Suggestions

The Stone Roses – I Am The Resurrection

The Stone Roses - I Am The Resurrection

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! šŸ˜‰


The Stone Roses - I Am The Resurrection

Song

I Am the Resurrection è un brano del gruppo musicale britannico The Stone Roses, pubblicato come singolo estratto dal loro omonimo album di debutto. Il singolo è stato pubblicato il 30 marzo 1992, arrivando al 33º posto della Official Singles Chart.


Album

The Stone Roses è l'album di debutto del gruppo inglese The Stone Roses, pubblicato il 2 maggio 1989.

Registrato ai Battery Studios di Londra con il produttore John Leckie, l'album è considerato fondamentale per il genere Madchester, nonché precursore del Britpop che si svilupperà negli anni novanta. L'album è stato disco di platino in Inghilterra.

Nel 1999 è stata pubblicata la versione doppio CD per il decimo anniversario, e l'album è rientrato nelle classifiche inglesi piazzandosi alla posizione 9. La copertina dell'album fu realizzata dal chitarrista John Squire, su ispirazione di un lavoro di Jackson Pollock. La stessa fu inserita dal mensile Q Magazine tra le "100 copertine più belle di tutti i tempi".

Contesto

Gli Stone Roses, formatisi nel 1983, avevano pubblicato una manciata di singoli per diverse etichette. Il gruppo, proveniente da Manchester, divenne il fulcro della scena Madchester, anche se si dichiarava estraneo a questo movimento. Il suo disco d'esordio fece assurgere la band alla fama nazionale, come avvenne per Inspiral Carpets ed Happy Mondays.

Registrarono il disco con John Leckie, un produttore che aveva lavorato con i Pink Floyd per il disco Meddle. Pubblicato dalla Silvertone, una branca della Zomba Records creata per lavorare con le nuove rock band, l'album fu registrato ai Battery Studios di Londra, con sessioni di registrazione aggiuntive ai Konk e ai Rockfield Studios.

La band si esibì in vari concerti di alto profilo a sostegno dell'album, di cui uno nel famoso locale notturno The HaƧienda di Manchester, centro della scena baggy e Madchester. Il concerto che gli Stone Roses tennero a Spike Island nel 1990 di fronte a 27.000 fan fu definito la "Woodstock" della baggy generation.


Artist

The Stone Roses sono un gruppo musicale britannico formatosi a Manchester nel 1983, attivo fino al 1996 e riunitosi nel 2011 dopo 15 anni di inattività.

Capitanata dal cantante Ian Brown, la band è composta anche dal chitarrista John Squire, dal bassista Gary "Mani" Mounfield e dal batterista Alan "Reni" Wren. Gli Stone Roses sono considerati tra i maggiori esponenti della scena musicale Madchester e ispiratori della cosiddetta seconda Summer of Love del 1988.

Il primo album, The Stone Roses, uscito nel 1989, grazie anche ai singoli I Wanna Be AdoredMade of StoneI Am the Resurrection, fu un grande successo di pubblico e soprattutto di critica tanto da venire nominato dai giornalisti del New Musical Express il miglior album di sempre.

In seguito a problemi legali il loro secondo album Second Coming fu pubblicato solo nel dicembre 1994 senza bissare il successo del precedente: ormai l'interesse per il gruppo stava scemando e la scena indie inglese era già stata catturata dal britpop degli Oasis che avevano già pubblicato il loro primo album.

Hanno fortemente influenzato gran parte della scena rock alternativa britannica a venire: gruppi come Oasis, Kasabian, Arctic Monkeys e Kings of Leon hanno esplicitamente ammesso di aver preso il gruppo di Manchester come riferimento essenziale per la loro musica.

Video

Lyrics

Down, down, you bring me down
I hear you knocking down my door and I can't sleep at night
Your face it has no place
No room for you inside my house I need to be alone

Don't waste your words I don't need anything from you
I don't care where you've been or what you plan to do

Turn, turn, I wish you'd learn
There's a time and place for everything I've got to get it through
Cut loose 'cause you're no use
I couldn't stand another second in your company

Don't waste your words I don't need anything from you
I don't care where you've been or what you plan to do

Stone me, why can't you see
You're a no-one nowhere washed up baby who'd look better dead?
Your tongue is far too long
I don't like the way it sucks and slurs upon my every word

Don't waste your words I don't need anything from you
I don't care where you've been or what you plan to do

I am the resurrection and I am the life
I couldn't ever bring myself to hate you as I'd like
(x2)

Testo

Giù, giù, mi abbassi
Ti sento bussare alla mia porta e non riesco a dormire la notte
La tua faccia non ha posto
Non c'è posto per te dentro casa mia, ho bisogno di stare da solo

Non sprecare le tue parole, non ho bisogno di nulla da te
A me non interessa dove sei stato o cosa hai intenzione di fare

Girati, gira, vorrei che imparassi
C'è un tempo e un luogo per tutto ciò che ho avuto modo di farcela
Staccati perché non servi
Non potrei sopportare un altro secondo nella tua compagnia

Non sprecare le tue parole, non ho bisogno di nulla da te
A me non interessa dove sei stato o cosa hai intenzione di fare

Lapidami, perché non puoi vedere
Non sei un bambino mai lavato da nessuna parte che sembrerebbe morto meglio?
La tua lingua è troppo lunga
Non mi piace il modo in cui fa schifo e insulti su ogni mia parola

Non sprecare le tue parole, non ho bisogno di nulla da te
A me non interessa dove sei stato o cosa hai intenzione di fare

Io sono la risurrezione e io sono la vita
Non potrei mai portarmi ad odiarti come vorrei
(X2)

Audio

Live 2017

Live 2013

alcuni estratti sono presi da Wikipedia - alcuni testi sono presi da testicanzoni di MTV