sanguini"), nelle sue sonorità oscure in bilico tra il british sound e quello americano, tra il Blues e il Country (quest'ultimo portato in dono alla band dalla frequentazione dell'epoca di Keith Richards con Gram Parsons).


Artist

The Rolling Stones è un gruppo musicale rock britannico, composto da Mick Jagger (voce, armonica, chitarra), Keith Richards (chitarre, voce), Ronnie Wood(chitarre, cori) e Charlie Watts (batteria, percussioni).

È una delle band più importanti e tra le maggiori espressioni di quella miscela tra rock e blues che è l'evoluzione del rock & roll anni cinquanta, da loro rivisitato in chiave più dura con ritmi lascivi, canto aggressivo e continui riferimenti al sesso e alle droghe.

Per la loro trasgressività furono contrapposti ai più rassicuranti Beatles, anche se tale contrapposizione fu spesso creata dagli stessi Rolling Stones che si comportavano in modo volutamente antitetico rispetto ai Beatles (con i quali ebbero peraltro sempre un ottimo rapporto di stima e amicizia), proponendo così un modello alternativo a uso e consumo della stampa musicale.

I Rolling Stones costituiscono una pietra miliare nell'evoluzione della musica rock del XX secolo, avendo dato voce al malcontento e di conseguenza alla protesta di intere generazioni, incarnando così il travagliato spirito dei grandi bluesman del passato e scegliendo il titolo di una canzone di uno di questi (Muddy Waters) come nome del loro gruppo.

I Rolling Stones sono stati ammessi nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1989 e nella UK Music Hall of Fame nel 2004. La rivista Rolling Stone li colloca al quarto posto nella classifica dei più grandi artisti di tutti i tempi. Nella loro carriera hanno venduto più di 250 milioni di copie. Hanno pubblicato trentacinque album in studio, diciotto album dal vivo e numerose raccolte.

Video

Lyrics

Ooh, a storm is threatening
My very life today
If I don't get some shelter
Ooh yeah I'm gonna fade away

War, children
It's just a shot away (x2)
(x2)

Ooh, see the fire is sweepin'
our streets today
Burns like a red coal carpet
Mad bull lost its way

War, children
It's just a shot away (x2)
(x2)

Rape, murder, it's just a shot away
It's just a shot away
(x3)

Mmm, a flood is threatening
My very life today
Gimme, gimme shelter
Or I'm gonna fade away

War, children
It's just a shot away (x5)

I tell you love, sister
It's just a kiss away (x5)
Kiss away, kiss away

Testo

Ooh, una tempesta minacciosa
Proprio la mia vita oggi
Se non trovo qualche riparo
Ooh sì andrò per sparire

La guerra, bambini
È a solo uno sparo (x2)
(x2)

Oh, vedi il fuoco che spazza
Le nostre strade oggi
Brucia come un tappeto di carbone rosso
Il toro impazzito ha perso la direzione

La guerra, bambini
È a solo uno sparo (x2)
(x2)

Stupro, omicidio, a uno sparo da noi
È a solo uno sparo
(x3)

Mmm, un'alluvione sta minacciando
Proprio la mia vita oggi
Dammi, dammi un riparo
O svanirò

La guerra, bambini
È a solo uno sparo (x5)

Te lo dico sorella, l'amore
È a solo un bacio da noi (x5)
A un bacio, a un bacio

Live 1969

U2

Audio

alcuni estratti sono presi da Wikipedia - alcuni testi sono presi da testicanzoni di MTV