Jethro Tull – Aqualung

Jethro Tull - Aqualung

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! ūüėČ




Jethro Tull - Aqualung

Song

«Aqualung my friend / don't you start away uneasy / you poor old sod, you see, it's only me.»

Aqualung è probabilmente la più famosa canzone del gruppo britannico rock dei Jethro Tull, pubblicata come prima traccia dell'omonimo album del 1971, e scritta dal leader della band, Ian Anderson, in collaborazione con la sua prima moglie, Jennie Franks. La registrazione originale dura 6 minuti e 32 secondi. L'assolo di chitarra di Martin Barre all'interno del pezzo è uno dei più noti ed apprezzati nella storia del rock mondiale, così come il riff iniziale entrambi eseguiti utilizzando una Gibson Les Paul Junior del 1958.

Secondo quanto sostenuto dallo stesso Anderson, l'idea di questa canzone venne dopo che egli vide una fotografia scattata dalla moglie a Londra che ritraeva un clochard.

Testo

La canzone descrive Aqualung, un senzatetto sporco e pedofilo. Tuttavia, quella descritta è solo la vista di uno dei tanti passanti. Nei versi due e tre, si rivela la verità su Aqualung: egli è semplicemente un vecchio solo, malato e sofferente, di cui nessuno si preoccupa. Guardando Aqualung come un disgustoso pedofilo, i passanti si sentono giustificati per non aiutarlo.


Album

«Sitting on a park bench eyeing little girls with bad intent.»
(da Aqualung)

Aqualung è il quarto album della band progressive rock inglese Jethro Tull, pubblicato nel 1971.

Descrizione

L'album colpì il pubblico grazie alla celebre copertina raffigurante un barbone, molto somigliante al leader del gruppo Ian Anderson. L'immagine impressiona soprattutto per la crudezza dell'espressione e dello sguardo del volto di Aqualung, cui fa da contraltare un manifesto che reclamizza eleganti e dispendiose vacanze natalizie in una località sciistica delle Highlands meridionali.

Pare che il titolo dell'album derivi dal rantolo roco del barbone simile - secondo Anderson - al rumore di un respiratore subacqueo (l'Aqua-lung ne è un modello particolare), infatti nel testo paragona la respirazione malsana del vagabondo a "deep sea diver sounds", riferendosi al vero e proprio dispositivo Aqua-lung.

I testi della title track raccontano in maniera aspra la vita di Aqualung, sporco sezatetto, forse pedofilo ("Eying little girls with bad intent") e fallimentare a scuola come nelle relazioni interpersonali. I Jethro Tull scegliendo un barbone come protagonista del loro album vogliono esprimere una critica alla società. Il senso di smarrimento che ne consegue porta l'uomo a perdere ogni certezza e ad odiare il mondo stesso.

Concept Album

Il disco fu definito un concept album (nonostante Anderson stesso abbia sempre negato quest'intenzione) in quanto nelle canzoni si ritrovano spesso i temi della vita, della critica alla società e di Dio (AqualungCross-Eyed MaryMy GodHymn 43Locomotive Breath).

Grande prova di maturit√† per i Jethro Tull, che dimostrarono in questo disco come nel successivo¬†Thick as a Brick di essere molto più che "menestrelli progressivi", come forse potevano apparire alla luce delle prove precedenti. L'album contiene alcuni dei cavalli di battaglia del gruppo, a partire dalla title track, immancabile nelle esibizioni live del gruppo, così come Locomotive Breath e My God, senza dubbio uno dei brani più significativi e apprezzati della carriera della band.

Il gruppo lo registr√≤ una prima volta durante le session di¬†Benefit, ma lo accantonò perché giudicò quella versione poco riuscita. Il brano venne comunque suonato in tour per parecchio tempo, e fu una delle composizioni preferite da Anderson stesso.

Inizialmente l'album avrebbe dovuto chiamarsi proprio¬†My God, ma il titolo venne cambiato perché sul mercato era apparsa un'incisione pirata omonima, che aveva una qualità audio talmente buona che avrebbe potuto facilmente essere scambiata per una pubblicazione ufficiale. Il brano, a pari merito della title-track, resta comunque uno dei più eseguiti dal vivo ed è ancora oggi uno dei più apprezzati.

La rivista Rolling Stone ha inserito l'album al 337º posto della sua lista dei 500 migliori album di sempre.

Copertina

L'album mostra in copertina un dipinto dell'artista Burton Silverman. È un acquerello raffigurante un uomo barbuto dai capelli lunghi in abiti trasandati. L'idea per la copertina venne da una fotografia di un senzatetto, scattata dalla moglie di Anderson. Anderson ritenne, in seguito, che sarebbe stato meglio l'utilizzo della fotografia originale piuttosto che commissionare il dipinto. Il senzatetto presente nella famosa cover richiama le fattezze di Ian Anderson, anche se Silverman sostenne che fosse un autoritratto. Attualmente l'opera originale, sia il quadro anteriore che quello posteriore, sono proprietà privata di una famiglia sconosciuta.

Il retro copertina vede in basso Aqualung seduto su un marciapiede, in compagnia di un cane; lo sfondo in alto è indefinito e diventa scuro per ospitare un testo che dialoga con il concept album. Nove frasi numerate, di cui riportiamo la seguente traduzione:

1. In principio l'Uomo creò Dio; e ad immagine dell'Uomo egli lo creò.

2. E l'Uomo diede a Dio una moltitudine di nomi, perché fosse il Signore di tutta la terra quando l'Uomo l'avesse deciso.

