Marilyn Manson – Warship My Wreck

Marilyn Manson - Warship My Wreck

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! ­čśë




Marilyn Manson - Warship My Wreck

Album

The Pale Emperor è il nono album in studio del gruppo musicale statunitense Marilyn Manson, pubblicato il 16 gennaio 2015 sotto etichetta Hell, ecc., di proprietà di Marilyn Manson, e distribuito negli Stati Uniti dalla Loma Vista Recordings, in Canada dalla Dine Alone Records e nel resto del mondo dalla Cooking Vinyl.

L'album è stato pubblicato in versione standard, deluxe e limitata su CD e vinile, oltre che in una versione speciale chiamata "Definitive Box". La versione standard dell'album contiene dieci tracce, mentre la deluxe include tre versioni acustiche come tracce bonus.

Prodotto dallo stesso Marilyn Manson e dal nuovo componente del gruppo Tyler Bates, conosciuto da Manson sul set della serie TV CalifornicationThe Pale Emperor abbandona l'industrial rock tipico della band in favore di suoni più blues rock. Si tratta inoltre del primo disco del gruppo che non vede la partecipazione di Twiggy Ramirez dal suo rientro nella band nel 2008.

L'album è dedicato alla madre di Manson, deceduta durante la composizione dell'album dopo una battaglia durata otto anni contro la demenza e la malattia di Alzheimer.

Successo

Il disco si è rivelato un successo sia commerciale che di critica dopo la pubblicazione, ricevendo opinioni generalmente positive dai critici musicali, con svariate recensioni che definiscono The Pale Emperor come il miglior lavoro di Manson in oltre un decennio.

Un singolo ufficiale, Deep Six, è stato tratto dall'album, ed è riuscito a diventare il singolo dei Marilyn Manson dalla posizione più alta mai raggiunta nella Billboard Mainstream Rock Chart dai tempi di The Dope Show del 1998; sono inoltre stati pubblicati Third Day of a Seven Day Binge e Cupid Carries a Gun come singoli promozionali.

L'album è supportato dalla band con il The Hell Not Hallelujah Tour.

Storia

La band iniziò la produzione di The Pale Emperor nel 2013. L'album è stato scritto e prodotto insieme all'autore di colonne sonore Tyler Bates, che Manson conobbe grazie alla serie televisiva Californication, alla quale Manson prese parte con un cameo mentre Bates ne curò la colonna sonora.

La prima sessione di stesura dei brani del disco avvenne in un "piccolo magazzino", insieme all'ex batterista degli Slayer Dave Lombardo, ma Manson affermò che quella sessione "non portò a nulla" poiché lui non è "molto bravo nell'adattarmi all'idea di improvvisare". Successivamente, Bates rivelò che i due si incontrarono nello studio di casa sua per le sessioni seguenti, ed arrivarono a scrivere Birds of Hell Awaiting in "un dialogo spontaneo".

"The Pale Emperor", buona la prima
"Tyler era seduto davanti a me con chitarra ed amplificatore. Non abbiamo parlato a proposito di come le canzoni sarebbero state. Ho detto, "Suona e basta, dammi il microfono, vai". Ovviamente ci abbiamo lavorato sopra in seguito, ma per la maggior parte, la chitarra e la voce [presenti sul disco] sono "buona la prima". Se io combinavo qualche stronzata o lui combinava qualche stronzata, ricominciavamo da capo insieme."

Marilyn Manson

Seguì subito Third Day of a Seven Day Binge, e Manson affermò che le registrazioni dell'album "divennero ritmiche. Erano un qualcosa che adoravo fare". Questo va in netto contrasto con i due precedenti album di Manson, The High End of Low (2009) e Born Villain (2012), per i quali spesso e volentieri, si ritrovava "trascinato in studio alle tre di notte" per registrare le parti vocali.

In seguito, Manson attribuì questo entusiasmo al processo collaborativo instaurato tra lui e Bates, dicendo che

"mi sono reso conto dopo la prima performance [di] "Birds of Hell", [che] l'avevo semplicemente cantata. Non sapevo nemmeno dove la musica sarebbe andata a finire e io le sono solo andato dietro, e il tutto è risultato davvero naturale. E questo ha poi aperto una parte totalmente differente della mia mente"

Gli altri impegni

La maggior parte dell'album è stata registrata nel giro di tre mesi, con la successiva procedura di overdubbing eseguita durante i sei mesi successivi, tra gli impegni recitativi di Manson in Sons of Anarchy e quelli musicali di Bates alle prese con la colonna sonora del film Guardiani della Galassia.

