Pearl Jam – Off He Goes

Pearl Jam - Off He Goes

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! đŸ˜‰




Pearl Jam - Off He Goes

Song

Off He Goes è una canzone dei Pearl Jam, contenuta nell'album No Code. Pubblicata come singolo nel 1996, il suo lato B è la canzone Dead Man. Il brano fu incluso in Rearviewmirror: Greatest Hits 1991-2003, raccolta delle migliori canzoni della band.

In un commento di All Music Guide su No Code, si dichiara che "Off He Goes" è sullo stesso stile dei capolavori precedenti della band".

Dal vivo, la canzone viene spesso suonata in versione acustica, infatti, nel "bootleg ufficiale" 7-11-03 - Mansfield, Massachusetts, è presente un tale arrangiamento di Off He Goes.

Significato del testo

La storia di Off He Goes, riguarda un amico che periodicamente entra ed esce dalla vita del protagonista. L'amico è famoso, ogni tanto cerca di ricostruire la vecchia amicizia, nonostante la fama, ma ogni tanto non può.In un'intervista, Eddie Vedder dichiarò di essere "l'amico" di Off He Goes, dicendo:

«La canzone "Off He Goes" realmente è sul mio essere un amico di merda. Lo mostrerĂ², tutto è grande poi all'improvviso sono fuori di qui.»

Importante è evidenziare che in alcuni show come quello di KatowicePolonia, del 16 giugno 2000, Vedder dichiarò prima di iniziare la canzone che "questa è sull'essere amici con uno stronzo" e appena dopo la frase indicò se stesso.


Album

No code è il quarto album del gruppo statunitense Pearl Jam, pubblicato il 27 agosto 1996.

Il disco

Come nel precedente album Vitalogy, la confezione è in digipack. La copertina presenta un collage di immagini, polaroid scattate dal bassista Jeff Ament. La cover è ripiegata due volte e una volta aperta forma un quadrato all'interno del quale le foto danno forma all'immagine di un triangolo con all'interno un cerchio.

All'interno della confezione si può trovare uno dei quattro set di cartoline che riproducono alcune delle polaroid presenti sulla cover, distribuiti casualmente nella tiratura dell'album.

Nell'album è presente una certa varietà di stili differenti rispetto al passato, si comincia con i bassi di Sometimes, per passare a brani come Hail, Hail, che ricordano vagamente il passato, all'armonica a bocca di Smile o al sitar elettrico di Who You Are. Come negli album precedenti sono presenti anche delle ballate, come Present Tense.

Senza più l'etichetta del defunto grunge inizia a intravedersi nel gruppo la voglia di sperimentare e di concentrarsi su stili diversi rispetto al passato. Forse anche per questo passaggio inevitabile per la band, l'album non ha avuto grande successo come i precedenti.


Artist

Pearl Jam sono un gruppo musicale grunge/rock alternativo statunitense, formatosi a Seattle nel 1990.

Sono stati tra i gruppi più famosi e di successo degli anni novanta: in carriera hanno venduto oltre 60 milioni di copie di cui 30 milioni soltanto negli Stati Uniti. Nonostante il loro stile differisca molto da gruppi quali i Nirvana e gli Alice in Chains, caratterizzati rispettivamente da profonde influenze punk e metal, hanno creato una di quelle che sono considerate le tre vie del grunge, insieme alle due precedenti, più affine al rock classico degli anni settanta.

Secondo la rivista Rolling Stone, il gruppo «spese la maggior parte degli anni novanta ad allontanare la propria fama» per via del loro atteggiamento anti-commerciale.

I Pearl Jam sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2017, il primo anno in cui il gruppo era eleggibile.

Tuttora in piena attività, il gruppo raccoglie consensi di critica e di pubblico, continuando a influenzare numerosi gruppi rock contemporanei.

Fan Video

Lyrics

1, 2... 1, 2, 3, 4
Know a man
His face seems pulled and tense
Like he's riding on a motorbike in the strongest winds
So I approach with tact
Suggest that he should relax
But he's always movin' much too fast

Said he'll see me on the flipside
Of this trip he's taken for a ride
He's been takin' too much on
There he goes with his perfectly unkept clothes
There he goes

He's yet to come back
But I've seen his picture
Doesn't look the same up on the rack
We go way back

I wonder 'bout his insides
It's like his thoughts are too big for his size
He's been taken, where? I don't know
Off he goes with his perfectly unkept hope
There he goes

And now I rub my eyes
For he has returned
Seems my preconceptions are what should've been burned
For he still smiles and he's still strong
Nothing's changed but the surrounding bullshit
That has grown

And now he's home and we're laughing, like we always did
My same old, same old friend
Until a quarter to ten
I saw the strain creep in
He seems distracted and I know just what
Is gonna happen next
Before his first step
He is off again

Testo

1, 2... 1, 2, 3, 4
Conosco un uomo
Il suo volto sembra tirato e teso
Come se stesse correndo in moto contro il più forte dei venti
Così mi avvicino con tatto
Gli consiglio di rilassarsi
Ma lui va sempre troppo di fretta

Ha detto che mi rivedrà dall'altra parte
Di questo viaggio in cui è stato portato
Si è fatto carico di troppe cose
Ecco che se ne va con i suoi vestiti perfettamente trasandati
Eccolo che va

Deve ancora tornare
Ma ho visto la sua foto
Non sembra lo stesso sull'espositore in edicola
Ci conosciamo da una vita

Mi domando a cosa stia pensando
È come se i suoi pensieri fossero troppo grandi per lui
È stato portato, dove? Non lo so
Se ne va con la sua speranza perfettamente trasandata
Eccolo che va

E ora mi strofino gli occhi
Perché è tornato
Sembra che i miei pregiudizi siano da bruciare
Perché lui sorride ancora ed è ancora forte
Niente è cambiato tranne le stronzate intorno
Che sono aumentate

E ora è a casa e stiamo ridendo come abbiamo sempre fatto
Il mio solito vecchio, solito vecchio amico
Fino alle dieci meno un quarto
Ho visto la tensione insinuarsi
Sembra distratto e so già
Cosa sta per succedere
Prima che faccia un solo passo
Se n'è andato di nuovo




Live 2016




Live 1996




Live