3. Ed il settemilionesimo giorno l'Uomo si riposò e si appoggiò pesantemente sul suo Dio e vide che era cosa buona.

4. E l'Uomo formò Aqualung dalla polvere della terra, e una schiera di altri suoi simili.

5. Questi uomini inferiori furono gettati nel vuoto; ed alcuni furono bruciati, ed alcuni furono separati dalla loro specie.

6. E l'Uomo divenne il Dio che egli aveva creato, e con i suoi miracoli regnò su tutta la terra.

7. Ma mentre tutte queste cose accadevano, lo Spirito che aveva causato la creazione di Dio da parte dell'Uomo continuò a vivere in tutti gli uomini; persino in Aqualung.

8. E l'uomo non se ne accorse.

9. Ma per l'amor del cielo è meglio che cominci a stare in guardia.


Artist

Jethro Tull sono un gruppo rock progressivo, originario di Blackpool in Inghilterra, fondato nel 1967 dallo scozzese Ian Anderson (flauto traverso e polistrumentista). La formazione prende il nome dal pioniere della moderna agricoltura, l'agronomo Jethro Tull (1674-1741).

La loro musica è contraddistinta dalla presenza dominante del flauto traverso, suonato dal virtuoso leader Ian Anderson. Dopo un esordio all'insegna del richiamo al blues, i Jethro Tull hanno attraversato la storia del rock, sperimentando vari generi: dal folk rock all'hard rock, dal progressive rock alla musica classica. Hanno venduto più di 60 milioni di album in tutto il mondo.

Nell’aprile 2014 Anderson aveva dichiarato che i Jethro Tull come band non esistevano più e che era sua intenzione abbandonarne il nome per continuare la propria carriera solista. Tuttavia, nel settembre 2017, Ian Anderson ha annunciato il ritorno del gruppo sulle scene, per celebrare il cinquantesimo anno di attività nel 2018, con un tour e un nuovo album.

Jethro Tull - Aqualung

Video

Lyrics

Sitting on a park bench
eyeing little girls with bad intents.
Snot running down his nose
greasy fingers smearing shabby clothes,
hey Aqualung.
Drying in the cold sun,
watching as the frilly panties run,
hey Aqualung.
Feeling like a dead duck
spitting out pieces of his broken luck,
Oh, Aqualung.

Sun streaking cold,
an old man wandering lonely
taking time
the only way he knows.
Leg hurting bad,
as he bends to pick a dog-end
he goes down to the bog
and warms his feet.

Feeling alone
the Army's up the road
salvation à la mode
and a cup of tea.
Aqualung, my friend
don't you start away uneasy
you poor old sod, you see, it's only me.

Do you still remember
December's foggy freeze
when the ice that clings on to your beard
was screaming agony?
And you snatch your rattling last breaths
with deep-sea-diver sounds,
and the flowers bloom
like madness in the spring.

Sun streaking cold
an old man wandering lonely
taking time
the only way he knows.
Leg hurting bad,
as he bends to pick a dog-end
he goes down to the bog
and warms his feet.

Feeling alone
the Army's up the road
salvation à la mode
and a cup of tea.
Aqualung my friend
don't you start away uneasy
you poor old sod, you see, it's only me.

Aqualung, my friend
don't you start away uneasy
you poor old sod, you see, it's only me.

Sitting on a park bench
eyeing little girls with bad intent.
Snot running down his nose
greasy fingers smearing shabby clothes,
hey Aqualung.
Drying in the cold sun
Watching as the frilly panties run,
hey Aqualung.
Feeling like a dead duck
spitting out pieces of his broken luck,
oh Aqualung.

Oh, Aqualung.

Testo

Seduto sulla panchina d'un parco
guarda le ragazzine con brutte intenzioni
mentre gli cola il naso
e si imbratta i vestiti logori con le dita unte,
ehi Aqualung.
Si asciuga al sole freddo
guardando correre le mutandine di pizzo,
ehi Aqualung.
Si sente del tutto inutile
mentre sputa via frantumi della sua cattiva sorte,
oh Aqualung.

Freddo dardeggia il sole,
un vecchio vaga da solo
passando il tempo
nell'unico modo che sa.
La gamba gli fa un male cane
mentre si china per raccogliere una cicca,
va giù al pisciatoio
e si scalda un piede.

Si sente solo,
la Caritas è in fondo alla strada,
Zuccherosa carità alla moda
e una tazza di tè.
Aqualung, amico mio,
non scappare via agitato,
ehi, vecchio balordo, vedi, sono solo io.

Ti ricordi ancora
la nebbia gelata di dicembre
quando la tua barba ghiacciata
gridava agonia?
E cerchi di afferrare i tuoi ultimi rantoli
che sembrano gorgogli di un sommozzatore,
e i fiori sbocciano
come follia nella primavera.

Freddo dardeggia il sole,
un vecchio vaga da solo
passando il tempo
nell'unico modo che sa.
La gamba gli fa un male cane
mentre si china per raccogliere una cicca,
va giù al pisciatoio
e si scalda un piede.

Si sente solo,
la Caritas è in fondo alla strada,
Zuccherosa carità alla moda
e una tazza di tè.
Aqualung, amico mio,
non scappare via agitato,
ehi, povero cristo, vedi, sono solo io.

Aqualung, amico mio,
non scappare via agitato,
ehi, vecchio balordo, vedi, sono solo io.

Seduto sulla panchina d'un parco
guarda le ragazzine con brutte intenzioni
mentre gli cola il naso
e si imbratta i vestiti logori con le dita unte,
ehi Aqualung.
Si asciuga al sole freddo
guardando correre le mutandine di pizzo,
ehi Aqualung.
Si sente del tutto inutile
mentre sputa via frantumi della sua cattiva sorte,
oh Aqualung.

Oh, Aqualung.




Live




1976 Live




Audio




Lascia un commento