All'inizio del 2014, il batterista degli Stolen Babies Gil Sharone rivelò di essere al lavoro sull'album sin da novembre. Il 1º febbraio, il creatore di Sons of Anarchy Kurt Sutter confermò la presenza di Manson nella sua serie, nei panni del sostenitore della supremazia bianca Ron Tully.

Sutter affermò di aver scritto una canzone insieme a Shooter Jennings, con la partecipazione di Manson per quanto riguarda la voce; il brano sarebbe apparso nella stagione finale della serie. Affermò inoltre che anche Jennings stava collaborando al nuovo disco, ma il suo lavoro non appare sull'album.

Il 25 giugno, il bassista Fred Sablan annunciò di aver lasciato la band restando in buoni rapporti. Lo storico membro della band Twiggy Ramirez non ha preso parte alla scrittura né alla registrazione del disco.

Il 3 settembre, Manson confermò che il nuovo album si stava "preparando ad atterrare", annunciando che la produzione del disco era ormai terminataThe Pale Emperor è dedicato alla madre di Manson, Barbara Warner, deceduta durante la composizione dell'album nel giorno della Festa della mamma 2014, dopo una battaglia durata otto anni contro la demenza.

Composizione e stile

In occasione di un'intervista rilasciata a gennaio 2014 alla rivista Kerrang!, Brian Warner (Manson) descrisse il suono del nuovo album come "molto cinematografico", affermando che "il redneck che c'è in me salta fuori con la mia voce" a causa delle influenze "vecchio blues" dell'album, nonostante contenga anche "elementi duri" dei suoi precedenti dischi.

In una successiva intervista con The Fader, Manson disse

"non faccio più indossare [i miei] sentimenti a personaggi e grandi metafore", preferendo invece "lasciare che sia la melodia a guidare" l'album. Sostenne di essere "un uomo di poche parole in questo disco. Ciò che non ho mai trovato, finora, è il blues. Il blues ha cambiato il mio modo di cantare [nel disco] . E la musica ha di per sé una melodia ed un linguaggio"

mentre il caporedattore Naomi Zeichner accostò il disco agli Interpol ed al "biker rock da bar retro che fa da colonna sonora a 'Sons of Anarchy'."

Musicalmente parlando, The Pale Emperor si discosta molto dal classico stile della band, allontanandosi dall'industrial, dall'elettronica e dall'heavy metal che avevano caratterizzato i precedenti lavori, e virando invece verso un suono più vicino al blues e all'hard rock, con Manson che ha citato Muddy Waters, i Rolling Stones e i Doors come fonti di ispirazione.

The Doors

Steven Hyden di Grantland ha fatto un confronto tra The Pale Emperor e l'album dei Doors L.A. Woman del 1971, notando come l'album dei Marilyn Manson "ricorda il modo in cui [i Doors] riconcepirono la loro magia nell'ultima parte della loro carriera", paragonando Brian Warner (Manson) e Jim Morrison a "sgabelli sconclusionati" che hanno oscuramente reinventato la loro carriera tra una maestosità effeminata e drogata".

Ha poi accostato la voce di Brian Warner (Manson) in Warship My Wreck agli "ululati dissoluti" di Morrison, continuando con l'affermare che l'"autodistruttiva autoespansione" di Morrison si può ritrovare in brani come The Mephistopheles of Los Angeles e Third Day of a Seven Day Binge.

Il titolo dell'album richiama l'Imperatore romano Costanzo Cloro – conosciuto anche come "Costanzo il Pallido" (pale, appunto, in inglese). Dal punto di vista dei testi, l'album affronta varie tematiche come la morte, la guerra, la violenza, la schiavit├╣ e la religione, con riferimenti alla mitologia greca e al folklore tedesco, specie per quanto riguarda la storia di Faust e Mefistofele.

The Mephistopheles of Los Angeles

"The Mephistopheles of Los Angeles" era il titolo originale dell'album, e l'omonimo brano è a detta di Manson "il cuore dell'album".

