Suggestions

Nine Inch Nails – We’re In This Together

Nine Inch Nails - We're In This Together

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉


Nine Inch Nails - We're In This Together

Song

We're In This Together, noto anche come Halo 15, è il secondo singolo dei Nine Inch Nails tratto dall'album The Fragile. La sua particolarità consiste nell'essere stato pubblicato in ben tre versioni (più un promo) ed esclusivamente in Europa e Giappone. Proprio per tali ragioni è oggetto molto ambito dai collezionisti.

La canzone

We're in This Together è stata l'ultima canzone scritta per l'album in ordine cronologico.
Trent Reznor dichiarò"Sembra qualcosa che non è. Sembra un pezzo luminoso e invece vuole essere il contrario. Fastidioso, opprimente. Un pezzo che cerca di cogliere un mondo che sta per collassare."

Il video

Il video del singolo è stato realizzato dal regista Mark Pellington. In un'intervista Reznor ha dichiarato che nel video ha cercato di: "dare uno spessore visuale al pezzo, di trasporre in immagini quello che ha voluto dire “We're in this together”.

Tutto questo ha significato creare qualcosa il più possibile opprimente, il più possibile fastidioso. È così che mi sentivo quando ho lavorato a questo pezzo"


Album

The Fragile (anche noto come Halo Fourteen) è un doppio album dei Nine Inch Nails pubblicato nel 1999 su CDvinile e musicassettaThe Fragile è la quattordicesima pubblicazione ufficiale del gruppo e la quarta uscita principale.

Il disco

The Fragile presenta un ricco campionario di ritmiche elettroniche, rumori ambient e chitarre pesanti. L'album ricevette numerosi elogi da parte della critica ma non raggiunse lo stesso successo commerciale del precedente The Downward Spiral. Molti hanno col tempo attribuito ciò al diverso clima musicale presente nel 1999 rispetto al 1994 e alla scarsa promozione del disco da parte della Interscope Records. L'artwork del disco, inclusa la copertina, furono ideati da David Carson.

The Day the World Went Away fu il primo singolo estratto da The Fragile, pubblicato diversi mesi prima dell'album. La b-side "Starfuckers, Inc." fu inclusa nel disco in un secondo momento, e divenne anch'essa un video e un singolo. Reznor descrisse così The Fragile in una intervista del 1999:

«“C'è un tema generale dell'album che racconta di fallimenti, di cose che in qualche modo finiscono a pezzi. Cercando di rimanere fedele all'idea di fare tutto in modo che suonasse impuro, ho scelto di usare strumenti a corde, che per loro natura sono imperfetti. Anche se potrebbe non suonare così, la maggior parte dell'album è in effetti chitarre - incluso i suoni orchestrali e le strane linee melodiche. Quando siamo arrivati a strumenti che non sapevo davvero come si suonassero - come l'ukulele o la slide guitar - siamo riusciti a tirare fuori alcuni suoni molto interessanti facendo dello studio lo strumento principale.”»
(Trent Reznor)

Dal punto di vista narrativo, The Fragile è il seguito non dichiarato di The Downward Spiral. Qui Reznor confronta i testi dei due album:

«“Volevo che questo album suonasse come una diretta conseguenza di questa situazione, di qualcuno che lotta per cercare di ricostruire quello che ha perso. Downward Spiral raccontava la rimozione di vari strati fino a raggiungere una nuda, amara conclusione. Questo disco inizia dalla fine, poi cerca di creare ordine dal caos, ma non ci riesce mai. Probabilmente è un disco ancora più nero perché si conclude lì dove era iniziato - [con] la stessa sensazione.”»
(Trent Reznor)

Artist

Nine Inch Nails (spesso abbreviato in NIN e reso graficamente in NIИ) sono un gruppo musicale industrial metal statunitense, formatosi a Cleveland (Ohio) nel 1988 per iniziativa del cantante e polistrumentista Trent Reznor. In quanto principale autore, produttore, cantante e strumentista, Reznor è l'unico membro ufficiale dei Nine Inch Nails nonché il solo responsabile.

La loro musica è un ibrido tra heavy metal, musica elettronica e musica industriale (genere che hanno contribuito in maniera significativa a far conoscere a un pubblico più allargato). Come propri ispiratori citano i Ministry, gli Skinny Puppy, i Depeche Mode, Iggy Pop e David Bowie.

Dopo aver registrato un nuovo album suonando da solo la maggior parte degli strumenti, Reznor è solito formare un gruppo di supporto per i concerti; la formazione live è un'entità separata da ciò che sono i Nine Inch Nails nella fase di registrazione in studio.

Durante i concerti, il gruppo spesso si serve di spettacolari elementi visivi per arricchire le proprie performance, che frequentemente culminano con la distruzione della strumentazione.

