Lynyrd Skynyrd – Gimme Back My Bullets

Lynyrd Skynyrd - Gimme Back My Bullets

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Lynyrd Skynyrd - Gimme Back My Bullets

Album

Gimme Back My Bullets è il quarto album discografico del gruppo statunitense di Southern rock Lynyrd Skynyrd.

L'album fu messo in vendita il 2 febbraio 1976. Era originariamente intitolato Ain't No Dowd About It, in tributo al produttore Tom Dowd, che la band adorava. Rimane l'unico album in studio uscito prima dell'incidente aereo che non raggiunse il disco di platino o superiore negli USA. Comunque, include le hit Gimme Back My BulletsDouble Trouble e Cry For The Bad Man.


Artist

Lynyrd Skynyrd (pronuncia [ˈlɛnərd ˈskɪnərd] ) sono una band rock statunitense formatasi a Jacksonville, in Florida nel 1964, esponente del Southern rock.

La band acquistò importanza durante gli anni settanta, capeggiata dal cantante e principale autore dei testi Ronnie Van Zant, fino alla sua morte avvenuta in un incidente aereo nel 1977 assieme ad altri due componenti della band: il chitarrista e cantante Steve Gaines e sua sorella, la corista Cassie Gaines.

I restanti membri si riunirono nel 1987 per un tour commemorativo durante il quale il posto di cantante fu rivestito da Johnny Van Zant, fratello di Ronnie. Da allora la band ha continuato a fare tour e a registrare.

Dal 2010 tra i suoi membri storici sono rimasti i chitarristi Gary Rossington (uno dei fondatori) e Rickey Medlocke, che aveva fatto parte della band nel biennio 1970-71, in qualità di batterista, cantante e mandolinista, rientrandovi nel 1997 come chitarrista.

Il gruppo è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame il 13 marzo 2006, e sono stati inseriti al 95º posto nella lista dei 100 migliori artisti secondo Rolling Stone.

L'incidente aereo e scioglimento

I Lynyrd Skynyrd nel 1977

La leggenda dei Lynyrd Skynyrd subisce un durissimo colpo a causa di un incidente aereo il 20 ottobre 1977, tre giorni dopo l'uscita di Street Survivors. Un volo charter che stava portando la band a Baton Rouge (Louisiana) per una data del tour, a causa di problemi di carburante, si schiantò in una palude vicino a Gillsburg (Mississippi).

L'impatto uccise sul colpo il chitarrista e cantante Steve Gaines, la corista Cassie Gaines, sorella di Steve, l'assistente all'organizzazione del tour Dean Kilpatrick, il pilota Walter McCreary e il co-pilota William Gray. Il cantante Ronnie Van Zant, sbalzato fuori dal velivolo a causa della violenza dell'impatto con il terreno, morì poco dopo l'incidente a causa delle gravissime ferite riportate.

Gli altri membri della band restarono feriti, anche in modo molto serio. Allen Collins subì la rottura di una vertebra cervicale, sia Collins che Leon Wilkeson rischiarono l'amputazione di un arto, Leon ebbe numerose lesioni interne e un polmone perforato. Gary Rossington si ruppe un piede ed un braccio, e rischiò di vedersi amputato quest'ultimo a causa di una paralisi, poi fortunatamente recuperata del tutto. Leslie Hawkins si ruppe il collo in tre punti ed ebbe il viso sfigurato da gravi lacerazioni.

Street Survivors

Intanto Street Survivors fu il secondo album della band ad arrivare al disco di platino, arrivando al numero 5 della classifica statunitense. Il singolo What's Your Name raggiunse il numero 13 della classifica nel gennaio 1978. La copertina originale era caratterizzata da una fotografia della band, in particolare Steve Gaines, avvolto dalle fiamme.

In segno di rispetto per i defunti (e su richiesta di Teresa Gaines, la vedova di Steve), la MCA Records ritirò la copertina originale e lo sostituì con un'immagine simile della band davanti a un semplice sfondo nero. Trent'anni più tardi, per la versione deluxe di Street Survivors, la versione originale della copertina fu restaurata e distribuita nuovamente.

I Lynyrd Skynyrd si sciolsero dopo la tragedia aerea, riunendosi una sola volta per eseguire una versione strumentale di Free Bird nel gennaio 1979. Collins, Rossington, Powell e Pyle eseguirono la canzone con Charlie Daniels e membri della sua band. Leon Wilkeson, che era ancora in fase di fisioterapia per il braccio sinistro malamente rotto, era presente, insieme a Judy Van Zant, Teresa Gaines, JoJo Billingsley e Leslie Hawkins.

Video

Lyrics

Life is so strange when its changin', yes indeed
Well I've seen the hard times and the pressure's been on me
But I keep on workin' like the workin' man do
And I've got my act together, gonna walk all over you

Gimme back my bullets
Put 'em back where they belong
Ain't foolin' around 'cause I done had my fun
Ain't gonna see no more damage done
Gimme back my bullets

Sweet talkin' people done ran me out of town
And I drank enough whiskey to float a battleship around
But I'm leavin' this game one step ahead of you
And you will not hear me cry 'cause I do not sing the blues

Gimme back my bullets
Put 'em back where they belong
Ain't foolin' around 'cause I done had my fun
Ain't gonna see no more damage done
Gimme back, gimme back my bullets
Oh, put 'em back… where they belong

Been up and down since I turned seventeen
Well I've been on top, and then it seems I lost my dream
But I got it back, I'm feelin' better everyday
Tell all those pencil pushers, better get out of my way

Gimme back my bullets
Put 'em back where they belong
Ain't foolin' around, 'cause I done had my fun
Ain't gonna see no more damage done
Gimme back, gimme back my bullets
Oh put 'em back where they belong
Gimme back my bullets

Testo

La vita è così strana quando sta cambiando, sì, davvero
Beh ho passato dei brutti momenti e pieni di pensieri e preoccupazioni
Ma continuo a lavorare come fa un uomo che lavora
E ho il mio modo di agire insieme, ti calpesterò

Ridammi i miei proiettili
Rimettili al loro posto
Non sto scherzando perché mi sono divertito
Non vedrò più danni fatti
Ridammi i miei proiettili

La gente con le loro chiacchere mi ha fatto scappare dalla città
E ho bevuto abbastanza whisky da poter far galleggiare una corazzata
Ma abbandono questo gioco un passo avanti a te
E non mi sentirai piangere perché non canto il blues

Ridammi i miei proiettili
Rimettili al loro posto
Non sto scherzando perché mi sono divertito
Non vedrò più danni fatti
Ridammi, ridammi i miei proiettili
Oh rimettili… al loro posto

Sono stato ovunque da quando ho compiuto diciassette anni
Beh, sono stato al top, e poi sembra che abbia perso il mio sogno
Ma l'ho riavuto, mi sento meglio ogni giorno
Dì a tutti quei scribacchini che è meglio si levino di torno

Ridammi i miei proiettili
Rimettili al loro posto
Non sto scherzando perché mi sono divertito
Non vedrò più danni fatti
Ridammi, ridammi i miei proiettili
Oh rimettili al loro posto
Ridammi i miei proiettili




Audio




Fan Video




Full Concert




Lascia un commento