Suggestions

Tre Allegri Ragazzi Morti – Vivere Fuggendo

Tre Allegri Ragazzi Morti - Vivere Fuggendo

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Tre Allegri Ragazzi Morti - Vivere Fuggendo

Album

Vivere Fuggendo è una canzone che fa parte di FolkRockaBoom, il terzo album discografico in studio del duo palermitano Il Pan del Diavolo e pubblicato nel giugno 2014. Nel 2015 Vivere Fuggendo è stata riproposta dai Tre Allegri Ragazzi Morti.

Il disco

Pubblicato da La Tempesta Dischi come i precedenti lavori, l'album è stato annunciato dal gruppo nel marzo 2014. La produzione è stata curata dallo stesso duo de Il Pan del Diavolo con Antonio Gramentieri (Sacri Cuori). Il disco è stato registrato in presa diretta presso il Duna Studio di Russi, mentre il missaggio è stato effettuato a Tucson (Stati Uniti) da Craig Schumacher (collaboratore di Calexico e Giant Sand).

Il brano Il meglio è stato pubblicato nel gennaio 2014 ed era stato presentato alla selezioni delle "nuove proposte" del Festival di Sanremo 2014.

Il 14 maggio 2014 è uscito il videoclip del brano FolkRockaBoom, che dà il titolo all'album. Il 7 luglio è uscito il secondo videoclip Un Classico. Il 27 luglio 2015 è uscito il terzo videoclip Io Mi Do.

Il tour legato a questo disco è durato più di due anni, con una media di settanta concerti l'anno.


Artist

Il Pan Del Diavolo è un duo folk rock formato da Pietro Alessandro Alosi e Gianluca Bartolo.


Tre Allegri Ragazzi Morti (spesso abbreviato in TARM) è un gruppo musicale formatosi nel 1994 a Pordenone.

Storia del gruppo

La maschera/teschio utilizzata durante i concerti

Il chitarrista e fumettista Davide Toffolo iniziò a suonare alla fine degli anni settanta quando Pordenone divenne una delle città più rilevanti per il punk rock italiano.

Questo grazie al movimento pordenonese The Great Complotto, dal quale usciranno una miriade di piccoli gruppi punk rock e new wave, che però avranno quasi tutti breve vita. Tra questi anche i Futuritmi (1983-1990), nella cui formazione, oltre a Toffolo, militava anche Gian Maria Accusani, leader dei Prozac+. Il gruppo partecipò anche al programma musicale pomeridiano D.O.C., di Renzo Arbore.

Inizi e prime produzioni

I Tre Allegri Ragazzi Morti nacquero nel 1994, in un clima particolarmente attivo, per iniziativa di Toffolo,del bassista Stefano Muzzin e di Luca Masseroni (in arte Luca Casta), ai quali si unirà per il singolo Si parte il bassista Enrico Molteni (all'epoca appena 18enne), che era tra gli spettatori dei primi concerti della band e che prende il posto del dimissionario Muzzin.

Tra il 1994 ed il 1996 realizzano tre dischi autoprodotti e pubblicati solo su cassetta (Mondo NaifAllegro Pogo Morto e Si Parte), che però vengono perlopiù ignorati dalla critica.

Nel 1997 uscì il primo LP del gruppo, Piccolo intervento a vivo, un album che unisce al suo interno registrazioni live di canzoni già presenti nelle precedenti pubblicazioni, e tracce in studio inedite.

L'album richiamò l'attenzione di alcune case editrici, tra cui la BMG Ricordi, che mise la band sotto contratto per il successivo LP, Mostri e normali. Con questo disco si fanno conoscere sulla scena musicale italiana, attraverso un particolare rock alternativo che mette in risalto l'attitudine e la secchezza nel tratteggiare musiche e testi prettamente punk, con influenze anche blues e indie rock statunitensi.

Video

Testo

Vivo fuggendo
Cambiando casa e tempo
Ci sembrava selvaggio e invece
Ora è tranquillo
Quando c'è un uragano fuori di casa
Nascondiamoci in un angolo per non volare via.

Ho una ragazza dentro il frigo
Io la amo senza scongelarla
Lei risponde ai miei comandi
Senza pupille

Poi
Ho incontrato tutte
Le persone della mia vita in pizzeria

Scoprire ancora di odiarli
Falsi sorridi che hanno messo su
Famiglia

Ma allora chi sta sbagliando cosa
Chi è la spina, chi è la rosa
Ma allora chi sta sbagliando cosa
Chi è la spina, chi è la rosa

Anche io
Mi distendo un attimo per riposarmi un po'
Ma ho preso un caffe
E non posso dormire

Luce forte negli occhi
Brucia la pelle di chi non ha dormito
Se è qui

Se è qui che nascono le idee
Io metto l'acqua sul fuoco
E sì che guadagneremo
Guadagneremo, ma poco

Ma allora chi sta sbagliando cosa
Chi è la spina, chi è la rosa
Ma allora chi sta sbagliando cosa
Chi è la spina, chi è la rosa




Il Pan Del Diavolo




Live 2019




TARM & Pan Del Diavolo