Nel disco si nota un largo utilizzo di metafore, nelle quali Manson paragona la sua carriera alla vita di Faust, spiegando al Philadelphia Inquirer che ha "venduto l'anima per diventare una rock star, e ['The Pale Emperor' rappresenta] il pagamento per intero – con gli interessi, considerando gli ultimi conti che non ho pagato", rivelando che The High End of Low e Born Villain sono da lui considerati come "obiettivi mancati".

Intervista

In un'altra intervista rilasciata a Classic Rock, ha detto:

(EN)

«If we stick to the Faust story – if I had been in that story – and I had sold my soul [to the devil] for fame and fortune, and had the arrogance of [Faust] to not want to pay back the deal, it's taken a few years for me to acknowledge to myself that I was hearing: 'Manson [rapping his knuckles on the table] , the hell hounds are on your trail.' And this record is my payment.

This is me giving back what I was given, or took. Faust and Mephistopheles both exist within me, in that you can't outrun your demons. You've got to deal with them eventually.

The evidence is in me acknowledging that I needed to make something that was up to my own expectations, my own rules. If you believe in some mythology, and you want to live by those rules, then I had to say myself: 'I'm not really doing what I set out to do,' even though I tried to convince myself that I was.

I'm not regretting the last few records that I've made, but since Holy Wood (In the Shadow of the Valley of Death), I've not made something with the sheer utter fearlessness and anger and force [of before] .»

(IT)

«Se pensiamo alla storia di Faust – se io fossi stato in quella storia – ho venduto la mia anima [al diavolo] in cambio di fama e fortuna, ed ho avuto l'arroganza [di Faust] di non voler ripagare il debito, mi ci sono voluti un po' di anni per ammettere a me stesso che stavo sentendo: 'Manson [sbattendo i pugni sul tavolo] , i segugi dell'inferno sono sulle tue tracce.' E questo disco è il mio pagamento.

Questo sono io che restituisco ciò che mi è stato dato, o che mi sono preso. Faust e Mefistofele esistono entrambi dentro me, perciò non puoi seminare i tuoi demoni. Alla fine devi trattare con loro.

La prova sono io, che [ora] ammetto che avevo bisogno di fare qualcosa che fosse al livello delle mie aspettative, delle mie regole. Se credi nella mitologia, e vuoi vivere seguendo quelle regole, allora ho dovuto dire a me stesso: 'Non sto facendo proprio quello che mi ero proposto di fare', nonostante abbia provato ad autoconvincermi che non fosse così.

Non sto rinnegando gli ultimi dischi che ho fatto, ma dai tempi di Holy Wood (In the Shadow of the Valley of Death), non ho più fatto qualcosa con l'estremo coraggio, rabbia e forza [di prima] .»

(Marilyn Manson, intervista a Classic Rock)
La vostra storia

I testi di diverse tracce sono intenzionalmente brevi, e Manson spiega di aver lasciato "buchi in queste storie, così [l'album pu├▓] diventare la vostra storia. Diventa più cinematografico. Per esempio, nel film 'Rosemary's Baby', non si vede il bambino [fisicamente] ma nella vostra mente lo vedete.

Tutti i testi provengono da un singolo taccuino; Manson afferma in proposito che i testi del lavoro precedente erano "spesso troppo sparpagliati", poiché erano composti da materiale tratto da "circa 20" taccuini diversi.


Artist

Marilyn Manson (originariamente Marilyn Manson & the Spooky Kids) sono un gruppo industrial metal statunitense, formatosi a Fort Lauderdale in Florida nel 1989.

Creato da Brian Warner e Scott Putesky, si fece conoscere per le esecuzioni teatrali dei loro concerti, che lo resero un vero "cult" a livello locale nei primi anni novanta. Questa attenzione nei confronti della band è successivamente esplosa a livello mondiale, assicurandole un notevole numero di fan.

La formazione del gruppo è cambiata svariate volte durante gli anni. Gli attuali componenti del gruppo sono il cantante Marilyn Manson (nome d'arte di Brian Warner), il bassista Juan Alderete, i chitarristi Paul Wiley e Tyler Bates e il batterista Gil Sharone.

