Lucio Battisti – Fiori Rosa, Fiori Di Pesco

Lucio Battisti - Fiori Rosa, Fiori Di Pesco - La Collina Dei Ciliegi

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉


Lucio Battisti - Fiori Rosa, Fiori Di Pesco

Song

Fiori rosa fiori di pesco/Il tempo di morire è l'ottavo singolo da interprete del cantautore Lucio Battisti, pubblicato l'8 giugno 1970 dalla casa discografica Dischi Ricordi.

Con il singolo Fiori rosa fiori di pesco, Lucio Battisti partecipò al Festivalbar 1970 vincendo per la seconda volta in consecutiva.


Artist

Lucio Battisti (Poggio Bustone5 marzo 1943 – Milano9 settembre 1998) è stato un cantantecompositorearrangiatore e produttore discografico italiano.

Tra i più grandi, influenti e innovativi cantanti e musicisti italiani di sempre, è considerato una delle massime personalità nella storia della musica italiana sia come compositore e interprete dei suoi brani, sia come compositore per altri artisti.

In tutta la sua carriera ha venduto oltre 25 milioni di dischi.

Abile chitarrista e perfezionista, noto anche per l'attenzione ai dettagli e la cura quasi maniacale che dedicava agli arrangiamenti e agli accordi. 

La sua produzione ha impresso una svolta decisiva al pop/rock italiano: da un punto di vista strettamente musicale, Lucio Battisti ha rivoluzionato e personalizzato in ogni senso la forma della canzone tradizionale e melodica, spesso combinandola con sonorità e ritmi tipici di svariati generi, riuscendo costantemente a rinnovarsi e ad addentrarsi con versatilità ed eclettismo nel rhythm and blues, prog rock, elettropop, latina, arrivando a toccare anche la new wave, la disco music, il folk, il soul, il beat e altro ancora.

I testi

Grazie all'armoniosa integrazione della sua musica con i testi scritti da Mogol, a tratti ermetici, Battisti ha segnato un'epoca della cultura musicale e del costume italiani, interpretando in stile poetico temi ritenuti esauriti o difficilmente rinnovabili, come il coinvolgimento sentimentale e gli avvenimenti della vita quotidiana; ha saputo esplorare argomenti del tutto nuovi e inusuali, a volte controversi, spingendosi fino al limite della sperimentazione pura nel successivo periodo di collaborazione con Pasquale Panella, caratterizzato da strutture musicali originali e disarticolate e da un rapporto col testo spinto ai limiti del non sense.

Per queste ragioni, Battisti è oggi legittimato quale vero e proprio genio della musica nonché punto di riferimento per il panorama musicale italiano; la sua popolarità sembra aumentare gradualmente anche fuori dai confini nazionali, merito anche di alcuni album e singoli pubblicati in spagnoloinglesetedesco e francese, cantati e arrangiati da Battisti stesso.

Talvolta criticato per le sue doti vocali, Battisti è stato anche una figura schiva e riservata: durante la sua carriera è apparso sporadicamente in pubblico e si è prestato alla stampa con sempre minor frequenza fino a quando ha deciso di ritirarsi completamente dalla scena, non apparendo più neanche nelle copertine dei suoi album.

Video

Testo

Fiori rosa, fiori di pesco, c'eri tu
Fiori nuovi, stasera esco, ho un anno di più
Stessa strada, stessa porta

Scusa
Se son venuto qui questa sera
Da solo non riuscivo a dormire perché
Di notte ho ancor bisogno di te

Fammi entrare per favore, solo
Credevo di volare e non volo
Credevo che l'azzurro dei tuoi occhi per me
Fosse sempre cielo, non è
Fosse sempre cielo, non è

Posso stringerti le mani?
Come sono fredde, tu tremi
No, non sto sbagliando, mi ami

Dimmi ch'è vero (x4)
Dimmi ch'è vero
(non siamo stati mai lontani)
Dimmi ch'è vero
(ieri era oggi, oggi è già domani)
Dimmi ch'è vero
Dimmi ch'è ve...

Scusa, credevo proprio che fossi sola
Credevo non ci fosse nessuno con te
Oh, scusami tanto se puoi
Signore, chiedo scusa anche a lei
Ma, io ero proprio fuori di me
Io ero proprio fuori di me quando dicevo

Posso stringerti le mani?
Come sono fredde, tu tremi
No, non sto sbagliando, mi ami

Dimmi ch'è vero (x12)...

Live 1970

Due Voci