Suggestions

The Cure – The End Of The World

The Cure - The End Of The World

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! ๐Ÿ˜‰


The Cure - The End Of The World

Song

The End of the World è un brano musicale del gruppo rock britannico The Cure contenuto nell'album The Cure del 2004.

Il brano

Pubblicata su singolo, la canzone raggiunse la posizione numero 25 in classifica in Gran Bretagna, la numero 19 negli Stati Uniti e la quarantaduesima in Irlanda.

Video

Il videoclip musicale del brano venne diretto da Floria Sigismondi e mostra Smith in una casa che inizia a crollare su sé stessa. Appena egli lascia la casa, essa diventa un cumulo di detriti. Il video termina con la casa che si ricostruisce da sola mentre Smith torna dentro e delle piante iniziano a crescere sul pavimento.


Album

The Cure è l'omonimo album di studio, il dodicesimo, della band inglese The Cure, pubblicato il 26 giugno 2004. Ha raggiunto il 2º posto della classifica italiana (massimo successo commerciale dei The Cure in Italia), risultando l'89º album più venduto in Italia nel 2004.

Il disco

Giunto dopo una lenta lavorazione, più volte posticipata, questo lavoro rappresenta il ritorno dei Cure sulla scena dopo l'album del 2000 Bloodflowers, uscito un po' in sordina per colpa di una sottopromozione forse dovuta alla mancanza di fiducia dell'etichetta Fiction nelle potenzialità della band.

Questo album è il primo, dall'esordio Three Imaginary Boys, a non essere stato prodotto quasi interamente da Robert Smith. Infatti Smith ha lasciato la produzione a Ross Robinson, famoso per aver lavorato con band nu-metal come KornSlipknot, Limp Bizkit, Deftones e At the Drive-In.

Nonostante ci fosse un timore abbastanza nascosto che questo potesse voler dire una svolta verso il metal del gruppo, questo album contiene sì molte canzoni chitarristiche, ma che non tradiscono mai lo spirito vero dell'opera precedente dei Cure, soprattutto nei testi.

Essi infatti continuano a parlare di amore perduto, impossibilità di comprensione dell'altro e perdita di identità in una relazione, come canta esplicitamente nella opening track Lost, uno dei pezzi migliori dell'album insieme con la mastodontica The Promise, caratterizzate entrambe da un ritmo pesante, sottolineato dalle cupe chitarre e da esplosioni di rabbia finali in un crescendo mirabile.

L'influenza di Ross Robinson forse è più evidente nei pezzi centrali dell'album, come Us or Them, dove c'è uno dei pochi testi che Robert Smith abbia mai scritto con abbastanza espliciti riferimenti alla realtà: la canzone prende spunto infatti dal clima di terrore in cui è calato il mondo nel post 11 settembre e esprime il rifiuto di Smith di credere a un mondo diviso in bene e male.

Copertina

La copertina del disco, insieme a tutti i disegni del libretto, è stata disegnata dai 25 nipoti di Robert. Egli aveva chiesto loro di disegnare la loro visione di un bel sogno e di un incubo, in quanto un titolo che era stato pensato per l'album era Good Dream, Bad Dream. Alla fine ha prevalso l'opzione omonima poiché a Robert sembrava che questo album fosse la summa di tutti i loro stili precedenti.


Artist

Cure sono un gruppo musicale post-punk inglese, i cui esordi risalgono al 1976, in piena esplosione new wave (in compagnia di gruppi come Siouxsie and the Banshees, Joy Division, Echo and the Bunnymen). La formazione della band è variata più o meno regolarmente nel corso degli anni, comprendendo da un minimo di due fino ad un massimo di sei membri.

Il gruppo ha raggiunto l'apice del successo tra la metà e la fine degli anni ottanta (soprattutto con i singoli Close to Me e Lullaby, tratti, rispettivamente, dai due album The Head on the Door del 1985 e Disintegration del 1989). Robert Smith, il cantantechitarrista, autore dei testi e compositore di quasi tutte le musiche, nonché fondatore del gruppo, è l'unico membro ad averne sempre fatto parte fin dagli esordi.

Video

Lyrics

Go if you want to
I never try to stop you know there's a reason
For all of this you're feeling low
It's not my call
You couldn't ever
love me more
You couldn't
love me more
You couldn't love...
Me...

I don't show much
It's not that hard to hide you see
in a moment
I cant remember how to be all you wanted
I couldn't ever
love you more
I couldn't love you more
I couldn't love...

You want me to cry and play my part
I want you to sigh and fall apart
We want this like everyone else
Stay if you want to
I always wait to hear you say there's a last kiss
For all the times you run this way it's not my fault
You couldn't ever love me more
You couldn't
love me more
You couldn't love...
I couldn't ever
love you more
I couldn't
love you more
I couldn't love...

You want me to lie not break your heart
I want you to fly not stop and start
We want us like everything else

Ooo-eee-ooo...
Ooo-eee-ooo...

Maybe we didn't understand
It's just the end of the world...

Ooo-eee-ooo... Ooo-eee-ooo...

Maybe we didnt understand
Not just a boy and a girl
It's just the end of the end of the world...
Me... I don't say much
It's far too hard to make you see in a moment
I still forget just how to be all you wanted
I couldn't ever
love you more
I couldn't love you more (x4)

Testo

Vai se vuoi
Non provo mai a impedirti di sapere che c'è una ragione
Per tutto questo ti senti basso
Non è la mia chiamata
Non potresti mai
amarmi di più
Non potresti
Amami di più
Non potresti amare ...
Me...

Non mostro molto
Non è difficile nasconderti
in un momento
Non riesco a ricordare come essere tutto ciò che volevi
Non potrei mai
ti amo di più
Non potrei amarti di più
Non potrei amare ...

Vuoi che pianga e faccia la mia parte
Voglio che sospiri e cada a pezzi
Vogliamo questo come tutti gli altri
Resta se vuoi
Aspetto sempre di sentirti dire che c'è un ultimo bacio
Per tutte le volte che corri in questo modo non è colpa mia
Non potresti mai amarmi di più
Non potresti
Amami di più
Non potresti amare ...
Non potrei mai
amarti di più
Non potrei
ti amo di più
Non potrei amare ...

Vuoi che menti, non ti spezzi il cuore
Voglio che voli non ti fermi e inizi
Ci vogliamo come tutto il resto

Ooo-eee-ooo ...
Ooo-eee-ooo ...

Forse non abbiamo capito
È solo la fine del mondo ...

Ooo-eee-ooo ... Ooo-eee-ooo ...

Forse non abbiamo capito
Non solo un ragazzo e una ragazza
È solo la fine della fine del mondo ...
Io ... non dico molto
È troppo difficile farti vedere in un momento
Dimentico ancora come essere tutto ciò che volevi
Non potrei mai
ti amo di più
Non potrei amarti di più (x4)

Audio

Live 2004

Live 2008