Suggestions

Amy Winehouse – Tears Dry On Their Own

Amy Winehouse - Tears Dry On Their Own

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle più nascoste, versioni ufficiali e live più ricercati. Nel modo più eterogeneo possibile.

Enjoy! 😉


Amy Winehouse - Tears Dry On Their Own

Song

Tears Dry on Their Own è un brano della cantante Amy Winehouse, quarto singolo pubblicato dall'album Back to Black. A causa del successo del singolo Rehab negli Stati Uniti l'uscita del singolo viene posticipata di due settimane (13 agosto 2007) rispetto alla release inglese (31 luglio 2007).

Il videoclip è stato girato interamente per le strade di HollywoodTears Dry on Their Own contiene un sample del brano Ain't No Mountain High Enough scritto dal duo Ashford & Simpson, cantato in origine da Marvin Gaye in coppia con Tammi Terrell, e più tardi da Diana Ross.


Album

Back to Black è il secondo album studio della cantautrice britannica Amy Winehouse, pubblicato nel 2006 dalla Island Records.Trainato prepotentemente dalle hit di successo RehabYou Know I'm No GoodBack to BlackTears Dry on Their Own e Love Is a Losing Game, è stato acclamato dalla critica musicale, che, oltre ad elogiare la produzione di Mark Ronson e Salaam Remi, si è soffermata nell'apprezzare la scrittura e lo stile di canto emotivo della Winehouse.

Al 50ª edizione dei Grammy AwardsBack to Black trionfato nella categoria miglior album pop vocale ma è stato anche nominato nell'ambita categoria album dell'anno. Durante la stessa cerimonia, la cantante ha vinto quattro premi aggiuntivi il che l'ha portata a divenire la seconda artista più premiata in una singola edizione, record condiviso con altre cinque colleghe.

Inoltre, il disco è stato anche candidato ai BRIT Awards 2007 come album britannico dell'anno ed è anche stato selezionato in lizza per il prestigioso Mercury Prize nello stesso anno. Con una vendita di 3.58 milioni di copie solo nel Regno Unito, può vantarsi del titolo di secondo album più venduto nel Paese nel XXI secolo e il tredicesimo in assoluto sempre in territorio britannico.

Fino al 2013, l'album ha distribuito oltre 20 milioni di copie in tutto il mondo, risultando il maggiore successo commerciale riscosso dalla cantante.

Un'edizione deluxe è stata pubblicata nel novembre 2007, contenente tracce nuove e hit rieseguite live. Il video live di debutto della cantante, I Told You I Was Trouble: Live in London, è stato piazzato sul mercato nello stesso periodo e contiene una registrazione dal vivo della Winehouse presso lo Shepherd's Bush Empire di Londra oltre che un documentario di 50 minuti sulla sua carriera nei quattro anni precedenti alla pubblicazione di Back to Black.


Artist

Amy Jade Winehouse (Londra14 settembre 1983 – Londra23 luglio 2011) è stata una cantautricestilistaproduttrice discografica e chitarrista britannica.

Ha esordito nel mondo della musica pubblicando, nel 2003, per l'etichetta discografica Island, l'album Frank, che riscuote un buon successo di pubblico e critica. Il vero successo arriva nel 2007 con l'uscita del secondo album Back to Black che, trainato da singoli come RehabLove Is a Losing Game e l'omonima traccia Back to Black, ha scalato le classifiche mondiali ottenendo un successo che l'ha portata alla vittoria di cinque Grammy Awards.

Intanto, l'artista ha fatto spesso parlare di sé per gravi problemi legati a droga, alcol e disordini alimentari che l'hanno portata a ritardare la realizzazione del suo terzo album fino alla prematura morte, avvenuta nella sua casa, a Londra. Considerata una delle esponenti della nuova generazione del soul bianco, della quale è ritenuta la precorritrice.

La morte

Alle 15:53 del 23 luglio 2011, la cantante viene trovata morta nel letto della sua casa al numero 30 di Camden Square. Il personale sanitario delle due ambulanze accorse immediatamente sul posto non può che constatarne il decesso: l'autopsia eseguita il 25 luglio non chiarisce le cause. Dopo ulteriori esami tossicologici e istologici, il 24 agosto 2011 un portavoce della famiglia rende noto che «Le analisi non hanno rilevato tracce di sostanze stupefacenti, solo tracce di alcol, ma non in misura tale da poter stabilire se e fino a che punto l'alcol abbia influito sulla sua morte».


