Muse – Mercy

Muse - Mercy

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Muse - Mercy

Song

Mercy è un singolo del gruppo musicale britannico Muse, pubblicato il 18 maggio 2015 come secondo estratto dal settimo album in studio Drones.

Descrizione

Mercy è il quarto brano presente in Drones e, secondo quanto dichiarato dal frontman Matthew Bellamy attraverso il sito ufficiale del gruppo, narra la fase in cui il protagonista del concept «comprende di aver perso qualcosa, se stesso. Questo è [il momento] dove ci si rende conto di essere sopraffatti dalle forze oscure introdotte in Psycho».

Pubblicazione

Il singolo è stato trasmesso in anteprima mondiale attraverso l'emittente radiofonica britannica BBC Radio 1 nella serata del 18 maggio, data nel quale è stato reso disponibile per la visione anche il lyric video, diretto da Colin Fong. Il 16 giugno dello stesso anno Mercy è entrato in rotazione radiofonica.

Il brano è stato inoltre utilizzato per la campagna pubblicitaria del videogioco Batman: Arkham Knight.

Video musicale

Il videoclip, diretto da Sing J Lee, è stato pubblicato l'8 giugno 2015 attraverso il canale YouTube dei Muse.


Album

Drones è il settimo album in studio del gruppo musicale britannico Muse, pubblicato l'8 giugno 2015 dalla Warner Bros. Records.

L'album ha debuttato direttamente al primo posto della Official Albums Chart, diventando il quinto disco consecutivo del gruppo al numero uno in classifica. È inoltre il primo album nella carriera del gruppo ad aver raggiunto la vetta della Billboard 200 negli Stati Uniti d'America.

Nel febbraio 2016 è stato premiato con il Grammy Award al miglior album rock.

Nei precedenti album The Resistance (2009) e The 2nd Law (2012), i Muse hanno avuto modo di sperimentare le proprie sonorità aggiungendo influenze orchestrali ed elettroniche.

Il 2 dicembre 2013 il gruppo ha pubblicato l'album dal vivo e film Live at Rome Olympic Stadium: il frontman Matthew Bellamy ha spiegato che i Muse volevano questo album dal vivo per «catturare alcuni degli estremi di quanto abbiamo svolto in quanto vogliamo andare verso una differente direzione [musicale] in futuro».

Intervista

Nel corso di un'intervista a fine 2013, Bellamy ha fornito alcuni dettagli su come si sarebbe sviluppato il settimo album in studio, previsto inizialmente entro il 2014:

«Negli ultimi due dischi ci siamo allontanati un po' da quelli che sono i nostri veri strumenti, concentrandoci su sintetizzatori, batterie elettroniche, effetti vari e via di questo passo. Sento che per il prossimo disco torneremo verso una musica "suonata", torneremo ad usare i nostri soliti strumenti, ossia chitarra, basso e batteria. Sarà un disco in qualche modo più grezzo, di certo più rock.»

Il 20 settembre 2014, attraverso il social network Twitter, il frontman dei Muse ha spiegato che le iniziali tematiche dell'album, che includono ecologia profonda, divario di empatia e terza guerra mondiale, si sarebbero unificate in un'unica grande tematica, aggiungendo inoltre che nel disco esso sarebbe stato presente un seguito del brano Citizen Erased, tratto dal secondo album Origin of Symmetry.

In un'intervista di tre mesi più tardi, Bellamy e il batterista Dominic Howard hanno rivelato che l'album sarebbe potuto uscire a inizio 2015 o a fine 2015; proprio a inizio 2015, i Muse, attraverso un video pubblicato su Instagram, hanno rivelato il titolo dell'album, annunciandolo in via ufficiale l'11 marzo dello stesso anno.

Il 1º aprile, il produttore Rich Costey, il quale ha curato la fase di missaggio dell'album, ha rivelato il completamento dell'album attraverso Instagram.

Concezione
«Per me, i droni sono metaforicamente psicopatici che permettono comportamenti psicopatici senza possibilità di appello. Il mondo è dominato da droni che utilizzano altri droni per trasformarci tutti in droni. Questo album analizza il viaggio di un essere umano, dalla sua perdita di speranza e dal senso di abbandono, al suo indottrinamento dal sistema per divenire un drone umano, fino all'eventuale defezione da parte dei loro oppressori.»
(Matthew Bellamy])

Secondo quanto spiegato da Bellamy, Drones è un concept album incentrato sulla progressiva disumanizzazione del mondo, rappresentata in maniera simbolica dal sopravvento dei droni.

