Ray LaMontagne – Empty

Ray LaMontagne - Empty

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Ray LaMontagne - Empty

Album

Till The Sun Turns Black is singer-songwriter Ray LaMontagne's second full-length release, which was released on August 29, 2006.

The album was produced by Ethan Johns and recorded at Allaire Studios in Shokan, New York. It was a commercial success, becoming a top 40 album, selling 28,000 copies in its first week of release. The album was released in the UK on June 18, 2007, where it peaked at No. 35 on the UK Albums Chart.


Artist

Raymond Charles Jack "Ray" LaMontagne (Nashua18 giugno 1973) è un cantautore e musicista statunitense. LaMontagne ha pubblicato sette album in studio, Trouble, Till the Sun Turns Black, Gossip in the Grain, God Willin' & The Creek Don't Rise, Supernova, Ouroboros e Part of the Light.

È nato nel New Hampshire ed è stato ispirato a creare musica dopo aver ascoltato un album di Stephen Stills. I critici hanno paragonato la musica di LaMontagne a quella di Otis Redding, The Band, Van Morrison, Nick Drake e Tim Buckley.

L'inizio

Nonostante il padre fosse stato un musicista, sino ad allora Ray LaMontagne non si era mai avvicinato alla musica in maniera attiva, non aveva mai cantato e nemmeno suonato uno strumento. In un periodo della propria vita che LaMontagne ricorda come particolarmente "buio", all'età di 21 anni, in una mattina come tante altre la sveglia suonò alle 4, per un turno di lavoro alla fabbrica di scarpe.

Quella mattina la radiosveglia passava la canzone di Stephen Stills "Treetop Flyer". Quella fu un'epifania per LaMontagne, un momento che portò una nuova consapevolezza: "é come se una luce si fosse spenta e tutto divenne molto chiaro per me".

LaMontagne non andò al lavoro, trovò invece un negozio di dischi dove comprò l'album Stills Alone di Stephen Stills e qualche tempo dopo vendette il suo van Volkswagen per acquistare una chitarra Martin. Imparò a suonare da autodidatta così come a cantare, scoprendo lentamente le caratteristiche della sua voce, roca, calda, ed una tecnica di canto definita "di gola".

Dai 20 ai 26 anni, ogni momento libero dal lavorò lo dedicò alla chitarra, al canto e all'ascolto di musica, in particolare Neil Young, Crosby, Stills and Nash, Bob DylanJoni MitchellRay CharlesOtis ReddingAretha FranklinThe Grateful DeadThe Band.

Niente elettricità

Sposatosi con la sua compagna dai tempi dell'adolescenza, Sarah A. Sousa, poetessa ed attuale moglie, LaMontagne comprò un piccolo appezzamento di terreno in una remota area del Maine dove costruí un piccolo cottage. Lì vissero per anni, senza acqua corrente o elettricità.

Fu in quel periodo in cui, impossibilitato ad ascoltare musica, la scrittura prese il sopravvento diventando una passione: "pensai, ho 15, 20, 25 canzoni, forse dovrei provare a suonarle per la gente e vedere cosa accade". Risale a questo periodo la scrittura di brani come "Burn", "Jolene", "Shelter" e "Trouble", divenuti successivamente classici del suo repertorio.

LaMontagne iniziò ad esibirsi nel 1999 mantenendo un lavoro part-time come carpentiere.

"Un sacco di concerti erano nelle caffetterie, in qualsiasi posto che ti permettesse di suonare in cambio di doughnuts. È stato terribile. Il più delle volte nessuno vuole sentirti, vogliono che tu te ne vada. Posavo la chitarra per mesi, e poi tornavo indietro, uscivo di nuovo ed era orribile, mi sentivo depresso, abbattuto, ma immagino che così facendo continuassi a farmi la pelle più spessa."

Nell'estate del 1999 registrò 10 canzoni per un album demo che inviò a vari locali di musica della zona tra cui l'Oddfellow Theater del Maine, dove venne ingaggiato come apri concerto per John Gorka e Jonathan Edwards. Degli anni successivi sono alcuni album/raccolte demo auto-prodotti, quali Acre of Land del 2001, One Lonesome Saddle del 2002 e Introducing Raycharles LaMontagne del 2003.

Ray LaMontagne, Sasquatch! Music Festival 2005

Trouble

Un uomo d'affari di nome Ron Clayton scoprì Ray in un festival musicale nel Maine e presentò LaMontagne alla Chrysalis Music Publishing. Nel 2004, insieme al produttore Ethan Johns, LaMontagne registrò l'album Trouble al Sunset Sound studio di Los AngelesCalifornia.

