Suggestions

Ben Harper – Waiting On A Sign

Ben Harper - Waiting On A Sign

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Ben Harper - Waiting On A Sign

Album

Give Till It's Gone è il decimo album in studio di Ben Harper, pubblicato in Italia il 10 maggio 2011 dall'etichetta EMI Music, una settimana prima rispetto alla pubblicazione internazionale, avvenuta il 17 maggio dello stesso anno per Virgin Records.

Il disco ha ottenuto recensioni generalmente favorevoli da parte della critica internazionale.

Anticipazioni

L'album, inizialmente previsto per l'autunno 2010, è stato poi rimandato per decisione della casa discografica.

In Italia l'album è stato anticipato dal singolo Don't Give Up on Me Now, uscito il 1º aprile 2011. Il primo singolo scelto per il mercato internazionale è stato invece Rock N' Roll Is Free, reso disponibile in download gratuito il 22 marzo 2011 attraverso il sito web di Amazon.

Il disco

A detta dello stesso Ben Harper, Give Till It's Gone è «una reale estensione dell'ultimo anno e mezzo della mia vita, e tutti questi suoni sono ispirati alle mie esperienze. Non avrei potuto realizzare una "ammissione" musicale più sincera». Tra le tematiche presenti nel disco è presente infatti anche la fine dell'amore, con riferimento alla separazione tra il cantante e l'attrice Laura Dern, avvenuta nel corso del 2010.

Il brano Rock N' Roll Is Free è invece ispirato all'esibizione di Neil Young in Rockin' in the Free World, alla quale il cantautore ha assistito in occasione dell'apertura di un suo concerto a Londra nel 2010.

L'album contiene una collaborazione con Jackson Browne, proprietario del Los Angeles Studio, nel quale sono avvenute le registrazioni della maggior parte del disco. Il cantautore statunitense partecipa infatti al brano Pray That Our Love Sees the Dawn. Spilling Faith e Get There from Here vedono invece la partecipazione di Ringo Starr in qualità di batterista e coautore.

Si tratta del primo disco da solista di Ben Harper dopo l'album Both Sides of the Gun del 2006. Il cantautore ha spiegato questa sua scelta affermando di aver seguito l'istinto, ma anche di aver voluto chiudere il proprio contratto con l'etichetta Virgin Records allo stesso modo in cui era iniziato, ovvero con la pubblicazione di un disco da solista.


Artist

Benjamin Chase "Ben" Harper (Claremont28 ottobre 1969) è un cantante e chitarrista statunitense.

Biografia

Benjamin Chase Harper è nato a Claremont, nell'Inland Empire in California. Il padre Leonard era di discendenza afroamericana e Cherokee, la madre Ellen Chase-Vendries ebrea. La nonna materna era russaebrea e immigrata dalla Lituania. I genitori divorziarono quando aveva cinque anni e lui è cresciuto con la famiglia materna.

Harper ha due fratelli, Joel e Peter. Comincia a suonare la chitarra da ragazzo, nel retro del Folk Music Center and Museum, il negozio di strumenti musicali dei suoi nonni materni, specializzandosi nell'uso della lap steel guitar, una chitarra speciale da suonare con l'apposito slide, imitando lo stile di Robert Johnson.

La sua chitarra è un pezzo molto raro e risale addirittura al 1920. Nel 1992 registrò l'album Pleasure and Pain, con l'amico chitarrista folk Tom Freund. Dopo questa edizione limitata Ben Harper ricevette una proposta di contratto dalla Virgin Records, che pubblicò nel 1994 il suo album di debutto Welcome to the Cruel World, che ottenne un buon riconoscimento dalla critica.

Audio

Lyrics

I didn't come here
Trying to find forgiveness
I didn't come here
Looking for a fix
I didn't come here
In hopes of seeing
How the unforsaken get their kicks

It's like a cry for help nobody hears
Close as you can get
But I'm still nowhere near
Now I'm just down here
Waiting on a sign
I'm running out of time
I'm here waiting on a sign

A mother is only happy as her saddest child
To learn to live without can take awhile
And it's a long way back to anywhere
And it's not too late but it's getting there

Like a cry for help that nobody hears
Close as you can get
But I'm still nowhere near
I'm just here waiting on your sign
I'm running out of time

So you blow a veil of smoke
To protect yourself from the joke
Look around this room and say,
"Man, I don't belong here."
There's so many sides to to the truth
But only one side to a fact
What will we do with what we can't take back?

Like a cry, like a cry for help
That nobody hears
Close as you can get but I'm still
Nowhere near

Testo

Non sono venuto qua
per ricevere il perdono
non sono venuto qua
per una riparazione
non sono venuto qua
nella speranza di vedere
quello che non è abbandonato
preso a calci

E' come un pianto d'aiuto che nessuno sente
Il più vicino possibile
ma io non sono vicino a nessun luogo
mi trovo quaggiù
aspettando un segno
a corto di tempo
sono qua aspettando un segno

Una madre è felice come il suo figlio più triste
che impara a vivere con il minimo indispensabile
ed è un lungo viaggio di ritorno da qualche parte
e non è troppo tardi ma sta arrivando qua

E' come un pianto d'aiuto che nessuno sente
Il più vicino possibile
ma io non sono vicino a nessun luogo
sono solamente qui aspettando un segno
non ho più molto tempo

Allora tu soffi un velo di nebbia
per proteggerti da questa farsa
ti guardi attorno nella camera e dici:
'Hey, non appartengo a questo luogo'
Ci sono molte vie per la verità
ma solo una per la realtà
cosa dovremmo fare
con ciò che non si può avere indietro?

Come un pianto, come un pianto d'aiuto
che nessuno sente
più vicino che puoi ma sono sempre qua
vicino a nessun posto




Acoustic




Live 2011