Suggestions

Pearl Jam – Sirens

Pearl Jam - Sirens

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉


Pearl Jam - Sirens

Song

Sirens è un singolo del gruppo musicale statunitense Pearl Jam, il secondo estratto dal decimo album in studio del gruppo, Lightning Bolt, il 18 settembre 2013.

Il brano

Il chitarrista Mike McCready ha composto il brano dopo aver assistito ad uno spettacolo del The Wall Live Tour di Roger Waters nel 2011, sostenendo che voleva "scrivere qualcosa che suonasse simile ai Pink Floyd". Il testo curato dal cantante Eddie Vedder riguarda le sue preoccupazioni sulla mortalità e su ciò che il futuro riserva per le prossime generazioni.

Brendan O'Brien, produttore fidato del gruppo dal 1993, l'ha definita come una delle canzoni più belle che i Pearl Jam abbiano mai scritto.

Video musicale

Il video musicale della canzone è stato diretto da Danny Clinch e pubblicato il 18 settembre 2013.

La versione utilizzata nel video differisce leggermente da quella presente nell'album, in quanto gli strumenti sono stati registrati dal vivo per l'occasione.


Album

Lightning Bolt è il decimo album in studio del gruppo statunitense Pearl Jam, pubblicato il 15 ottobre 2013.

Il disco

Contrariamente al disco precedente, Lightning Bolt presenta canzoni più lunghe e un sound sperimentale che Mike McCready ha definito «la logica continuazione di ciò che era stato Backspacer Stone Gossard ha aggiunto che la band si è sentita maggiormente a proprio agio durante il processo di produzione e che è stato «un leggero ritorno a quel tipo di cose più particolari che abbiamo fatto, per esempio, tra No Code e Binaural».

Alcune canzoni dell'album sono state ispirate da Pink Floyd, Dead Kennedys e Neil Young. Gossard ha sottolineato inoltre come le canzoni presentino un arrangiamento e una produzione meno invadente rispetto a quelle di Backspacer.

Una delle tracce del disco, Sleeping by Myself, era stata precedentemente incisa da Eddie Vedder per il suo album solista Ukulele Songs nel 2011, per poi venire nuovamente registrata dai Pearl Jam su volere del produttore Brendan O'Brien.

Durante la composizione dei testi di Lightning Bolt, Vedder ha cercato di utilizzare un approccio meno criptico e più spontaneo rispetto al passato. Le canzoni discutono relazioni durature, malafede (GetawayMind Your Manners), lo stato del mondo (Infallible) e la transitorietà della vita (Pendulum), tematiche che Vedder ha riassunto come «gli stessi misteri che ho cercato di svelare per un paio di decenni.»

Il cantante in un primo momento era timoroso di trattare argomenti delicati come la mortalità, tuttavia si convinse che l'unico modo per esorcizzare certe paure era quello di affrontarle in maniera diretta.


Artist

Pearl Jam sono un gruppo musicale grunge/rock alternativo statunitense, formatosi a Seattle nel 1990.

Sono stati tra i gruppi più famosi e di successo degli anni novanta: in carriera hanno venduto oltre 60 milioni di copie di cui 30 milioni soltanto negli Stati Uniti. Nonostante il loro stile differisca molto da gruppi quali i Nirvana e gli Alice in Chains, caratterizzati rispettivamente da profonde influenze punk e metal, hanno creato una di quelle che sono considerate le tre vie del grunge, insieme alle due precedenti, più affine al rock classico degli anni settanta.

Secondo la rivista Rolling Stone, il gruppo «spese la maggior parte degli anni novanta ad allontanare la propria fama» per via del loro atteggiamento anti-commerciale.

I Pearl Jam sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2017, il primo anno in cui il gruppo era eleggibile.

Tuttora in piena attività, il gruppo raccoglie consensi di critica e di pubblico, continuando a influenzare numerosi gruppi rock contemporanei.

Video

Lyrics

Hear the sirens, hear the sirens
Hear the sirens, hear the circus, so profound
I hear the sirens more and more in this here town

Let me catch my breath to breathe and reach across the bend
Just to know we’re safe, I am a grateful man
This light has been alive and I can see you clear

I have to take your hand and feel your breath for fear this someday will be over
I pulled you close, so much to lose knowing that nothing lasts forever

I didn't care, before you were here
A distant laughter with the ever after
But all things change, let this remain

Hear the sirens covering distance in the night
The sound echoing closer, will they come for me next time

For every choice, mistake I made, it's not my plan
To send you in the arms of another man
And if you choose to stay, I'll wait, I'll understand

It's a fragile thing this life we lead, if I think too much, I can’t get overwhelmed
by the grace, by which we live our lives with death over our shoulders
Want you to know, that should I go, I always loved you, held you high above too
I studied your face, the fear goes away

It's a fragile thing this life we lead, if I think too much, I can’t get overwhelmed
by the grace, by which we live our lives with death over our shoulders
Want you to know, that should I go, I always loved you, held you high above too
I studied your face, the fear goes away, the fear goes away, the fear goes away

The fear goes away

Testo

Senti le sirene, senti le sirene
senti le sirene, senti il circo, così profondo
Io sento le sirene sempre di più in questa città

Lasciami riprendere fiato per respirare e poi andare fuori di testa
Solo per sapere che siamo al sicuro, io sono un uomo riconoscente
la luce è viva e ti riesco a vedere nitidamente

Devo prendere la tua mano e sentire il tuo respiro per paura che un giorno tutto questo finirà
ti tiro vicino a me, così tanto da dimenticare che niente dura per sempre

Non mi interessava, prima che tu fossi qui
una risata distante, con il pensiero del "per sempre"
ma tutte le cose cambiano, lascia che questa rimanga

Senti le sirene che coprono la distanza nella notte
il suono riecheggia più vicino, verranno per me la prossima volta?

per ogni scelta, errore che ho fatto,
non era nei miei piani vederti nelle braccia di un altro uomo
e se tu scegli di restare, aspetterò, capirò

è una cosa fragile, questa vita che conduciamo, se ci penso troppo, non sarò sopraffatto
dalla grazia con cui viviamo le nostre vite con la morte sopra le nostre spalle
voglio che tu sappia, se io dovessi andarmene, ti ho sempre amata, sempre considerata al di sopra di tutto
ho studiato il tuo viso, la paura va via

è una cosa fragile, questa vita che conduciamo, se ci penso troppo, non sarò sopraffatto
dalla grazia con cui viviamo le nostre vite con la morte sopra le nostre spalle
voglio che tu sappia, se io dovessi andarmene, ti ho sempre amata, sempre considerata al di sopra di tutto
ho studiato il tuo viso, la paura va via

la paura va via

Live 2014

Live 2018

2013

alcuni estratti sono presi da Wikipedia - alcuni testi delle canzoni che non sono scritti e tradotti personalmente sono prelevati dal web da siti come angolotestilyricfindmusixmatch