Ella Fitzgerald & Duke Ellington – Misty

Ella Fitzgerald & Duke Ellington - Misty

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Ella Fitzgerald & Duke Ellington - Misty

Song

Misty è uno standard della musica jazz scritto nel 1954 dal pianista Erroll Garner.

Misty, originariamente concepito come brano strumentale nel tradizionale formato di 32 battute, è divenuto in seguito una canzone grazie al testo scritto da Johnny Burke. In questa veste è stata il cavallo di battaglia di Johnny Mathis, raggiungendo la 12ª posizione nella classifica dei singoli più popolari negli Stati Uniti nel 1959.

Ne sono state interpretate numerose cover, delle quali le più notevoli sono probabilmente quelle di Ella Fitzgerald, Sarah Vaughan (1959), Billy Eckstine (1960), registrata dal vivo a Las Vegas (album: "No cover, no Minimum"), accompagnato da un ottetto guidato da Bobby Tacker; Frank Sinatra e Earl Grant (1961), Lloyd Price (1963), Johnny Hartman (1965) e, restando in ambito jazzistico, Carmen McRae (1990), all'indomani della scomparsa di Sarah Vaughan (album: "Dedicated to Sarah"), accompagnata dal Trio della pianista e cantante Shirley Horne. Da segnalare anche la "lettura" di Ray Stevens (1975) in una versione country. Oltre a queste, ne esistono anche una versione registrata da Julie London ed una strumentale degli Shadows.

Nel 1967, il gruppo britannico PEDDLERS ha inserito una personale versione del brano nel bellissimo long playing "The Peddlers live at the Pickwick" uscito su etichetta Philips.

Registrazioni recenti

Nel 1991, la versione di Erroll Garner della canzone è entrata a far parte della Grammy Hall of Fame, seguita nel 2002 dalla versione (1959) di Johnny Mathis. La versione country realizzata nel 1975 da Ray Stevens è stata premiata con un Grammy per la categoria "Miglior arrangiamento dell'anno".

Il brano è stato inciso anche dalla cantante italiana Mina, per l'album del 1983 Mina 25. Nel 1993 ne sono apparse due cover, una ad opera del chitarrista Larry Coryell per il suo album Fallen Angel e una del sassofonista Dave Koz per il suo album Lucky Man.

Clay Aiken ha registrato la canzone nel 2010 per il suo album Tried and True.

Nel 2017 Linanthem ha ripreso in chiave moderna la melodia nel brano lo-fi/hip hop Flowers for you (dall'EP Meditation).

Curiosità
  • La canzone svolge un ruolo chiave nella trama del film del 1971 Brivido nella notte (il cui titolo originale è Play Misty for Me). Clint Eastwood (regista al suo esordio e protagonista) e la Universal pagarono 25.000 dollari per utilizzare il brano nell'interpretazione di Johnny Hartman, nel film. Fu proprio grazie a questa scelta di Eastwood che Hartman, morto poco più che sessantenne nel 1983, venne riscoperto e riportato agli altari, accanto a Billy Eckstine (1914-1993) e Herb Jeffreis (1913).
  • Alla canzone potrebbe essere dovuta la diffusione del nome proprio inglese Misty.
  • La canzone è presente in una delle scene finali del film Il lato positivo - Silver Linings Playbook di David O. Russell.

Album

Ella and Duke at the Cote D'Azur is a 1967 live album by Ella Fitzgerald, accompanied by the big band of Duke Ellington.

It was recorded live at the Jazz à Juan festival at Juan-les-Pins, on the French Riviera, between June 26 and July 29, 1966. Earlier in the year, Fitzgerald and Ellington had recorded their only other live album together, The Stockholm Concert, 1966, in Stockholm.

The album was released as a double-LP in 1967. In 1998Verve Records released the concert on compact disc, in both a two-CD version and a complete eight-CD version.


Artist

Edward Kennedy Ellington, detto Duke (Washington29 aprile 1899 – New York24 maggio 1974), è stato un direttore d'orchestracompositore e pianista statunitense.

Duke Ellington è considerato uno dei massimi compositori del '900, oltre le etichette di genere; grande è stata e rimane la sua influenza su generazioni di jazzisti: dalle orchestre bianche di Woody Herman e Charlie Barnet a Thelonious Monk e Charles Mingus, e poi le avanguardie più underground di Sun Ra e Archie Shepp. Grande è il debito nei confronti del duca anche da parte dell'esule africano Dollar Brand, Muhal Richard Abrams e di Anthony Davis


Artist

(EN)«Some kids in Italy call me Mama Jazz; I thought that was so cute. As long as they don't call me Grandma Jazz» (IT)«Alcuni ragazzi in Italia mi chiamano Mamma Jazz. Penso che sia davvero tenero. Purché non mi chiamino Nonna Jazz.»
(Ella Fitzgerald)

Ella Jane Fitzgerald, nota come Ella Fitzgerald (Newport News25 aprile 1917 – Beverly Hills15 giugno 1996) è stata una cantante statunitense.

È considerata una delle migliori e più influenti cantanti jazz della storia. Vincitrice di 14 Grammy, era dotata di un potente strumento vocale, vantando un'estensione di più di tre ottave.

Ella Fitzgerald è stata attiva per 59 anni vendendo circa 40 milioni di copie della sua settantina di album.

Esibiva spesso la sua grande capacità di improvvisazione soprattutto nello scat, una tecnica vocale tipica del jazz di cui è considerata la maggiore esponente di tutti i tempi: i suoi virtuosismi potevano durare oltre i cinque minuti, pur mantenendo una perfetta impronta melodica.

Nell'ultima parte della sua carriera artistica, nei suoi concerti si divertiva sovente a imitare le voci di altri cantanti: particolarmente riuscite erano le imitazioni di Rose Murphy, Dinah WashingtonDella Reese e Louis Armstrong.

Audio

Lyrics

Look at Me
I'm as helpless as a kitten up a tree
And I feel like I'm clinging to a cloud
I can't understand,
I get misty, just holding your hand.

Walk my way,
And a thousand violins begin to play
Or it might be the sound of your hello
That music I hear,
I get misty the moment you're near

You can say that you're leading me on
But it's just what I want you to do
Don't you notice how hopelessly I'm lost
That's why I'm following you.

On my own,
Would I wander through this wonderland alone
Never knowing my right foot from my left,
My hat from my glove,
I too misty, and too much in love.

Oooon my own,
Would I wander through this wonderland alone
Never knowing my right foot from my left,
My hat from my glove,
I'm too misty, and too much in love.
Look at me

Testo

Guardami
Sono impotente come un gattino su un albero
E mi sento come se fossi aggrappato a una nuvola
non riesco a capire,
Divento annebbiato, solo tenendoti per mano.

Cammina a modo mio,
E mille violini iniziano a suonare
O potrebbe essere il suono del tuo ciao
Quella musica che sento,
Divento annebbiato nel momento in cui sei vicino

Puoi dire che mi stai guidando
Ma è proprio quello che voglio che tu faccia
Non ti accorgi di come mi sono perso irrimediabilmente
Ecco perché ti seguo.

Da solo,
Vorrei vagare per questo paese delle meraviglie da solo?
Non conoscendo mai il mio piede destro dal sinistro,
Il mio cappello dal mio guanto,
Sono troppo annebbiato e troppo innamorato.

Ohoh mio,
Vorrei vagare per questo paese delle meraviglie da solo?
Non conoscendo mai il mio piede destro dal sinistro,
Il mio cappello dal mio guanto,
Sono troppo annebbiato e troppo innamorato.
Guardami




Live 1965




Sarah Vaughan




Johnny Mathis