Massive Attack – False Flags

Massive Attack - False Flags

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Massive Attack - False Flags

Song

L'espressione “false flag” indica principalmente le operazioni militari sotto copertura, ma anche le campagne politico-mediatiche volte a propalare come vere clamorose menzogne, che nel corso della Storia sono state spesso il pretesto per le guerre più disparate.

La tristemente famosa balla delle “armi di distruzione di massa” in mano a Saddam Hussein – il cui costo stiamo pagando ancora oggi e chissà fino a quando - è una delle più recenti e meglio architettate.


Paris riots, 2005Paris riots, 2005


False Flags”, the most overtly political song Massive Attack have done up to this point was inspired by the civil unrest centered around Paris which resulted in fierce rioting in the french capital during October/November 2005.
These events inspired 3D in the making of the track as it became a commentary on the state of the European Union, a far more direct message than the vague decade-old Eurochild image which had a similar idea behind it.


The Weather Underground

The Weather Underground

The “Days of Rage” in the lyrics to False Flags is a reference to a famous riot undertaken by a US militant group, known as The Weathermen, in Chicago on October 8th 1969.

This reference is more than likely also the same one where “The Weather Underground” the proposed working title for the then as-yet unreleased album, Heligoland” got its name.
The working name for the song originally was “Clueless Blues”.

Album

Collected è una raccolta della band trip hop inglese Massive Attack, pubblicato il 27 marzo 2006.


Artist

I Massive Attack sono un gruppo musicale britannico, considerato fondatore del genere trip hop.

Gli attuali componenti del gruppo sono Robert "3D" Del Naja e Grant "Daddy G" Marshall.

Nati a Bristol nel 1987, sono una sorta di "collettivo musicale", poiché si sono sempre avvalsi di collaborazioni di diversi artisti, come Sinéad O'Connor, Horace Andy, Madonna, Burial, Tricky, Shara NelsonMos DefElizabeth FraserMartina Topley-BirdDot Allison e Tracey Thorn.

Video

Lyrics

In city shoes of clueless blues
Pays the views and no man's news
Blades will fade from blood to sport
The heroin's cut these fuses short

Smokers rode a colonial pig
Drink and frame, this pain I think
I'm melting silver poles my dear
You bleed your wings and then disappear

The moving scenes and pilot lights
Smithereens have got 'em scaling heights
Modern times come talk me down
And battle lines are drawn across this town

Parisian boys without your names
Ghetto stones instead of chains
Talk 'em down 'cause it's up in flames
And nothing's changed

Parisian boys without your names
Riot like 1968 again
The days of rage, yeah, nothing's changed
Well pretty flames

In school, I would just bite my tongue
And now your words, they strike me down
The flags are false and they contradict
They point and click which wounds to lick

On avenues, this Christian breeze
Turns its heart to more needles please
Our eyes roll back and we beg for more
It frays this skin and then underscore

The case for war
you spin and bleed
The cells you fill screen savers feed
The girls you breed, the
soaps that you write
The graceless charm of your gutter snipes

The moving scenes and suburbanites
And smithereens got 'em scaling heights
Modern times come talk me down
The battle lines are drawn across this town

English boys without your names
Ghetto stones instead of chains
Hearts and minds, and U.S. planes
Nothing's changed

And English boys without your names
Riot like the 1980's again
The days of rage, yeah, nothing's changed
More pretty flames

Testo

In scarpe da città di blues senza tracce
Paga le opinioni e nessuna notizia da uomo
Le lame svaniranno dal sangue allo sport
L'eroina ha tagliato queste micce

I fumatori cavalcavano un maiale coloniale
Bevi e incornicia, questo dolore penso
Sto sciogliendo pali d'argento mia cara
Sanguini dalle ali e poi scompari

Le scene in movimento e le luci pilota
Gli Smithereens li hanno scalati in altezza
I tempi moderni come mi chiacchierano
E le linee di battaglia sono tracciate in questa città

Ragazzi parigini senza i tuoi nomi
Pietre del ghetto invece di catene
Parla con loro perché è in fiamme
E non è cambiato niente

Ragazzi parigini senza i tuoi nomi
Rivolte come nel 1968 di nuovo
I giorni di rabbia, sì, niente è cambiato
Beh, belle fiamme

A scuola, mi mordevo la lingua
E ora le tue parole, mi colpiscono
Le bandiere sono false e contraddicono
Indicano e fanno clic su quali ferite leccare

Sulle strade, questa brezza cristiana
Rivolge il suo cuore a più aghi, per favore
I nostri occhi rotolano indietro e chiediamo di più
Sfila questa pelle e poi sottolinea

La causa della guerra
si gira e sanguina
Le celle che riempi vengono alimentate dagli screen saver
Le ragazze che allevi,
i saponi che scrivi
Il fascino sgraziato dei tuoi beccaccini

Le scene in movimento e le periferie
E i frammenti li hanno fatti scalare
I tempi moderni come mi chiacchierano
Le linee di battaglia sono tracciate in questa città

Ragazzi inglesi senza i tuoi nomi
Pietre del ghetto invece di catene
Cuori e menti e aerei statunitensi
Non è cambiato niente

E ragazzi inglesi senza i tuoi nomi
Rivolte come negli anni '80 di nuovo
I giorni di rabbia, sì, niente è cambiato
Altre belle fiamme




Audio




Live 2006




Live 2007