Amy Winehouse – Back To Black

Amy Winehouse - Back To Black

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Amy Winehouse - Back To Black

Song

Back to Black è il terzo singolo tratto dall'album omonimo di Amy Winehouse. È stato pubblicato in Gran Bretagna il 30 aprile 2007 tramite Island Records, negli Stati Uniti il 3 luglio successivo e nel resto del mondo nel novembre dello stesso anno.

In Gran Bretagna il singolo ha avuto un grande impatto, ricevendo delle ottime recensioni da parte del canale BBC Channel 4 che gli ha assegnato 10 stelle su 10 e dal quotidiano Manchester Evening News che lo definì come «Uno dei migliori singoli del 2007».

Nel film documentario vincitore di un Oscar, intitolato Amy (2015) presenta una registrazione video inedita di Amy mentre registra la canzone con Mark Ronson, nel marzo 2006.

Back to Black è stata inclusa in diverse classifiche di fine anno e di fine decennio ed è stata inoltre considerata una delle canzoni distintive della Winehouse.

Produzione

Back to Black è stata scritta da Amy Winehouse e Mark Ronson con quest'ultimo che funge anche da produttore. La traccia è stata registrata in tre studi: Chung King Studios e Daptone Studios situati a New York e infine ai Metropolis Studios a Londra.

Back to Black esplora elementi della musica soul della vecchia scuola. Il suono e il ritmo della canzone sono stati descritti come simili alle canzoni dei gruppi musicali femminili vintage degli anni '60. La produzione della canzone è nota per avere utilizzato il metodo di registrazione Wall of Sound.


Stanza di registrazione aiMetropolis Studios

Composizione

Per la composizione di Back to Black Amy si è alla sua problematica relazione con Blake Fielder-Civil. Quest'ultimo aveva lasciato Amy per un'ex fidanzata, lasciandola "nera" (black), cosa che potrebbe sembrare riferirsi al bere e alla depressione. Tuttavia, il "nero" a cui si riferisce è più probabilmente l'eroina, di cui era dipendente; infatti black è il secondo nome di strada più comune per riferirsi all'eroina a Los Angeles.

Amy esprime sentimenti di dolore e amarezza per un ragazzo che l'ha lasciata; tuttavia, in tutto il testo lei "rimane forte" come dimostra già nelle righe di apertura dicendo: « [...] io e la mia testa alta, e le mie lacrime asciutte, vado avanti senza il mio uomo».

Il contenuto lirico della canzone consiste in un triste addio ad un rapporto con un testo schietto. Il giornalista di Slant Magazine Sal Cinquemani ha suggerito che Amy intendesse che il suo ormai ex marito fosse dedito alla cocaina e avesse ripreso a farne uso e non ad un'altra donna. Il titolo, Back to Black, in italiano può essere tradotto come Torno al lutto.

Accoglienza

Il singolo è stato acclamato in tutto il mondo da parte della critica musicale. Un giornalista del sito web 4Music (di Channel 4) ha assegnato alla canzone dieci stelle su dieci in una recensione affermando che è riuscita a gestire bene il lavoro come i classici dei gruppi femminili degli anni '60 da cui è stata influenzata.

Il giornalista ha continuato affermando "la moderna Amy, che scrive canzoni sull'amore, il sesso e la droga e sa bene cosa vuole e quello in cui crede, ma si fa comunque male in un modo in cui solo gli adulti possono essere feriti". Matt Harvey della BBC ha ritenuto che la canzone avesse ereditato la sonorità dei cantanti Phil Spector e Scott Walker e ha continuato: "Amy mostra il tipo di profondità vocale che Marc Almond ha sempre sognato".

Il giornalista di AllMusic, John Bush ha trovato un'universalità nella canzone e ha ritenuto che persino Joss Stone avrebbe potuto portarla in cima alle classifiche musicali. Alex Denney dal sito web Drowned in Sound ha trovato "grinta e gravità" in Back to Black dimostrate con un "shuffle mozzafiato".

Classifiche

Nel 2007, la canzone è stata inclusa nella posizione numero 39 nella lista di Popjustice dei migliori brani dell'anno. Anche Slant Magazine lo ha inserito nella rispettiva lista dei migliori singoli dell'anno, con la recensione di Sal Cinquemani che dice: "Non è il momento di gloria solo per il cantante, ma anche per il produttore Mark Ronson".

