Daniel Martin Moore – Proud As We Are

Daniel Martin Moore - Proud As We Are

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉


Daniel Martin Moore - Proud As We Are

Album

Ondarock ci dice:

Pur nel suo understatement, nei suoi movimenti melodici appena accennati, nelle sue interpretazioni trattenute, la musica di Daniel Martin Moore è ormai diventata inconfondibile, per la sua caratteristica atemporalità, per la sua eleganza colloquiale, che sprigiona i profumi “organici” di un abbraccio con un vecchio amico ("To Make It True").

In “Golden Age” il cantautore americano abbandona molto spesso la fida acustica e, sotto la guida del produttore Jim James dei My Morning Jacket, presenta un disco suonato al pianoforte, conferendo una solennità sorniona, Cohen-iana ai suoi brani.

Il nuovo strumento gli permette di svariare e dare una sfumatura anni 70 alla sua musica, come col frizzante Americana di “On Our Way Home”, brano revivalista e pop alla First Aid Kit – per arrivare addirittura a sconfinare nel country-soul di “Our Hearts Will Hover”, come un Tobias Jesso Jr. qualsiasi.

Certamente vanno preferite, per intonazione con lo spirito generale del disco, le tenui atmosfere Barzin-iane di “How It Fades”, un distillato di note che appaiono e scompaiono come portate dal vento. Se si eccettua l’ispirata, struggente title track, però, molti dei brani del disco dimenticano un po’ il tocco magistrale di Moore, affidandosi a vari cliché dell’Americana (il lento “Anyway”, l’ingiudicabile intermezzo “Lily Mozelle”, la soporifera “In Common Time”).

Proud As We Are fa parte dell'album e parte della colonna sonora di The Blacklist.


Artist

Daniel Martin Moore is an American singer, musician, songwriter, and producer.

Audio

Lyrics

Proud as we are
Wonderful though it may be
Would you believe
This was never be

Chase them out
Shovel their footsteps from the way
Turn a blind eye
You do whatever it takes

And when the fields come calling me
And the feeling takes hold
We'll spend our time on weightless things
And turn the lead in our gold

Turn around and track yourself down
Bring it all to the light
I can still remember
How you colour the empty night

You speak to me
Of the clouds and of the sun
But you never know, you never know
What should be left undone

No you never know, you never know
What should be left undone
No you never know, you don't know
You never know, You never know, you never know
You never know, you never know

Testo

Orgogliosi come siamo
Per quanto meraviglioso possa essere
Ci crederesti
Questo non è mai stato

Inseguili
Spala i loro passi dalla strada
Chiudere un occhio
Fai tutto ciò che serve

E quando i campi vengono a chiamarmi
E la sensazione prende piede
Trascorreremo il nostro tempo in cose senza peso
E gira il piombo nel nostro oro

Girati e rintracciati
Porta tutto alla luce
Ricordo ancora
Come colora la notte vuota

Tu mi parli
Delle nuvole e del sole
Ma non lo sai mai, non lo sai mai
Cosa dovrebbe essere lasciato a posto

No, non lo sai mai, non lo sai mai
Cosa dovrebbe essere lasciato a posto
No, non lo sai mai, non lo sai
Non lo sai mai, non lo sai mai, non lo sai mai
Non lo sai mai, non lo sai mai

Live 2016

Live 2015

Suits – Anyway