Suggestions

Guns N’ Roses – Patience

Guns N Roses - Patience

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉


Guns N' Roses - Patience

Song

Patience è un singolo del gruppo musicale statunitense Guns N' Roses, estratto dall'album G N' R Lies e pubblicato il 15 aprile 1989.

La canzone

Il brano fu suonato con tre chitarre acustiche, e registrato in una singola sessione dal produttore Mike Clink. Il testo è probabilmente dedicato alla difficile relazione tra il cantante Axl Rose e la sua ex moglie Erin Everly, anche se ciò non fu mai affermato nelle interviste. Duff McKagan suggerisce che la canzone sia invece incentrata sugli amori falliti in generale.

Video musicale

Il videoclip è stato diretto da Nigel Dick e girato al famoso Hotel Ambassador, dove si consumò l'assassinio di Robert Kennedy nel 1968.

I membri della band si trovano in un hotel, dove sono le uniche presenze fisse, mentre per pochi istanti appaiono altre persone che si "dissolvono". Alla fine si vede Rose seduto da solo a casa sua, mentre guarda i vecchi video dei Guns N' Roses, in cui sembra una persona triste e solitaria. È l'ultimo video in cui appare l'ex batterista Steven Adler, nonostante non abbia suonato nella traccia registrata.

L'hotel mostrato nel video era abbandonato, ma fu demolito solamente diversi anni dopo.


Album

G N' R Lies è il secondo album in studio del gruppo musicale statunitense Guns N' Roses, pubblicato il 29 novembre 1988 dalla Geffen Records.

Il disco

Le prime quattro tracce appartengono all'EP Live ?!*@ Like a Suicide, già pubblicato in precedenza dalla band. Le altre quattro canzoni, tutte registrate con chitarre folk, sono invece inedite, ad eccezione di You're Crazy che era già uscita con l'album di debutto della band Appetite for Destruction, e compare ora registrata nella sua versione originale.

L'ultima traccia One in a Million fu fortemente criticata, per via dei riferimenti in tono spregiativo a niggers (negri), faggots (froci) e immigrants (immigrati).

Benché il contenuto problematico di questa canzone sia piuttosto chiaro, il presunto intento xenofobo del testo è messo in discussione dal fatto che la madre di Slash sia di colore e che Axl Rose abbia sempre dichiarato di essere fan di Elton John e Freddie Mercury (dichiaratamente gay e bisessuale, rispettivamente).

Il cantante ha inoltre difeso l'uso della parola nigger citando come riferimento il brano Woman Is the Nigger of the World di John Lennon.

  • La tracklist contiene anche una cover dal vivo di Mama Kin, uno dei primi singoli degli Aerosmith.
  • La traccia Reckless Life è in realtà una cover rivisitata degli Hollywood Rose, e venne scritto da Chris Weber e Axl Rose.
  • Anche il brano Move to the City, venne composto da Weber, assieme a Izzy Stradlin.

La copertina presenta una rivisitazione ironica della prima pagina di un giornale con i titoli dei brani contenuti nell'album.

Lies, the Drugs, the Sex

Il 28 gennaio 1991 la Geffen pubblicò Lies, the Drugs, the Sex, una versione di G N R' Lies con diverso missaggio e con una lista tracce differente da quella originale.


Artist

I Guns N' Roses sono un gruppo hard rock statunitense, formatosi a Los Angeles nel 1985. Lo stile sonoro, l'immagine trasgressiva e le performance dal vivo li aiutarono a dominare la scena musicale tra la fine degli anni ottanta e l'inizio dei novanta.

Dal 1993, il gruppo ha conosciuto problemi e silenzi, a causa di contrasti tra il cantante Axl Rose (ritenuto il leader carismatico della band) e i membri originari.

Rose, che è anche autore della maggior parte dei testi, è stato l'unico membro della formazione originale fino al 2016 quando a lui si riuniscono Slash e Duff McKagan per il Coachella Valley Music and Arts Festival.

Storia del gruppo

Il gruppo è stato fondato nel marzo 1985 da Axl Rose, Tracii Guns, Izzy Stradlin, Ole Beich e Rob Gardner. I componenti originari provenivano da due gruppi, gli L.A. Guns (che si riformarono successivamente) e gli Hollywood Rose.