La rivista Rolling Stone ha inserito Back to Black al numero 98 nella lista delle 100 migliori canzoni del decennio elogiando la voce "tempestosa e piena di sentimento". I redattori di NME lo hanno posizionato al 61º posto nella lista delle migliori canzoni del decennio, affermando che la canzone ha dimostrato la vera profondità sentimentale dell'album.

Hanno aggiunto inoltre: "Impassibile e con l'anima spezzata, il suo sguazzare consapevole ha parlato a chiunque abbia vissuto la sua stessa situazione". Justin Myers, scrivendo per la Official Charts Company, ha osservato che è la canzone più "angosciata" della cantante e allo stesso tempo è "incredibilmente autobiografica". Tim Chester di NME ha anche precisato che Back to Black è una canzone per cui la cantante dovrebbe essere ricordata per sempre.

Video musicale

Nel video, interamente in bianco e nero, Amy va al funerale del suo cuore infranto dopo la separazione dal marito.

All'inizio Amy si trova in una casa poi è in una macchina che fa parte del carro funebre, verso la fine Amy guida il corteo funebre fino al cimitero dove viene celebrata la funzione, e alla fine del brano, Amy getta sulla bara un cumulo di terra e una rosa bianca, subito dopo appare la scritta "Riposa in pace, cuore di Amy Winehouse" ("R.I.P. the Heart of Amy Winehouse").

A settembre 2020 il video musicale, pubblicato su YouTube il 23 dicembre 2009 e diretto da Phil Griffin, conta più di mezzo miliardo di visualizzazioni.

Esibizioni dal vivo

Il 1º novembre 2007, Amy Winehouse si è esibita con il brano a Monaco di Baviera nell'ambito degli MTV Europe Music Awards, visibilmente alterata. In questa esibizione le parole delle tracce erano poco chiare e diverse da quelle originali.


Album

Back to Black è il secondo album studio della cantautrice britannica Amy Winehouse, pubblicato nel 2006 dalla Island Records.Trainato prepotentemente dalle hit di successo RehabYou Know I'm No GoodBack to BlackTears Dry on Their Own e Love Is a Losing Game, è stato acclamato dalla critica musicale, che, oltre ad elogiare la produzione di Mark Ronson e Salaam Remi, si è soffermata nell'apprezzare la scrittura e lo stile di canto emotivo della Winehouse.

Al 50ª edizione dei Grammy AwardsBack to Black trionfato nella categoria miglior album pop vocale ma è stato anche nominato nell'ambita categoria album dell'anno. Durante la stessa cerimonia, la cantante ha vinto quattro premi aggiuntivi il che l'ha portata a divenire la seconda artista più premiata in una singola edizione, record condiviso con altre cinque colleghe.

Inoltre, il disco è stato anche candidato ai BRIT Awards 2007 come album britannico dell'anno ed è anche stato selezionato in lizza per il prestigioso Mercury Prize nello stesso anno. Con una vendita di 3.58 milioni di copie solo nel Regno Unito, può vantarsi del titolo di secondo album più venduto nel Paese nel XXI secolo e il tredicesimo in assoluto sempre in territorio britannico.

Fino al 2013, l'album ha distribuito oltre 20 milioni di copie in tutto il mondo, risultando il maggiore successo commerciale riscosso dalla cantante.

Un'edizione deluxe è stata pubblicata nel novembre 2007, contenente tracce nuove e hit rieseguite live. Il video live di debutto della cantante, I Told You I Was Trouble: Live in London, è stato piazzato sul mercato nello stesso periodo e contiene una registrazione dal vivo della Winehouse presso lo Shepherd's Bush Empire di Londra oltre che un documentario di 50 minuti sulla sua carriera nei quattro anni precedenti alla pubblicazione di Back to Black.


Artist

Amy Jade Winehouse (Londra14 settembre 1983 – Londra23 luglio 2011) è stata una cantautricestilistaproduttrice discografica e chitarrista britannica.

Ha esordito nel mondo della musica pubblicando, nel 2003, per l'etichetta discografica Island, l'album Frank, che riscuote un buon successo di pubblico e critica. Il vero successo arriva nel 2007 con l'uscita del secondo album Back to Black che, trainato da singoli come RehabLove Is a Losing Game e l'omonima traccia Back to Black, ha scalato le classifiche mondiali ottenendo un successo che l'ha portata alla vittoria di cinque Grammy Awards.

Intanto, l'artista ha fatto spesso parlare di sé per gravi problemi legati a droga, alcol e disordini alimentari che l'hanno portata a ritardare la realizzazione del suo terzo album fino alla prematura morte, avvenuta nella sua casa, a Londra. Considerata una delle esponenti della nuova generazione del soul bianco, della quale è ritenuta la precorritrice.

