White Lies – Fifty On Our Foreheads

White Lies - Fifty On Our Foreheads

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




White Lies - Fifty On Our Foreheads

Song

About Fifty On Our Foreheads frontman Harry McVeigh told the BBC that lyrically this "is very strange." He added:

"It is about the sun dying and people on earth sending big groups of kids up in a spaceship to resuscitate it. But they all die like in the film Sunshine. That song is also my favorite to play live and it was also the very last one we wrote and recorded in the studio."


Album

To Lose My Life... (conosciuto anche con il titolo esteso To Lose My Life or Lose My Love) è l'album d'esordio della band indie rock inglese White Lies pubblicato il 19 gennaio 2009. È stato distribuito anche in alcune edizioni limitate su vinile 12" e 7".

Dall'album sono stati estratti quattro singoli: Unfinished BusinessDeath (ripubblicato in seguito), To Lose My Life e Farewell to the Fairground; i primi tre sono stati pubblicati prima dell'uscita del disco.


Artist

White Lies sono una band indie rock proveniente da EalingLondra, attualmente sotto contratto con la Fiction Records.

Già attiva in precedenza con il nome di Fear of Flying, la band è composta da Harry McVeigh (voce solista, chitarra ritmica, tastiere), Charles Cave (basso, cori e autore dei testi) e Jack Lawrence-Brown (batteria). Un quarto membro della band è Tommy Bowen, che suona le tastiere solo nelle esibizioni dal vivo.

La band ha pubblicato cinque singoli, Unfinished BusinessDeathTo Lose My LifeFarewell to the Fairground e Bigger than us. Un sesto singolo, Taxidermy, è stato pubblicato solo come brano scaricabile da iTunes nel settembre del 2009, dopo che era apparso come lato B dell'edizione limitata in vinile di To Lose My Life.

Questo per rendere facilmente reperibile una canzone molto apprezzata dai fan che la band esegue regolarmente nei concerti. L'album di debutto To Lose My Life... è uscito il 19 gennaio 2009, arrivando subito al numero 1 della classifica dei dischi più venduti in Inghilterra.

Lo stile musicale, secondo la stampa specializzata in generale, è paragonabile a quello di bands loro contemporanee come Editors e Interpol, nonché di storiche bands post punk anni '80 quali Joy Division, Echo & The Bunnymen, Teardrop ExplodesThe SoundThe Chameleons.

Audio

Lyrics

On the cusp of Vessel 18
A look of terror in our eyes
The moonlight licked the face of danger

Innocence made us like soldiers
Untouchable and golden
The quilt of darkness dotted with our teardrops

I know you're sad I'm leaving
So this may hurt a little
But girl look from your window late tonight

You think my heart is frozen
While yours is slowly grieving
You'll see the boy you loved start burning in the sky

We were a dozen to the project
With a galaxy of questions
And all we heard was lies about the truth

No choice but be obedient
Like prisoners of war
Caught on the wrong side of morality and youth

We thought about our loved ones
Tallied fifty on our foreheads
With the pen your mother gave me in the Spring

The sun beat at the windows
Within an hour James had cracked
Left the ship and died still clinging to the wings

Start burning in the sky (x6)

Testo

Sulla cuspide della nave 18
Uno sguardo di terrore nei nostri occhi
La luce della luna lambiva la faccia del pericolo

L'innocenza ci ha resi come soldati
Intoccabile e dorato
La trapunta dell'oscurità punteggiata dalle nostre lacrime

So che sei triste che me ne vada
Quindi questo potrebbe far male un po '
Ma ragazza guarda dalla tua finestra stasera tardi

Pensi che il mio cuore sia congelato
Mentre il tuo piange lentamente
Vedrai il ragazzo che amavi iniziare a bruciare nel cielo

Eravamo una dozzina al progetto
Con una galassia di domande
E tutto quello che abbiamo sentito erano bugie sulla verità

Nessuna scelta se non obbediente
Come prigionieri di guerra
Preso dalla parte sbagliata della moralità e della giovinezza

Abbiamo pensato ai nostri cari
Contava cinquanta sulla nostra fronte
Con la penna che tua madre mi ha regalato in primavera

Il sole batteva alle finestre
Nel giro di un'ora James aveva ceduto
Lasciò la nave e morì ancora aggrappato alle ali

Inizia a bruciare nel cielo (x6)




Radio 2009




MTV 2009




Live 2010