I membri decisero di unire i nomi dei precedenti gruppi e chiamare la band Guns 'N' Roses. Dagli Hollywood Rose provenivano Axl Rose (Voce) ed Izzy Stradlin (Chitarra ritmica), mentre dagli L.A. Guns provenivano Tracii Guns (Chitarra solista), Ole Beich (Basso) e Rob Gardner (Batteria). Il gruppo esordì ufficialmente il 26 marzo 1985.

Ole Beich, originariamente negli L.A. Guns, lasciò subito il gruppo per essere sostituito da Duff McKagan, che esordì insieme agli altri membri della band l'11 aprile 1985, al locale "Radio City" ad Anaheim. Poco dopo anche il chitarrista Tracii Guns abbandonò il gruppo, a causa di divergenze con Axl Rose, e riformò gli L.A. Guns.

Al suo posto entrò Saul Hudson, in arte Slash, che aveva avuto precedenti esperienze in alcune band tra cui i London e Black Sheep, oltre ad aver già suonato negli stessi Hollywood Rose.

Qualche mese dopo, annunciò la dipartita anche Rob Gardner. Come racconta Slash nella sua biografia, i 4 restanti chiamarono l'unico batterista che sarebbe partito in tour con loro anche la sera stessa: Steven Adler, che proveniva come McKagan e Slash dai Road Crew. La band raggiunse così l'assetto che l'avrebbe portata al successo.

Video

Lyrics

Shed a tear ’cause I’m missing you
I’m still alright to smile
Girl, I think about you every day now
Was a time when I wasn’t sure
But you set my mind at ease
There is no doubt you’re in my heart now

Said woman take it slow
It’ll work itself out fine
All we need is just a little patience
Said sugar make it slow
And we’ll come together fine
All we need is just a little patience
Patience, patience, patience
Ooh, oh, yeah

I sit here on the stairs
‘Cause I’d rather be alone
If I can’t have you right now,
I’ll wait dear
Sometimes, I get so tense
But I can’t speed up the time
But you know, love,
there’s one more thing to consider

Said woman take it slow
Things will be just fine
You and I’ll just use
just a little patience
Said sugar take the time
‘Cause the lights they shine so bright
‘Cause you and I’ve got what it takes to make it
We won’t fake it, ooh never break it
‘Cause I can’t take it

‘Cause a little patience, yeah, yeah (x2)
Just a little patience, yeah, yeah (x3)

I’ve been walkin’ these streets at night
Just tryin’ to get it right
It’s hard to see with so many around
You know I don’t like bein’ stuck in a crowd
And the streets don’t change
but maybe the name
I ain’t got time for the game
‘Cause I need you
Yeah, yeah well I need you
Oh, I need you
Whoa, I need you
Ooh, this time

Testo

Mi è scappata una lacrima perché mi manchi
Sto abbastanza bene per sorridere
Ragazza, ti penso tutti i giorni adesso
C’era un tempo in cui non mi sentivo sicuro
ma tu mi mettevi a mio agio
Senza dubbio ora sei nel mio cuore

Dissi: non avere fretta, donna
Si sistemerà tutto
Serve solo un po’ di pazienza
Non avere fretta, piccola
Torneremo a stare bene assieme
Abbiamo bisogno solo di un po’ di pazienza
Pazienza, pazienza, pazienza
Ooh, oh, yeah

Sto seduto sulle scale
perché preferisco stare solo
Se non posso averti subito
Aspetterò, tesoro
A volte sono così teso
Ma non si può mettere fretta al tempo
Lo sai, amore,
che c’è un’altra cosa da considerare

Dissi: non avere fretta, donna
Le cose di sistemeranno
Io e te dobbiamo giusto avere
un po’ di pazienza
Dissi: Tesoro prendi tempo
C’è una grande luce adesso
Tu e io abbiamo quel che serve
Non lo rovineremo, non lo distruggerò
perché non ce la faccio

un po’ di pazienza, yeah (x2)
solo un po’ di pazienza, yeah (x3)

Ho camminato in strada nella notte
Cercando di capire bene
È difficile in mezzo a tanta gente
Sai che non mi piace rimanere nella folla
E le strade non cambiano mai,
se non il nome
Non ho tempo per giocare
Perché ho bisogno di te
Ho bisogno di te
si, si, Ho bisogno di te
Ho bisogno di te
Ooh, questa volta

Live 1992

Audio

Live 1989

alcuni estratti sono presi da Wikipedia - alcuni testi delle canzoni che non sono scritti e tradotti personalmente sono prelevati dal web da siti come angolotestilyricfindmusixmatch