Tre Allegri Ragazzi Morti – Il Mondo Prima

Tre Allegri Ragazzi Morti - Il Mondo Prima

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Tre Allegri Ragazzi Morti - Il Mondo Prima

Album

La seconda rivoluzione sessuale è il quinto album in studio del gruppo musicale italiano Tre Allegri Ragazzi Morti, pubblicato nel 2007 da La Tempesta Dischi.


Artist

Tre Allegri Ragazzi Morti (spesso abbreviato in TARM) è un gruppo musicale formatosi nel 1994 a Pordenone.

Storia del gruppo

<--- La maschera/teschio utilizzata durante i concerti

Il chitarrista e fumettista Davide Toffolo iniziò a suonare alla fine degli anni settanta quando Pordenone divenne una delle città più rilevanti per il punk rock italiano.

Questo grazie al movimento pordenonese The Great Complotto, dal quale usciranno una miriade di piccoli gruppi punk rock e new wave, che però avranno quasi tutti breve vita. Tra questi anche i Futuritmi (1983-1990), nella cui formazione, oltre a Toffolo, militava anche Gian Maria Accusani, leader dei Prozac+. Il gruppo partecipò anche al programma musicale pomeridiano D.O.C., di Renzo Arbore.

Inizi e prime produzioni

I Tre Allegri Ragazzi Morti nacquero nel 1994, in un clima particolarmente attivo, per iniziativa di Toffolo,del bassista Stefano Muzzin e di Luca Masseroni (in arte Luca Casta), ai quali si unirà per il singolo Si parte il bassista Enrico Molteni (all'epoca appena 18enne), che era tra gli spettatori dei primi concerti della band e che prende il posto del dimissionario Muzzin.

Tra il 1994 ed il 1996 realizzano tre dischi autoprodotti e pubblicati solo su cassetta (Mondo NaifAllegro Pogo Morto e Si Parte), che però vengono perlopiù ignorati dalla critica.

Nel 1997 uscì il primo LP del gruppo, Piccolo intervento a vivo, un album che unisce al suo interno registrazioni live di canzoni già presenti nelle precedenti pubblicazioni, e tracce in studio inedite.

L'album richiamò l'attenzione di alcune case editrici, tra cui la BMG Ricordi, che mise la band sotto contratto per il successivo LP, Mostri e normali. Con questo disco si fanno conoscere sulla scena musicale italiana, attraverso un particolare rock alternativo che mette in risalto l'attitudine e la secchezza nel tratteggiare musiche e testi prettamente punk, con influenze anche blues e indie rock statunitensi.

Video

Testo

Era bello vedere
che il verde ritorna
e che si svegliano i ghiri
era bello sapere
che dopo l’inverno
la voglia ritorna anche a te

Era bello sapere
che solo d’estate
come gli insetti sui fiori
era bello vedere
i capelli bruciare
e cambiare colore

Era bello vederti nuotare
andare in fondo
per poi risalire
era bello star
svegli la notte
e tutto il giorno dormire

Il mondo prima che arrivassi te (x3)

Era bello cadere
d’autunno sopra le foglie
come le foglie
era bello sentirti
cantare giù per le scale
era bello vederti
ballare era bello

Era bello
Il mondo prima che arrivassi te (x3)

Era bello il cielo d’inverno
come i tuoi denti
era bello sentire
le tue mani fredde
cercare qualcosa di me

Era bello i tuoi piedi
sopra le cosce
un po’ come fossimo
in moto ma distesi
sul letto mio fresco
quasi come guidassi tu

Il mondo prima che arrivassi te (x3)




Speed Painting




Live all’Alba




Live 2018