Chuck Berry – Johnny B. Goode

Chuck Berry - Johnny B. Goode - Michael J Fox

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉

Chuck Berry - Johnny B. Goode

Song

Johnny B. Goode è un singolo del musicista statunitense Chuck Berry, pubblicato nel 1958.

Berry scrisse questo pezzo nel 1955 e lo pubblicò il 31 marzo 1958. È la visione in chiave rock & roll del sogno americano: il testo narra di un povero ragazzo di campagna che diventa una star grazie al duro lavoro e la sua grande abilità naturale nel suonare la chitarra.

Il brano

Sebbene sia in parte autobiografica, è probabile che questa canzone sia stata ispirata da Johnnie Johnson che suonò il piano e compose numerose canzoni con Berry, ed è considerato il maggior contributore al sound unico di Berry.

In una versione inedita precedente di Johnny B. Goode, Chuck cantava "ragazzo di colore" invece di "ragazzo di campagna", ma lo sostituì per paura che non venisse trasmesso alla radio. Rispetto al nome del ragazzo, Berry è nato in Goode Avenue a Saint LouisMissouri.

Berry in seguito scrisse un sequel di questa canzone, chiamato Bye Bye Johnny. Il suo "concerto in B. Goode" è un'esplorazione strumentale del "Chuck Berry style" eseguita dal suo stesso maestro e inventore.

Una registrazione della canzone da parte di Berry fu inclusa nel Voyager Golden Record, allegato alla navicella spaziale Voyager come uno dei tre esempi della musica degli Stati Uniti d'America e come rappresentazione del rock & roll fra le imprese culturali dell'umanità. Il pezzo è collocato al 7º posto nella lista dei 500 migliori brani musicali secondo Rolling Stone.


Album

Chuck Berry Is on Top è il terzo album in studio del cantante rock statunitense Chuck Berry pubblicato nel luglio 1959 sotto l'etichetta Chess.


Artist

Charles Edward Anderson "Chuck" Berry (Saint Louis18 ottobre 1926 – Wentzville18 marzo 2017) è stato un cantautorechitarrista e compositore statunitense, in particolare di musica blues e rock and roll.

Considerato uno dei padri del rock, oltre a essere stato uno dei primi miti del rock and roll, le sue canzoni furono tra le prime ad avere la chitarra come strumento principale.
Berry (autore e interprete delle sue canzoni) è stato anche il primo, utilizzando sempre toni semplici e ironici, a inserire nei suoi testi tematiche riguardanti gli adolescenti e la rivolta che stava interessando loro in quegli anni, quando i giovani cominciarono a ribellarsi agli ideali degli adulti quali la famiglia, il lavoro e la morale.

Citato come fonte di ispirazione da più generazioni di chitarristi di diversi stili, la rivista Rolling Stone lo ha inserito al quinto posto nella lista dei 100 migliori artisti e al settimo in quella dei 100 migliori chitarristi. A Chuck Berry è attribuita anche la cosiddetta "Duck Walk" (o passo dell'anatra), caratteristica camminata eseguita mentre suona la chitarra e diventata suo tratto caratteristico.

Video

Lyrics

Way down Louisiana close to New Orleans,
Way back up in the woods among the evergreens...
There stood a log cabin made of earth and wood,
Where lived a country boy name of Johnny B. Goode...
He never ever learned to read or write so well,
But he could play the guitar like ringing a bell.

Go Go Go Johnny Go
Go Go Johnny B. Goode

He use to carry his guitar in a gunny sack
And sit beneath the trees by the railroad track.
Oh, the engineers used to see him sitting in the shade,
Playing to the rhythm that the drivers made.
People passing by would stop and say
Oh my that little country boy could play with me

Go Go Go Johnny Go
Go Go Johnny B. Goode

His mama told him someday he would be a man,
And he would be the leader of a big old band.
Many people coming from miles around
To hear him play his music when the sun go down
Maybe someday his name would be in lights
Saying Johnny B. Goode tonight.

Go Go Go Johnny Go
Go Go Johnny B. Goode

Testo

Percorrendo la Louisiana vicino a New Orleans,
C'è un modo di tornare nel bosco tra gli evergreen ...
C'era una capanna fatta di terra e di legno,
Dove viveva un ragazzo di nome Johnny B. Goode ...
Non ha mai imparato a leggere o scrivere bene,
Ma poteva suonare la chitarra come se stesse suonando una campana.

Vai vai Vai Johnny vai
Vai vai Johnny B. Goode

Usava portare la sua chitarra in una fondina
E sedeva sotto gli alberi della pista ferroviaria.
Oh, gli ingegneri lo hanno visto seduto all'ombra,
Suonando al ritmo dei piloti.
Le persone che passavano si fermavano e dicevano
Oh mio piccolo ragazzo di campagna potrebbe suonare con me

Vai vai Vai Johnny vai
Vai vai Johnny B. Goode

Sua madre gli disse che un giorno sarebbe stato un uomo,
E lui sarebbe stato il leader di una grande band.
Molte persone venivano da parecchie miglia lontane
Per sentire suonare la sua musica quando il sole scendeva
Forse un giorno il suo nome sarà nelle luci
Dicendo Johnny B. Goode stasera.

Vai vai Vai Johnny vai
Vai vai Johnny B. Goode

Michael J Fox

Feat. Bruce Springsteen