Radiohead – Creep

Radiohead - Creep

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉


Radiohead - Creep

Song

Creep è il primo singolo pubblicato dalla band alternative rock inglese dei Radiohead e fa parte del loro album di debutto Pablo Honey (1993). Alla prima distribuzione limitata dell'album (settembre 1992), la BBC Radio 1 l'ha giudicato "troppo deprimente" e lo ha escluso dalla programmazione dopo solo due trasmissioni. Ciononostante il singolo è diventata una delle più grandi hit del gruppo.

Il frontman del gruppo, Thom Yorke, ha scritto il testo della canzone mentre studiava all'Università di ExeterSecondo le sue dichiarazioni, il brano parla di un uomo ubriaco che prova ad ottenere le attenzioni di una donna seguendola ovunque; alla fine, capisce di essere inconsciamente la donna in questione.

Quando, nel 1993, furono chieste al cantante spiegazioni sul testo di Creep, lui rispose:

«Ho notevoli problemi nell'essere un uomo degli anni novanta... Ogni uomo con sensibilità o coscienza verso il sesso opposto avrebbe problemi simili. È un'ardua impresa affermare la propria mascolinità senza sembrare il membro di un gruppo hard-rock... Questo si riflette sulla musica che scriviamo, che pur non essendo effeminata non risulta neanche brutalmente tracotante. È una delle cose che provo continuamente a fare: affermare un personaggio sensuale e provare disperatamente a negarlo.»


Album

Pablo Honey è il primo album in studio del gruppo musicale britannico Radiohead, pubblicato il 22 febbraio 1993 dalla Parlophone.

L'album debuttò alla 25ª posizione della Official Albums Chart, raggiungendo come posizione massima 22ª tre anni dopo la sua pubblicazione.

Descrizione

Il titolo dell'album prende il nome da una cassetta contenente una serie di scherzi telefonici ad opera dei Jerky Boys, una band newyorkese. Uno scherzo iniziava con un membro della band che telefonando ad un certo Pablo si fingeva sua madre. Le prime parole erano dunque "Pablo, Honey..." ("Pablo, Tesoro..."). Thom Yorke pensò che "Pablo, honey" fosse un nome adatto per l'album.

L'album contiene il singolo Creep, che ha permesso alla band di venire fuori dalla scena underground. Il grande successo di Creep, in particolar modo presso il pubblico statunitense, ha rischiato di incombere sul futuro della band come un punto di riferimento fuorviante; per quanto sia indubbiamente un brano di qualità, esso è presto diventato inadeguato a rappresentare la portata innovativa del lavoro dei Radiohead.

In effetti, nonostante i suoi indubbi meriti, Pablo Honey è spesso considerato – sia dalla critica che dal pubblico – come una falsa partenza per quella che si sarebbe presto rivelata una delle formazioni più influenti sulla scena rock tra gli anni novanta e il Duemila.

Difatti, lo stile della band (grazie anche alla collaborazione del produttore Nigel Godrich) si sarebbe presto evoluto in direzione di una maggiore complessità, e già le sonorità del successivo The Bends sono piuttosto lontane da quelle del lavoro d'esordio. Non è un caso che i Radiohead siano alquanto riluttanti ad eseguire dal vivo le canzoni di Pablo Honey.

Da menzionare comunque, oltre Creep, tracce come Anyone Can Play GuitarStop WhisperingBlow Out, che con la loro miscela di atmosfere ora tranquille ed ora rumoristiche, contribuiranno al buon successo dell'album. Nonostante tutto Pablo Honey è comunque considerato come un normale disco alternative rock degli anni 90 anche se, come detto in precedenza, non all'altezza dei lavori successivi del gruppo.

I live

Inoltre You è stato uno dei primi successi tra i fan dei Radiohead ed è una delle pochissime canzoni di Pablo Honey eseguite anche dopo il 1998 (l'ultima esecuzione risale attualmente al 2002). La traccia appare per la prima volta nel loro demo Manic Hedgehog del 1991, per poi essere anche inserita nei successivi EP Drill (1992) e Itch (1994). La canzone si avvale di una struttura musicale molto rara, i 23/8. Il testo è invece quello di un'ossessiva canzone d'amore. Oggi viene acclamato da critici e fan che hanno considerato "Creep" come la canzone più bella dei Radiohead.