Nonostante si basi saldamente sull'industrial metal, la band è nota per i suoi frequenti cambi di immagine e di stile musicale; il gruppo ha fatto suoi, in alcune tappe della sua carriera, elementi della prosa, del glam rock, del vaudeville e del burlesque.

Fino al 1996, il nome d'arte di ciascun membro del gruppo era ottenuto combinando il nome di un sex symbol femminile con il cognome di un noto serial killer maschile (il nome stesso del gruppo e del frontman deriva da Marilyn Monroe e Charles Manson) al fine di sottolineare la bizzarra dicotomia della società americana come una critica e contemporaneamente elogiativa stima nei confronti degli Stati Uniti e della loro cultura.

I componenti del gruppo indossano bizzarri costumi e trucchi, e sono coinvolti in comportamenti intenzionalmente shockanti, sia sul palco che fuori. In passato, i loro testi furono spesso criticati per i messaggi antireligiosi ed i riferimenti a sesso, violenza e droga. I loro concerti sono stati spesso definiti offensivi e osceni e, in svariate occasioni, petizioni e proteste hanno costretto il gruppo ad annullare alcune loro date.

Video

Lyrics

You're a paper doll
I fold you how I want
You're not my noose
I tied this knot
If this won't be
Our fingers locked together
This is total war
Method not objective

Cannot say, I'm breaking the rules
If I can glue em back together
Cannot say, I'm breaking the rules
If I can glue them back together
Cannot say, I'm breaking the rules
If I can glue them back together!
Back together!

Scars on my fingers,
bruises on neck
Crashin' my trains,
warship my wreck
Scars on my fingers,
bruises my neck
Crashin' my trains,
warship my wreck
Scars on my fingers,
bruises my neck
Crashin' my trains,
warship my wreck (x3)

Cut the hands off
Then kamikaze into your soul
Kamikaze into your soul…

Scars on my fingers,
bruises on neck
Crashin' my trains,
warship my wreck
Scars on my fingers,
bruises my neck
Crashin' my trains,
warship my wreck
Scars on my fingers,
bruises my neck
Crashin' my trains,
warship my wreck (x3)

Scars on my fingers,
bruises my neck
Crashin' my trains,
warship my wreck

Cannot say, I'm breaking the rules
If I can glue em back together
Cannot say, I'm breaking the rules
If I can glue them back together
Cannot say, I'm breaking the rules
If I can glue them back together!

Testo

Sei una bambola di carta
Ti pieghi come voglio
Non sei il mio cappio
Ho legato questo nodo
Se non lo sarà
Le nostre dita sono rinchiuse insieme
A questa guerra totale
Metodo non oggettivo

Non riesco a dirlo, sto infrangendo le regole
Se potessi incollarli di nuovo insieme
Non riesco a dirlo, sto infrangendo le regole
Se potessi incollarli di nuovo insieme
Non riesco a dirlo, sto infrangendo le regole
Se potessi incollarli di nuovo insieme
Di nuovo insieme!

Ferite sulle mie dita,
contusioni sul collo
Distruggendo i miei treni,
affondando le mie navi da battaglia
Ferite sulle mie dita,
contusioni sul collo
Distruggendo i miei treni,
affondando le mie navi da battaglia
Ferite sulle mie dita,
contusioni sul collo
Distruggendo i miei treni,
affondando le mie navi da battaglia (x3)

Tagliami le mani
Poi kamikaze sulla tua anima
Kamikaze sulla tua anima…

Ferite sulle mie dita,
contusioni sul collo
Distruggendo i miei treni,
affondando le mie navi da battaglia
Ferite sulle mie dita,
contusioni sul collo
Distruggendo i miei treni,
affondando le mie navi da battaglia
Ferite sulle mie dita,
contusioni sul collo
Distruggendo i miei treni,
affondando le mie navi da battaglia (x3)

Ferite sulle mie dita,
contusioni sul collo
Distruggendo i miei treni,
affondando le mie navi da battaglia

Non riesco a dirlo, sto infrangendo le regole
Se potessi incollarli di nuovo insieme
Non riesco a dirlo, sto infrangendo le regole
Se potessi incollarli di nuovo insieme
Non riesco a dirlo, sto infrangendo le regole
Se potessi incollarli di nuovo insieme!




Fan Video




Batman Who Laughs




Live 2015




Lascia un commento