Bon Iver – 22 (OVER S∞∞N)

Bon Iver - 22 (OVER S∞∞N)

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Bon Iver - 22 (OVER S∞∞N)

Album

22, A Million è il terzo album in studio del gruppo indie folk statunitense Bon Iver, pubblicato il 30 settembre 2016 dalla Jagjaguwar.

L'album è stato annunciato il 12 agosto 2016, in occasione dell'Eaux Claires Music Festival curato da Justin Vernon. Al festival la band ha suonato dal vivo l'intero album, e in contemporanea sono state pubblicate le versioni estese delle prime due tracce dell'album. Bon Iver - 22 (OVER S∞∞N) fa parte dell'album.


Artist

Bon Iver sono un gruppo indie folk fondato nel 2007 dal cantautore Justin Vernon.

Dopo lo scioglimento della sua band DeYarmond Edison e la fine della sua relazione amorosa, Justin Vernon lascia Raleigh in North Carolina e si trasferisce in Wisconsin. Secondo lo stesso Vernon, in quel periodo iniziò a balenare nella sua testa il nomignolo "Bon Iver" derivato dalla storpiatura dell'espressione in francese Bon hiver (cioè "Buon inverno"), un saluto utilizzato nella serie televisiva Un medico tra gli orsi, che Vernon iniziò a seguire quando contrasse la mononucleosi negli anni 90.

In quel periodo, inizialmente Vernon non ha intenzione di scrivere o incidere canzoni ma, ritrovatosi in uno stato di totale isolamento, a causa del freddo inverno del Wisconsin, inizia a registrare alcune tracce. Vernon incide così diverse tracce, suonando tutti gli strumenti, facendo largo uso di overdub e scrivendo testi brevi incentrandosi maggiormente sulla melodia.

Inizialmente non convinto di pubblicare l'album, Justin viene convinto da alcuni suoi amici e decide così di pubblicarlo con un numero limitato a 500 copie, alcune delle quali inviate a stampa e blog.

La critica si dimostra entusiasta del suo lavoro convincendo Vernon a pubblicare l'album sotto un'etichetta discografica; dopo diverse trattative sigla così un contratto con la casa discografica indie Jagjaguwar in quanto le loro idee erano vicine alle sue in fatto di sonorità indie.

Video

Lyrics

It might be over soon, soon, soon
Where you gonna look for confirmation?
And if it's ever gonna happen
So as I'm standing at the station
It might be over soon

There I find you marked in constellation (two, two)
There isn't ceiling in our garden
And then I draw an ear on you
So I can speak into the silence

It might be over soon (two, do, two)
(Two, do, two, two, do, two)

Oh and I have carried consecration
And then you expelled all decision
As I may stand up with the vision
Caught daylight, goddamn right
Within our eyes there lies a scission
(It might be over soon)

Testo

Potrebbe finire presto, presto, presto
Dove cercherete la conferma?
E se mai succederà
Quindi mentre sono in stazione
Potrebbe finire presto

Là ti trovo segnato in costellazione (due, due)
Non c'è soffitto nel nostro giardino
E poi ti attiro l'orecchio
Così posso parlare nel silenzio

Potrebbe finire presto (due, fallo, due)
(Due, fai, due, due, fai, due)

Oh e ho portato la consacrazione
E poi hai espulso ogni decisione
Come posso resistere alla visione
Preso la luce del giorno, dannazione
Nei nostri occhi c'è una scissione
(Potrebbe finire presto)




Live 2018




Extended




Live 2020