L'album conteneva brani ri-registrati facenti parte delle demo realizzate precedentemente e prevedeva esibizioni di Sara Watkins e Jennifer Stills, figlia del musicista Stephen Stills. Venne venduto alla RCA Records negli Stati Uniti e alla Echo Records nel Regno Unito. Riguardo alle prospettive sull'album LaMontagne ebbe una conversazione molto franca con il produttore Ethan Johns:

"sarebbe probabilmente stato molto difficile per me trovare un'audience. [...]  Speravo che sarei stato in grado un giorno di riempire posti in giro per il paese che potessero contenere più o meno 150 persone. Quello era il mio obbiettivo, forse vendere dalle 40 alle 50 mila copie ed essere felice con quello. Mi sembrava un primo obbiettivo realistico, e sentivo che avrei potuto raggiungerlo."

Trouble venne da subito amato dalla critica, che accostò LaMontagne a cantautori del calibro di Nick Drake, John Martyn, Van Morrison, Sam Beam (Iron & Wine) ed entrambi Tim and Jeff Buckley.

Video

Lyrics

She lifts her skirt up to her knees
Walks through the garden rows
With her bare feet laughing

I never learned to count my blessings
I choose instead to dwell
In my disasters

I walk on down the hill
Through grass grown tall
And brown and still
It's hard somehow
To let go of my pain

On past the busted back
Of that old and rusted Cadillac
That sinks into this field
Collecting rain

Will I always feel this way
So empty
So estranged?

And of these cut throat busted sunsets
These cold and damp white mornings
I have grown weary

If through my cracked and dusty
Dime store lips
I spoke these words out loud
Would no one hear me?

Lay your blouse across the chair
Let fall the flowers
From your hair
And kiss me
With that country mouth
So plain

Outside the rain is tapping
On the leaves
To me it sounds like
They're applauding us
The quiet love
We've made

Will I always feel this way
So empty
So estranged?

Well I looked my demons in the eyes
Lay bare my chest
Said do your best
To destroy me

See I've been to hell and back
So many times
I must admit
You kinda bore me

There's a lot of things
That can kill a man
There's a lot of ways
To die
Yes, and some already did
And walk beside me

There's a lot of things
I don't understand
So many people lie
It's the hurt I hide that fuels
The fire inside me

Will I always feel this way
So empty
So estranged?

Testo

Alza la gonna fino alle ginocchia
Passeggia tra i filari del giardino
Con i suoi piedi nudi che ridevano

Non ho mai imparato a contare le mie benedizioni
Scelgo invece di soffermarmi
Nei miei disastri

Cammino giù per la collina
Attraverso l'erba cresciuta
E marrone e immobile
In qualche modo è difficile
Per lasciar andare il mio dolore

In passato la schiena colpita
Di quella Cadillac vecchia e arrugginita
Questo affonda in questo campo
Raccogliere la pioggia

Mi sentirò sempre in questo modo
Così vuoto
Così estraniato?

E di questi tramonti tagliati alla gola
Queste fredde e umide mattine bianche
Mi sono stancato

Se attraverso le mie labbra screpolate e polverose
del negozio di Dime
Ho pronunciato queste parole ad alta voce
Nessuno mi sentirebbe?

Appoggia la camicetta sulla sedia
Lascia cadere i fiori
Dai tuoi capelli
E baciami
Con quella bocca di campagna
Così semplice

Fuori la pioggia batte
Sulle foglie
A me suona come
Se ci stessero applaudendo
L'amore silenzioso
Che abbiamo fatto

Mi sentirò sempre in questo modo
Così vuoto
Così estraniato?

Beh, ho guardato i miei demoni negli occhi
Metti a nudo il mio petto
Ha detto di fare del tuo meglio
Per distruggermi

Vedi, sono stato all'inferno e sono tornato
Così tante volte
devo ammetterlo
Mi annoi un po'

Ci sono molte cose
Che possono uccidere un uomo
Ci sono molti modi
Per morire
Sì, e alcuni lo hanno già fatto
E cammina accanto a me

Ci sono molte cose
Non capisco
Tante persone mentono
È il dolore che nascondo che si alimenta
Il fuoco dentro di me

Mi sentirò sempre in questo modo
Così vuoto
Così estraniato?




Audio




Fan Video




Live