The Doors – Gloria

The Doors - Gloria

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




The Doors - Gloria

Song

Gloria è un brano musicale rock composto dal cantautore nordirlandese Van Morrison e registrato dalla sua band Them nel 1964 come B-side del singolo Baby, Please Don't Go.

La canzone divenne ben presto un classico del garage rock entrando a far parte del repertorio di numerosi gruppi grazie alla sua facilità d'esecuzione e al memorabile ritornello dove vengono scandite le lettere che compongono il titolo del brano ("G–L–O–R–I–A"). Le versioni cover più celebri della canzone sono quelle ad opera di Patti Smith e dei Doors.

Gloria è stata inserita da Dave Marsh alla posizione numero 69 nel suo libro The Heart of Rock & Soul: The 1001 Greatest Singles Ever Made pubblicato nel 1989.

Van Morrison ha raccontato di aver scritto Gloria mentre si esibiva con i The Monarchs in Germania nell'estate del 1963, quando aveva circa diciotto anni. Egli iniziò a suonarla davanti al pubblico del Maritime Hotel ma poi in seguito fece ritorno a Belfast per unirsi ai The Gamblers e successivamente formare i Them.

Spesso improvvisava il testo sul palco durante i concerti, dilatando la canzone anche fino a versioni di 15 o 20 minuti di durata.


Album

Alive, She Cried è un album live del gruppo dei Doors; il titolo dell'album è preso dal testo di When the Music's Over. Le canzoni sono prese da svariati concerti registrati tra il 1968 e il 1970. Sono presenti anche Gloria, una hit del gruppo dei Them, e una versione estesa del brano più famoso del gruppo, Light My Fire.

John Sebastian dei Lovin' Spoonful suona l'armonica in una cover di Willie DixonLittle Red Rooster.

Le vendite dell'album furono discontinue fino al 1991, quando fu pubblicato il doppio CD In Concert, una raccolta che include Alive, She Cried e Absolutely Live, insieme ad altri brani live come Roadhouse Blues tratta dall'album An American Prayer e The Unknown Soldier e The End da Live at the Hollywood Bowl.


Artist

Doors sono stati un gruppo musicale rock statunitense fondato a Venice Beach nel 1965 da Jim Morrison (cantante), Robby Krieger (chitarrista), Ray Manzarek (organista) e John Densmore (batterista), e scioltosi definitivamente nel 1973, due anni dopo la morte di Jim Morrison (avvenuta il 3 luglio del 1971), anche se non sono mancate diverse reunion negli anni seguenti.

Sono considerati uno dei gruppi più influenti e controversi nella storia della musica, alla quale hanno unito con successo elementi blues, psichedelia e jazz. Molti dei loro brani, come Light My FireThe EndHello, I Love You e Riders on the Storm, sono considerati dei classici e sono stati reinterpretati da numerosi artisti delle generazioni successive.

I Doors hanno venduto più di 100 milioni di dischi in tutto il mondo. Tre album in studio della band, The Doors (1967), L.A. Woman (1971) e Strange Days (1967), sono presenti nella lista dei 500 migliori album, rispettivamente alle posizioni 42, 362 e 407. Nel 1993 i Doors furono inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame.

Parigi, la morte di Jim Morrison

La casa parigina di Jim Morrison, in Rue Beautreillis nr. 17 (terzo piano).

Il 3 luglio del 1971, Morrison morì in circostanze mai del tutto chiarite; il suo corpo venne ritrovato privo di vita nella vasca da bagno del suo appartamento a Parigi, in Rue Beautrellis 17.

Si concluse che fosse morto per arresto cardiaco, anche se successivamente venne rivelato che nessuna autopsia venne effettuata prima che il corpo di Morrison fosse sepolto al cimitero di Père-Lachaise di Parigi.

La sua morte rimane avvolta nel mistero, visto che nessuno – oltre alla sua fidanzata e al suo dottore – ha mai visto il corpo di Jim Morrison.

Per evitare un continuo via vai di fotografi, persone famose e gente comune, si decise per una cerimonia funebre semplice all'interno del cimitero di Père-Lachaise alla quale erano presenti Pamela, Bill Siddons e al massimo altre 4 o 5 persone.

La tomba di Jim Morrison al cimitero di Père-Lachaise di Parigi.