La morte

Alle 15:53 del 23 luglio 2011, la cantante viene trovata morta nel letto della sua casa al numero 30 di Camden Square. Il personale sanitario delle due ambulanze accorse immediatamente sul posto non può che constatarne il decesso: l'autopsia eseguita il 25 luglio non chiarisce le cause.

Dopo ulteriori esami tossicologici e istologici, il 24 agosto 2011 un portavoce della famiglia rende noto che «Le analisi non hanno rilevato tracce di sostanze stupefacenti, solo tracce di alcol, ma non in misura tale da poter stabilire se e fino a che punto l'alcol abbia influito sulla sua morte».


Foto e fiori davanti a casa di Amy Winehouse la sera del 23 luglio 2011

Tony Bennett

Subito dopo la notizia migliaia sono i messaggi di cordoglio da parte dei fan della cantante lasciati nei vari social network e davanti alla sua casa. Il cantante jazz Tony Bennett ha dichiarato:

Era in difficoltà in quel momento perché aveva un paio di impegni, e lei non riusciva a tenere il passo. Ma ciò di cui la gente non si rendeva conto in quel momento è che lei sapeva, sapeva che era in un sacco di guai, che non stava vivendo. E non era la droga. Era alcool verso la fine... è stata una cosa triste perché lei era l'unica cantante che cantava davvero, quello che io chiamo il "modo giusto", perché era una grande cantante jazz... Era davvero una grande cantante jazz, una cantante jazz vera...

Amy Winehouse non aveva ancora compiuto 28 anni ed è dunque andata ad aggiungersi a quella cerchia di artisti colpiti dalla cosiddetta maledizione del 27, in quanto morti proprio a quell'età.

Le esequie sono state celebrate il 26 luglio con rito ebraico al Golders Green Crematorium, situato a nord di Londra e le ceneri, dopo essere state unite a quelle della nonna Cynthia, morta di cancro polmonare nel 2006 e adorata dalla cantante, sono state disperse allo Edgwarebury Jewish Cemetery, il cimitero ebraico situato a Edgware, nel quartiere di Barnet, alla presenza di genitori, parenti, amici, del produttore e cantante Mark Ronson e della cantante Kelly Osbourne.


Fiori e foto in omaggio alla cantante (27 luglio 2011).

Il 27 ottobre 2011 sono stati resi noti gli esiti degli esami tossicologici, che hanno rivelato la presenza di alcol nel sangue cinque volte superiore al limite consentito per la guida.

Viene reso noto che la morte è stata causata da uno shock chiamato "stop and go", ovvero dall'assunzione di una massiccia dose di alcol dopo un lungo periodo di astinenza.

Video

Lyrics

He left no time to regret
Kept his dick wet
With his same old safe bet
Me and my head high
And my tears dry
Get on without my guy
You went back to what you knew
So far removed
From all that we went through
And I tread my troubled track
My odds are stacked
I'll go back to black…

We only said Goodbye with words
I died a hundred times
You go back to her and I go back to us

I loved you much;
It's not enough
You love blow
And I love puff
And life
is like a pipe
And I'm a tiny penny rollin'
Up the walls inside

We only said goodbye with words
I died a hundred times
You go back to her and I go back to
(x2)

Black (x7)
I go back to(x2)

We only said goodbye with words
I died a hundred times
You go back to her and I go back to

Testo

No ha lasciato tempo per rimpiangere
Ha tenuto il suo c***o bagnato
Con la sua vecchia scommessa sicura
Io e la mia testa su di giri
E le mie lacrime secche
Vado avanti senza il mio ragazzo
Sei ritornato a quello che conoscevi
Così lontano
Da tutto quello che abbiamo passato
E percorro il mio percorso problematico
Le mie possibilità sono ammucchiate
Tornerò al nero…

Abbiamo detto addio solo a parole
Sono morta un centinaio di volte
Torni da lei e io torno a noi

Ti ho amato molto
Non è abbastanza
Tu ami sniffare
E io amo fumare
E la vita
è come un tubo
E io sono un piccolo centesimo che rotola
Dentro su per le pareti

Abbiamo detto addio solo a parole
Sono morta un centinaio di volte
Torni da lei e io torno a..
(x2)

Nero (x7)
Torno al (x2)

Abbiamo detto addio solo a parole
Sono morta un centinaio di volte
Torni da lei e io torno a..




Live 2006




2008 Live




Acoustic




Audio