Placebo – Space Monkey

Placebo - Space Monkey

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Placebo - Space Monkey

Album

Meds è il quinto album in studio del gruppo musicale britannico Placebo, pubblicato il 13 marzo 2006 dalla Elevator Music e dalla Virgin Records.

L'album, nella cui copertina si trova l'immagine storpiata di una donna, contiene 13 canzoni, tra cui Broken Promise, cantata con Michael Stipe, frontman dei R.E.M.Meds è stato pubblicato anche in una versione limitata contenente un DVD bonus con video inediti, tra cui anche il clip di un'esibizione dal vivo, fatta insieme ai Cure, della loro canzone If Only Tonight We Could Sleep.

I primi singoli estratti sono stati, contemporaneamente, Because I Want You nel Regno Unito e Song to Say Goodbye nel resto del mondo, che ha riscosso molto successo soprattutto in Europa. A seguire sono stati pubblicati Infra-Red e l'omonimo Meds.


Artist

Placebo sono un gruppo musicale britannico formato da Brian Molko (voce e chitarra) e da Stefan Olsdal (basso, chitarra e tastiera).

Dal 1994 hanno venduto oltre 11 milioni di dischi.

Sono noti per aver portato avanti uno stile musicale molto variegato, che ha saputo spaziare dal britpop al post-grunge, passando per neo-glam, punk rock e diverse sperimentazioni elettroniche; in particolare, nei primi album uniscono glam rock a forti sonorità punk.

Storia del gruppo

Potenzialmente, la storia dei Placebo sarebbe potuta iniziare in Lussemburgo, dove Brian Molko e Stefan Olsdal frequentano una prestigiosa scuola, l'American School of Luxemburg: in quel frangente però i due, che si conoscono quando hanno rispettivamente 13 e 11 anni, non instaurano alcun rapporto di amicizia.

Successivamente Brian, dopo il diploma, si trasferisce a Londra per frequentare il Goldsmith's College con lo scopo di coltivare la sua passione per il teatro, mentre Stefan Olsdal segue i suoi genitori prima in Svezia e poi in Inghilterra dove studia chitarra al Musicians Institute nell'East End della capitale.

È per pura coincidenza che i due, dopo alcuni anni, si rincontrano alla stazione della metropolitana di South Kensington. Questo incontro segna l'inizio della storia dei Placebo perché, proprio quel giorno, Brian deve esibirsi in un pub, accompagnato da un batterista con cui occasionalmente collabora, Steve Hewitt.

Stefan è presente tra il pubblico di quel concerto e, rimasto colpito dalla voce e dal modo di suonare di Brian, decide immediatamente di proporgli una collaborazione. Al progetto partecipa anche Steve che, sebbene faccia parte di un'altra band (i Breed), riesce comunque a partecipare alla registrazione di alcuni demo. Malgrado Molko e Olsdal vogliano Hewitt come batterista del loro gruppo, quest'ultimo sceglie di tornare alla sua band precedente.

A causa di tale decisione, Olsdal chiama un suo amico svedese, Robert Schultzberg, che si trova già a Londra per studiare musica. Dopo l'arrivo di Robert nella band, i tre decidono di chiamarsi "Placebo". Il loro nome deriva dal concetto medico di placebo: la band lo scelse proprio pensando a "qualcosa che tu credi ti faccia sentire meglio".

Placebo - Space Monkey

Audio

Lyrics

Space Monkey in the place to be
Riding in a rocket to a planet of sound..
Shooting the moon..
Playing dominoes in drag..
An increase of population of a hundred percent.

Space Monkey in the place to be..
With a chemical peel and a picture of Mary..
Out on a limb
in the carnival of me,
Raising the temperature one hundred degrees.

We're sewn together
She's born to mesmer
Beside.. astride her..
I die inside her..

Space Monkey in the place to be..
A mass of contradiction in a golden frame..
Raising the roof in a calamity way..
Completely meretricious of a poke in the eye.

Space Monkey in the place to be,
Talk of the town, with a colombian rock
Out on a limb
in the carnival of me,
Raising the temperature one hundred degrees.

We're sewn together..
She's born to mesmer..
Beside, astride her..
I die inside her..
It's far too sacred..
Don't ever fake it..
And don't, and don't..
And don't let me down..

Like you let me down before
Like you let me down before..

Space Monkey in the place to be,
With some free association
and a hole in her head,
Out in limb
in the carnival of me..
Raising the temperature one hundred degrees.

We're sewn together..
She's born to mesmer
Beside.. astride her
I die inside her..
It's far too sacred..
Don't ever fake it
And don't, and don't..
And don't let me down

Like you let me down before.. (x4)

Testo

La "Space Monkey" nel posto adatto
nel momento in cui ho un'erezione
Facendo sesso..
come giocare a Domino in difficolta'
Un aumento della popolazione del 100%

La "Space Monkey" nel posto giusto
Con un trattamento di bellezza e una foto di Maria
in una posizione difficile
facendo sesso
Raggiungendo la temperatura di 100 gradi.

Siamo innamorati
Lei mi ipnotizza
vicino a lei.. A cavalcioni su di lei..
Io muoio dentro di lei..

La "Space Monkey" nel posto giusto
una contraddizione vivente
Andando oltre i limiti in maniera esagerata
Invadente e volgare come una puttana

La "Space Monkey" nel posto giusto
Pettegolezzi e droga
in una posizione difficile
Facendo sesso
Raggiungendo la temperatura di 100 gradi

Siamo innamorati
Lei mi ipnotizza
vicino a lei, a cavalcioni su di lei..
Io muoio dentro di lei..
E' tutt'altro che sacro..
non mentire..
E non.. e non
non deludermi..

come hai fatto in passato..
come hai fatto in passato..

La "Space monkey" nel posto giusto
Con qualche libera associazione
E un ritardo mentale
Facendo sesso
in una posizione difficile
Raggiungendo la temperatura di 100 gradi

Siamo innamorati
Lei mi ipnotizza
vicino a lei.. A cavalcioni su di lei..
Io muoio dentro di lei..
E' tutt'altro che sacro.. non mentire..
E non deludermi..

come hai fatto in passato.. (x4)




2006 Live




Live 2006




Live 2014