Foto e fiori davanti a casa di Amy Winehouse la sera del 23 luglio 2011

Tony Bennett

Subito dopo la notizia migliaia sono i messaggi di cordoglio da parte dei fan della cantante lasciati nei vari social network e davanti alla sua casa. Il cantante jazz Tony Bennett ha dichiarato:

Era in difficoltà in quel momento perché aveva un paio di impegni, e lei non riusciva a tenere il passo. Ma ciò di cui la gente non si rendeva conto in quel momento è che lei sapeva, sapeva che era in un sacco di guai, che non stava vivendo. E non era la droga. Era alcool verso la fine... è stata una cosa triste perché lei era l'unica cantante che cantava davvero, quello che io chiamo il "modo giusto", perché era una grande cantante jazz... Era davvero una grande cantante jazz, una cantante jazz vera...

Amy Winehouse non aveva ancora compiuto 28 anni ed è dunque andata ad aggiungersi a quella cerchia di artisti colpiti dalla cosiddetta maledizione del 27, in quanto morti proprio a quell'età.

Le esequie sono state celebrate il 26 luglio con rito ebraico al Golders Green Crematorium, situato a nord di Londra e le ceneri, dopo essere state unite a quelle della nonna Cynthia, morta di cancro polmonare nel 2006 e adorata dalla cantante, sono state disperse allo Edgwarebury Jewish Cemetery, il cimitero ebraico situato a Edgware, nel quartiere di Barnet, alla presenza di genitori, parenti, amici, del produttore e cantante Mark Ronson e della cantante Kelly Osbourne.


Fiori e foto in omaggio alla cantante (27 luglio 2011).

Il 27 ottobre 2011 sono stati resi noti gli esiti degli esami tossicologici, che hanno rivelato la presenza di alcol nel sangue cinque volte superiore al limite consentito per la guida. Viene reso noto che la morte è stata causata da uno shock chiamato "stop and go", ovvero dall'assunzione di una massiccia dose di alcol dopo un lungo periodo di astinenza.

Video

Lyrics

All I can ever be to you,
Is a darkness that we knew,
And this regret I've got accustomed to,
Once it was so right,
When we were at our high,

Waiting for you in the hotel at night,
I knew I hadn't met my match,
But every moment we could snatch,
I don't know why I got so attached,
It's my responsibility,
And you don't owe nothing to me,
But to walk away I have no capacity

[chorus]
He walks away,
The sun goes down,
He takes the day but I'm grown,
And in your way, in this blue shade
My tears dry on their own,

I don't understand,
Why do I stress the man,
When there's so many better things at hand,
We could a never had it all,
We had to hit a wall,
So this is inevitable withdrawal,
Even if I stop wanting you,
A perspective pushes through,
I'll be some next man's other woman soon,

I can not play myself again,
I should just be my own best friend,
Not fuck myself in the head with stupid men,

[chorus]

So we are history,
Your shadow covers me
The sky above,
Ablaze that only lovers see

[chorus]

I wish I could say no regrets,
And no emotional debts,
'cause as we kiss goodbye the sun sets,
So we are history,
Your shadow covers me,
The sky above ablaze that only lovers see,

[chorus]
[chorus]

He walks away,
The sun goes down,
He takes the day but I'm grown,
And in your way,
My deep shade,
My tears dry.

Testo

Tutto quello che posso mai essere per te
è il buio che conoscevamo
e questo rimpianto a cui mi sono abituata
una volta era così giusto,
quando eravamo nel punto più alto a cui siamo arrivati

aspettandoti in hotel la sera
sapevo di non aver trovato la persona giusta
ma ogni momento che potevamo cogliere
non so perchè mi sono affezionata così tanto
è una mia responsabilità
e tu non mi devi niente
ma non riesco ad andarmene via

[RIT.]
lui va via,
il sole cala,
lui si prende il giorno ma io sono cresciuta
e in quest'ombra grigia e triste
le mie lacrime si asciugano da sole

Io non capisco
perchè stresso un uomo
quando ci sono così tante altre cose migliori a portata di mano
potevamo non aver mai avuto niente di tutto questo
abbiamo dovuto schiantarci contro un muro
così questo è un inevitabile ritirata
anche se smettessi di volerti
una prospettiva si fa strada a fatica
sarò presto l'altra donna di un mio prossimo uomo

non dovrei recitare di nuovo la parte di me stessa
dovrei solo essere la migliore amica di me stessa
e non fregarmi da sola avendo in testa stupidi uomini

[RIT.]

quindi noi siamo la storia
la tua ombra mi copre
il cielo lassù è una fiamma
che solo gli amanti vedono

[RIT.]

vorrei poter dire che non ho rimpianti
e nemmeno debiti emotivi
e appena ci diamo il bacio d'addio, il sole tramonta
quindi noi siamo la storia
la tua ombra mi copre
il cielo lassù è una fiamma che solo gli amanti vedono

[RIT.]
[RIT.]

lui va via,
il sole cala,
lui si prende il giorno ma io sono cresciuta
e va bene
la mia profonda ombra
le mie lacrime

Live

alcuni estratti sono presi da Wikipedia - alcuni testi sono presi da angolotesti