Il pubblico della musica underground accolse caldamente i Nine Inch Nails nei loro primi anni. La band produsse numerosi dischi altamente influenti negli anni novanta, che portarono loro una diffusa popolarità: molte canzoni dei NIИ divennero delle radio hit, due album dei NIИ vinsero i Grammy Awards, e la band ha venduto oltre 20 milioni di album a livello mondiale, di cui 10,5 milioni venduti solamente negli Stati Uniti.

Nel 2004, Rolling Stone mise i Nine Inch Nails al 94º posto della loro lista dei 100 artisti rock più grandi di tutti i tempi. Nonostante questi riconoscimenti, la band ha avuto numerosi contenziosi con l'industria discografica. Trent Reznor annunciò nel 2007 che i Nine Inch Nails avrebbero continuato la loro carriera in modo del tutto indipendente da etichette discografiche.

Reznor disse nel 1994 che egli coniò il nome "Nine Inch Nails" perché "si abbreviava facilmente", piuttosto che per "significati letterali". Altre voci sono circolate, asserendo che Reznor scelse di fare un chiaro riferimento alla crocifissione di Gesù con i chiodi da nove pollici o alle unghie lunghe nove pollici di Freddy Krueger, in quanto il nome della band significa letteralmente sia "chiodi da nove pollici" che "unghie da nove pollici".

La sua abbreviazione NIN ricordava a Reznor nel logo ufficiale la tipografia di Tibor Kalman sulla copertina di Remain In Light, noto album dei Talking Heads. Sempre la parola NIN designa anche, secondo il buddhismo di Nichiren Daishonin, uno dei dieci mondi e cioè il quinto, lo stato di umanità.

Reznor e Gary Talpas disegnarono il logo dei Nine Inch Nails, che consiste nelle lettere "NIИ" inserite dentro una cornice con la seconda "N" specchiata. La prima apparizione del logo avvenne con "Down in It". Talpas, nativo di Cleveland, avrebbe continuato a disegnare e progettare l'imballaggio dei NIИ fino al 1997.

Video

Lyrics

I've become impossible
Holding on to when
When everything seemed to matter more
The two of us
All used and beaten up
Watching fate as it flows down the path we
Have chose

You and me
We're in this together now
None of them can stop us now
We will make it through somehow
You and me
If the world should break in two
Until the very end of me
Until the very end of you

Awake to the sound as they peel apart the skin
They pick and they pull
Trying to get their fingers in
Well they've got to kill what we found
Well they've got to hate what they fear
Well they've got to make it go away
Well they've got to make it disappear

The further I fall I'm beside you
As lost as I get I will find you
The deeper the wound I'm inside you
For ever and ever I am a part of

You and me
We're in this together now
None of them can stop us now
We will make it through somehow
You and me
If the world should break in two
Until the very end of me
Until the very end of you

All that we were is gone we have to hold on
All that we were is gone, but we have to hold on
When all our hope is gone we have to hold on
All that we were is gone but we can hold on

You and me
We're in this together now
None of them can stop us now
We will make it through somehow
You and me
Even after everything
You're the queen and I'm the king
Nothing else means anything

Testo

Sono diventato impossibile
Aggrappandomi a quando
Quando tutto sembrava importare di più
noi due
Entrambi usati e sbattuti
Guardando il destino mentre scorre lungo il sentiero che
Abbiamo scelto

Tu ed io
Ci siamo dentro insieme adesso
Nessuno di loro può fermarci adesso
Ce la faremo in qualche modo
Tu ed io
Se il mondo dovesse spaccarsi in due
Fino alla fine di me
Fino alla fine di te

Svegli per il rumore mentre scorticano la pelle
Prendono e tirano
Provando ad infilarci le proprie dita
Beh, devono uccidere ciò che abbiamo trovato
Beh, devono odiare ciò di cui hanno paura
Beh, devono farlo sparire
Beh, devono farlo scomparire

Più lontano cado, più ti sono vicino
Per quanto io possa perdermi ti troverò
Per quanto la ferita sia profonda sono in te
Per sempre sarò una parte di

Tu ed io
Ci siamo dentro insieme adesso
Nessuno di loro può fermarci adesso
Ce la faremo in qualche modo
Tu ed io
Se il mondo dovesse spaccarsi in due
Fino alla fine di me
Fino alla fine di te

Tutto ciò che eravamo è andato, dobbiamo resistere
Tutto ciò che eravamo è andato, ma dobbiamo resistere
Quando tutta la nostra speranza è finita dobbiamo resistere
tutto ciò che eravamo è andato, ma possiamo resistere

Tu ed io
Ci siamo dentro insieme adesso
Nessuno di loro può fermarci adesso
Ce la faremo in qualche modo
Tu ed io
Anche dopo tutto
Tu sei la regina e io sono il re
nient'altro significa qualcosa

Live 2007

Full Concert 2018

alcuni estratti sono presi da Wikipedia - alcuni testi sono presi da testicanzoni di MTV