La scomparsa di Morrison avvia così due movimenti: quello delle migliaia di fan che annualmente recano visita alla sua tomba in un cimitero di Parigi e quello, contrario, di coloro che credono che il cantante-mito sia vivo e vegeto a godersi la sua strana vita in qualche remoto angolo di mondo.

Il club 27

La morte di Jim Morrison avvenuta all'età di 27 anni va così ad aggiungere l'artista al cosiddetto Club 27 (che indica gli artisti deceduti all'età di 27 anni) che comprende artisti come:

  • Brian Jones, nato a Cheltenham il 28 febbraio 1942 e morto a Hartfield il 3 luglio 1969
  • Jimi Hendrix nato a Seattle il 27 novembre 1942 e morto a Londra il 18 settembre 1970
  • Janis Joplin, nata a Port Arthur il 19 gennaio 1943 e morta a Los Angeles il 4 ottobre 1970, Kurt Cobain, nato ad Aberdeen il 20 febbraio 1967 e morto a Seattle il 5 aprile 1994
  • Amy Winehouse nata a Londra il 14 settembre 1983 e morta a Londra il 23 luglio 2011.

Video

Lyrics

Yeah, right.
Tell ya ‘bout my baby
She come around,
She come round here, the head to the ground?
Come round here just about midnight,
She makes me feel so good,
make me feel all right.
She come round my street, now
She come to my house and
Knock upon my door
Climbing up my stairs, one, two
Come on baby
Here she is in my room, oh boy

Hey what’s your name?
How old are you?
Where’d you go to school?
Aha, yeah
Aha, yeah

Well, now that we know each other a little bit better,
Why don’t you come over here
Make me feel all right!

Gloria (x6)
All night all day
All right, okey, yey!
(Gloria, gloria)

You were my queen and I was your fool,
Riding home after school.
You took me home
To your house.
Your father’s at work,
Your mama’s out shopping around.
Check me into your room.
Show me your thing.
Why’d you do it baby?

Getting softer, slow it down
Softer, get it down

Now you show me your thing.
Wrap your legs around my neck,
Wrap your arms around my feet,
yeah
Wrap your hair around my skin.
I’m gonna huh, right, ok, yeah.

It’s getting harder it’s getting too darn fast
It’s getting harder

All right!
Come on, now, let’s get it on.
Too late (x6)
Can’t stop, wow!
Make me feel all right!

Gloria (x4)
All night all day
All right okey, yey!
Gloria, gloria

Keep the whole thing going, baby!
All right!
All right!
Aaaaah

Testo

Vi dirò della mia bambina
È venuta da queste parti
È venuta proprio qui
Con la testa al suolo
È venuta qui a mezzanotte o giù di lì
Mi fa sentire tanto bene
Mi fa proprio godere
Ora svolta per la mia strada
Viene a casa mia, sì
Bussa alla mia porta
Sale le mie scale Uno due tre
Vieni su, bambina
Mmm, è qui nella mia stanza… ragazzi!

Ehi, come ti chiami?
Quanti anni hai?
Dove vai a scuola?
Aha, yeah
Aha, yeah

Beh, ora che ci conosciamo un po’ meglio, perché
non vieni quassù?
Fammi godere!

Gloria (x6)
Tutta la notte! Tutto il giorno!
Va bene! Ok, sì!

Eri la mia regina e io ero il tuo buffone
Che correva a casa dopo la scuola
Mi hai portato a casa, sì
A casa tua
Tuo padre era al lavoro
Tua madre in giro a fare shopping
Mi hai portato nella tua stanza
Fatto vedere il tuo tesoro
Perché l’avresti fatto, bambina?

Sii più dolce, rallenta
Più dolce, rallenta

Adesso fammi vedere il tuo tesoro… sì
Avvolgimi le gambe attorno al collo Avvolgimi le braccia attorno ai piedi
Avvolgimi i capelli attorno alla pelle
Sto andando…huh, bene, ok,

Sta indurendosi Sta andando dannatamente troppo in fretta
Sta indurendosi

Va bene! Dai, cara, saltaci su
O oh, troppo tardi! (x6)
È… Basta!… Oh
Fammi godere, bambina

Gloria (x4)
Tutta la notte Tutto il giorno
Tutto bene
Gloria

Lasciamoci andare, bambina!
Tutto bene Tutto bene
Scopiamo
Aaaaaaaaaaaaaaaaaaah!




Dirty Version




Poor Quality Video