Iosonouncane – Stormi

Iosonouncane - Stormi

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Iosonouncane - Stormi

Song

Stormi fa parte dell'album DIE.


Album

DIE è il secondo album di Iosonouncane, nome d'arte di Jacopo Incani, pubblicato il 30 marzo 2015 dall'etichetta discografica indipendente Trovarobato.

Il disco

Il disco è un concept album, sui pensieri di due amanti, un uomo e una donna. L’uomo si trova in mezzo al mare e ha paura di morire. La donna guarda dalla terraferma gli ultimi scoppi di burrasca al largo, con il timore di non rivedere mai più l’uomo.

È strutturato in sei parti, con due brani corali (Tanca e Mandria) ad aprire e chiudere il disco, e quattro brani centrali (Stormi, Buio, Carne e Paesaggio) sviluppati dalla prospettiva di lui e di lei.

Il titolo ha più significati, in sardo significa giorno, in inglese morire e in tedesco è l’articolo determinativo femminile.


Artist

Iosonouncane, pseudonimo di Jacopo Incani (Buggerru, 1983), è un cantautoremusicistaproduttore discografico e compositore italiano.

 

Audio

Testo

Fronte sulle rive lontane si risveglia la sete
Nel mattino trascinato dagli alberi.
Del primo giorno che si perde nel sale risvegliata la sete,
Sulla riva tornerà
corpo vivo fra gli alberi.

Per stendermi al sole,
per stendermi al sole

Quando sulla riva verrai,
Quando la burrasca al largo sparirà
Col mattino fra gli alberi,
Del primo giorno che si perde nel sale, Risvegliata la sete,
Sulla riva tornerà
corpo vivo fra gli alberi.

Per stendermi al sole
Rimane il pianto e si abbandonano gli occhi asciugati dal sale.

Per stendermi al sole
Rimane il pianto e si abbandonano gli occhi sul profilo degli alberi.

Stormi nel mattino con la luce del sole
Alto che si rompe tra le vele,
Scivolando dai fianchi
Il giorno cade sulle rive lontane.

Stormi nel mattino con la luce del sole
Alto che si rompe tra le vele,
Risalendo dai fianchi
Il giorno cresce sulle rive lontane.

Alto nel mattino con la luce del sole,
Vento che si rompe tra le vele
Sulla riva cadrò,
Sulla riva sei tu,
Per stendermi al sole.

Corre dalla fronte tra i capelli
Ed ogni giorno rivedi
Ancora vive negli occhi
Le correnti nel mattino che riprendono il mare.

Corre dalla fronte tra i capelli
Ed ogni giorno rivedi
Ancora vive negli occhi
Le correnti nel mattino che riprendono il mare.

Corre dalla fronte tra i capelli
Ed ogni giorno rivedi
Ancora vive negli occhi
Le correnti nel mattino che riprendono il mare.

E con la morte nel cuore correrò per tornare
Dove il giorno rivive sul profilo degli alberi.

E con la morte nel cuore correrò per tornare
Dove il giorno rivive sul profilo degli alberi.




FanPage




Live 2016




Live 2016