Verdena – Dymo

Verdena - Dymo

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Verdena - Dymo

Song

Alberto Ferrari racconta della traccia dei Verdena - Dymo che «Inizialmente c'erano solo piano, batteria e basso. Poi l'abbiamo stratificata mettendoci sopra tanta di quella roba [...] La coda mi ricorda le vecchie pubblicità anni ’70 e qualcosa di Anima latina di Battisti. Tutte cose non volute: ci stupiamo anche noi della piega che prendono le canzoni.»

Inoltre il titolo è il nome Omid al contrario con l'aggiunta della y al posto della i, poiché la canzone è stata scritta durante il periodo in cui Omid Jazi era il "quarto membro" del gruppo.


Album

Endkadenz Vol. 2 è il settimo album in studio del gruppo musicale italiano Verdena, pubblicato il 28 agosto 2015 dalla Black Out/Universal.

Concepito come un unico album, ma per volere della casa discografica diviso in due volumi. La prima parte, Endkadenz Vol. 1, è stata pubblicata il 27 gennaio 2015.

Il disco

Il secondo volume viene considerato dal gruppo «più solare e frizzante del primo volume, che è più dark. È più giocoso.»

Promozione

Il primo teaser dell'album è stato pubblicato su YouTube il 24 agosto 2015. Il 27 agosto è stato pubblicato il secondo teaser, animato, sulla pagina Facebook del gruppo.

Il sito rockit.it ha pubblicato in anteprima il brano Caleido il 27 agosto 2015. Il video del primo singolo, Colle immane, è stato pubblicato il 28 agosto 2015 con l'uscita del disco, sul sito di la Repubblica. Il giorno dell'uscita è stato reso disponibile anche in streaming su Deezer. Il videoclip del secondo singolo, Identikit, è stato promosso il 3 dicembre 2015 sulla pagina Facebook della stessa band.

Da notare che della canzone Verdena - Dymo si trova su google una versione sbagliata del testo (succede spesso in certi casi anche clamorosamente come Colpo Di Pistola di Brunori sas). La versione corretta del testo è qui di seguito.


Artist

Verdena sono un gruppo rock italiano formatosi ad Albino (Bergamo) nel 1995.

Origini

Il gruppo nasce nel 1995 ad opera di Alberto Ferrari (vocechitarra) e suo fratello Luca (batteria).

Nel 1996 il duo, dopo aver esplorato diversi generi musicali e aver cambiato parecchi bassisti, conosce Roberta Sammarelli, che ai tempi suonava la chitarra in un gruppo punk femminile di Bergamo, le Porno Nuns, con la quale Alberto intrattenne una relazione per qualche tempo.

Il gruppo decide di chiamarsi inizialmente "Verbena", (Alberto lo urla in Nella schiuma, una canzone del loro primo demotape), nome di una pianta, salvo successivamente decidere di cambiare la "b" in "d" una volta scoperta l'esistenza di un gruppo statunitense con lo stesso nome. La sorte tra l'altro vuole che tale band sia prodotta da Dave Grohl (ex batterista dei Nirvana); nota è l'etichetta di "Nirvana italiani" che la stampa affibbia ai Verdena sin dagli esordi.

Nel luglio 1997 il trio registra un demotape - il secondo - e compare con la canzone Fiato adolescenziale nella compilation Soniche Avventure della Fridge Records, mentre le attività seguono gli indirizzi del manager Giabini, così che tra il '97 e il '98 gli ormai Verdena suonano dal vivo nelle province di BergamoBresciaMilano e Savona.

La band entra intanto in contatto con numerose etichette indipendenti, ma nel settembre 1998 accetta la proposta di Black Out/Universal (scoperti da Luca Fantacone) con cui firma un contratto pochi mesi più tardi.

Audio

Testo

In bilico e non vorrei
Trovami un medico

Non rido più e i sogni sono neri
Ma non investigherò

Non credo poi che ciò ti serva
Pura accademy

Spettrale sei e non voglio mi veda
Boia avvelenami

In un mai che non serve
Ora che ti riavvolgerei
In un mai che non sorge
E lo sai non è folle

Mi ami o non più?
Tu mi ami o non piu?

Sei un limite
Salperai per Miranda
E l'amore è qui dove sei?

Continuerai
Per chi non lo sai
Sciocco onirico
Oggi sei fanatico
Predichi un mai
Predichi un mai

Ma come?
Che ti dice il cuore?
Hai ragione, ebbene sì
Hai ragione
Credimi fai bene
Lo si fa per difendersi
Hai ragione, ragione

Continuerai, continuerai
Finché non vedrai
Sciocco onirico
Oggi sei fanatico
Mediti un mai
Mediti un mai




Live 2015




Radio




Alberto Ferrari