Artist

«Nella storia dei Radiohead, ogni disco rappresenta un'impresa. Per costruire e andare avanti, abbiamo ogni volta demolito tutto quello che avevamo fatto fino a quel momento. Il processo creativo è sempre stato penoso, tormentato, laborioso.»
(Thom Yorke)

Radiohead sono un gruppo musicale rock alternativo inglese proveniente dall'Oxfordshire e formatosi nel 1985. Fino al 1992, quando cambiarono nome, erano noti come On a Friday. Hanno venduto più di 30 milioni di dischi in tutto il mondo.

La band è formata da Thom Yorke (voce, chitarra, pianoforte), Jonny Greenwood (chitarra solista, tastiere, sintetizzatore, onde Martenot), Ed O'Brien (chitarra, voce di supporto), Colin Greenwood (basso elettrico, sintetizzatori) e Philip Selway (percussioni).

I Radiohead pubblicarono il loro primo singoloCreep, nel 1992. La canzone fu inizialmente un insuccesso, ma dopo la pubblicazione dell'album di debutto Pablo Honey, il singolo ebbe un inaspettato successo mondiale. L'album, seppur ben accolto negli Stati Uniti, passò quasi inosservato in Inghilterra.

Continui cambiamenti

Il successo in patria arrivò solo con il secondo album, The Bends (1995), che fece guadagnare al gruppo numerosi fan. La loro reputazione crebbe ancor di più con l'uscita del terzo album; caratterizzato da un suono più esteso e dal tema ricorrente dell'alienazione moderna, OK Computer (1997) è riconosciuto da diversi critici come una pietra miliare della musica rock degli anni novanta.

Con i loro successivi album Kid A (2000) e Amnesiac (2001), la popolarità dei Radiohead arrivò ai massimi livelli. Con questi dischi la band conobbe un'ulteriore evoluzione del proprio stile musicale, fortemente influenzato dalla musica classica contemporanea, dal free jazz e dall'elettronica.

Il loro sesto album, Hail to the Thief (2003), caratterizzato da testi maggiormente rivolti all'attualità, è sembrato mescolare influenze da tutta la carriera della band. I Radiohead, dopo quattro anni di assenza dalle scene, nel 2007, completarono le registrazioni del loro settimo album, intitolato In Rainbows, disponibile per il download digitale a partire dal 10 ottobre 2007.

Video

Lyrics

When you were here before
Couldn't look you in the eye
You're just like an angel
Your skin makes me cry
You float like a feather

In a beautiful world
And I wish I was special
You're so fuckin' special

But I'm a creep, I'm a weirdo.
What the hell am I doing here?
I don't belong here.

I don't care if it hurts
I want to have
control
I want a perfect body
I want a perfect
soul
I want you to notice
When I'm not around
You're so fuckin' special
I wish I was special

But I'm a creep, I'm a weirdo.
What the hell am I doing here?
I don't belong here.

She's running out the door, She's running out
She's run run run run...

Whatever makes you happy
Whatever you want
You're so fuckin' special
I wish I was special...

But I'm a creep, I'm a weirdo,
What the hell am I doing here?
I don't belong here.
I don't belong here.

Testo

Quando tu eri qui prima
non riuscivo a guardarti negli occhi
tu sei proprio come un angelo
la tua pelle mi fa piangere
tu fluttui come una piuma

in un mondo meraviglioso
Io avrei voluto essere speciale
tu sei così maledettamente speciale

ma sono una persona sgradevole, sono uno strano
cosa diavolo sto facendo qui?
io non appartengo a questo posto

non importa se ferisce
io voglio avere il controllo
voglio un corpo
perfetto
voglio un'anima perfetta
voglio che tu noti
quando non sono in giro
tu sei così maledettamente speciale
Io avrei voluto essere speciale

ma sono una persona sgradevole, sono uno strano
cosa diavolo sto facendo qui?
io non appartengo a questo posto

lei corre fuori dalla porta
lei sta correndo lei corre...

Qualunque cosa ti renda felice
tutto ciò che vuoi
tu sei così maledettamente speciale
Io avrei voluto essere speciale

ma sono una persona sgradevole, sono uno strano
cosa diavolo sto facendo qui?
io non appartengo a questo posto
io non appartengo a questo posto

Live

Live