All'interno dell'album è presente una storia (descritta da Dead Inside fino ad Aftermath) che ruota attorno a una persona che perde la propria fede e la propria sicurezza, divenendo facilmente manipolabile da alcune forze oscure, fino a quando comprende di non voler essere più usato e, ribellandosi, inizia a ritrovare fiducia nell'amore e nell'umanità.

I due brani conclusivi, The Globalist e l'omonimo Drones, secondo le dichiarazioni del frontman, narrano più o meno «la stessa storia ma con un finale negativo. Alla fine si hanno i fantasmi dei morti sconosciuti uccisi dai robot che non vedranno mai la giustizia e noi non vedremo mai chi sono».

I testi e le musiche dell'album sono stati curati da Bellamy, ad eccezione della sezione di The Globalist che va da 6:45 a 9:45 (che trae ispirazione da Enigma Variations: Nimrod di Edward Elgar) e di Drones, che trae ispirazione dal Santo; entrambe le musiche sono state riarrangiate da Bellamy.

I brani [JFK]  e Defector contengono inoltre un campionamento dal discorso The President and the Press tenuto da John Fitzgerald Kennedy.


Artist

Muse (IPA[mjuːz]  in inglese) sono un gruppo musicale rock alternativo britannico formatosi nel 1992Teignmouth, nel Devon.

Sono riconosciuti per uno stile musicale molto eclettico che raccoglie influenze di più generi come elettronica, rock progressivo, spesso segnati da una vena sinfonica e orchestrale. La maggior parte dei testi delle loro canzoni, composte principalmente dal frontman Matthew Bellamy, trattano temi riguardanti apocalisseUFOguerravitauniversopolitica e religione. Le loro esibizioni dal vivo sono molto energiche e stravaganti.

Nella loro carriera musicale i Muse hanno vinto numerosi premi, tra cui due Grammy Awards, cinque MTV Europe Music Awards, un American Music Awards, sei Q Awards, otto NME Awards, due BRIT Awards e quattro Kerrang! Awards. La maggior parte dei premi sono stati loro attribuiti per le performance dal vivo.

Hanno inoltre partecipato alla campagna della Teenage Cancer Trust, che si occupa della ricerca per la lotta contro la leucemia giovanile e hanno suonato insieme a gruppi di livello internazionale come i Depeche Mode alla Royal Albert Hall, devolvendo buona parte dei fondi raccolti a tale associazione.

Il 25 settembre 2008 tutti e tre i componenti del gruppo sono stati insigniti del dottorato onorario nella facoltà di belle arti della Plymouth University.

Muse - Mercy

Video

Lyrics

Help me, I’ve fallen on the inside
I tried to change the game, I try to infiltrate, but now I’m losing
Men in cloaks always seem to run the show
Save me from the ghosts and shadows before they eat my soul

Mercy
Mercy
Show me mercy, from the powers that be
Show me mercy, can someone rescue me?

Absent gods and silent tyranny
We’re going under, hypnotized by another puppeteer
And tell me why the men in cloaks always have to bring me down
Running from the ghosts and shadows, the world just disavows

Mercy
Mercy
Show me mercy, from the powers that be
Show me mercy,
can someone rescue me?
Show me mercy, Show me mercy, please

Help me, I’ve fallen on the inside
And all the men in cloaks trying to devour my soul

Show me mercy from the powers that be
Show me mercy
from the gutless and mean
Show me mercy from the killing machines
Show me mercy, can someone rescue me?

Testo

Aiutami, ci sono caduto dentro
Ho provato a cambiare le regole del gioco, cerco di starci dentro ma ora sto perdendo
Sembra che gli uomini col mantello comandino sempre
Salvami dai fantasmi e dalle tenebre prima che prendano la mia anima

Pietà
Pietà
Mostrami pietà, da quei poteri
Mostrami pietà, qualcuno può salvarmi?

Dei assenti e la tirannia silenziosa
Stiamo fallendo, ipnotizzati da un altro burattinaio
E dimmi perché gli uomini col mantello debbano sempre farmi fuori
Scappando dai fantasmi e dalle tenebre, il mondo nega solamente

Pietà
Pietà
Mostrami pietà, da quei poteri
Mostrami pietà,
qualcuno può salvarmi?
Mostrami pietà, Mostrami pietà, per favore

Aiutami, ci sono caduto dentro
E tutti gli uomini con martelli cercano di divorare la mia anima

Mostrami pietà da quei poteri
Mostrami pietà
dai vigliacchi e meschini
Mostrami pietà dalle macchine per uccidere
Mostrami pietà, qualcuno mi può salvare?




Jools Holland




Live 2017




Live 2015