Suggestions

AC/DC – Safe In New York City

AC/DC - Safe In New York City

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




AC/DC - Safe In New York City

Song

Safe in New York City è il secondo singolo estratto dall'album Stiff Upper Lip della band Hard rock australiana degli AC/DC.

La copertina del singolo

La copertina del singolo mostra la stessa statua di Angus Young che c'è nella copertina dell'album Stiff Upper Lip, ma in posizione diversa a New York.


Album

Stiff Upper Lip è il quattordicesimo album in studio degli AC/DC, pubblicato nel 2000.

I tre singoli estratti sono Stiff Upper LipSafe in New York City e Satellite Blues.

Questo album è stato ri-pubblicato come parte della serie AC/DC Remasters. È stato premiato negli Stati Uniti dalla RIAA come "Platinum album" per le vendite superiori ad un milione di copie e, raggiunse la prima posizione in classifica in Germania, Austria, Svezia e Finlandia; la seconda in Svizzera e Francia; la terza in Australia; la quinta in Canada; la sesta in Norvegia; la settima nella Billboard 200.


Artist

Gli AC/DC (spesso reso graficamente come ACϟDC) sono un gruppo musicale hard rock australiano formatosi a Sydney nel 1973.

Sebbene il gruppo sia considerato universalmente come australiano, quasi tutti i suoi membri sono nativi britannici. Gli AC/DC sono tra i gruppi di maggior successo nella storia del rock: i loro album hanno venduto oltre 200 milioni di copie nel mondo., di cui oltre 71 milioni nei soli Stati Uniti.

Fra i brani più conosciuti della band si possono citare Highway to Hell, dall'omonimo album, ultimo della cosiddetta "Bon Scott Era", Back in Black ed Hells Bells, dall'album Back in Black, il primo registrato con Brian Johnson. Secondo la RIAABack in Black è il secondo album più venduto di tutti i tempi (50 milioni di copie in tutto il mondo) dopo Thriller di Michael Jackson.

La morte di Bon Scott

l tour mondiale si era da poco concluso e il gruppo stava raccogliendo idee e spunti per il nuovo album quando, il 19 febbraio del 1980, si consumò il giorno più tragico della loro storia: Bon Scott fu trovato morto a Londra, all'interno di una Renault 5 di un amico.

Anche se permangono alcuni punti oscuri sulla vicenda, secondo la versione ufficiale e più accreditata Scott fu vittima dell'ingestione di una quantità eccessiva di alcool, e allo stesso tempo di una tragica e sfortunata serie di eventi: dopo aver partecipato a una serata di bevute di whisky, Bon e l'amico (il cui nome corrisponderebbe ad Alistair Kinnear) si diressero verso casa di quest'ultimo.

Avendo notato che Bon s'era addormentato ed era troppo ubriaco per svegliarsi e dirigersi verso l'appartamento, l'amico lo coprì con una coperta e lo lasciò in macchina; quando 15 ore dopo l'amico si svegliò e controllò la macchina, si accorse che Scott era ancora incosciente e lo portò di corsa all'ospedale di King's College. All'arrivo all'ospedale Bon Scott era già deceduto, secondo il verdetto medico, il decesso fu dovuto a intossicazione acuta da alcool.

Proprio nel momento in cui gli AC/DC trovarono il successo e la loro forma migliore, la morte di Bon Scott pareva aver concluso nel modo peggiore e più inaspettato la loro avventura e persino la loro carriera.

Video

Lyrics

Hello baby, gimme your hand
Check out the high spots, the lay of the land
You don’t need a rocket or a big limousine
Come on over, baby, and I’ll make you obscene

I feel safe in New York City

All over the city and down to the dives
Don’t mess with this place, it’ll eat you alive
Got lip smackin’, honey,
to soak up the jam
‘On top of the world ma’, ready to slam

I feel safe in New York City

Movin’ all over like a jumpin’ bean
Take a look at that thing in the tight ass jeans
Comin’ your way now,
you may be in luck
Don’t you fret, boy, she’s ready to buck

I feel safe in New York City

I feel safe in a cage in New York City

Testo

Ciao piccola, dammi la tua mano
Valuta il momento giusto, la situazione
Non hai bisogno di un razzo o di una limousine
Dai vieni, piccola, ti renderò oscena

Mi sento sicuro a New York City

In tutta la città e giù nelle taverne
Non interferire con questo posto, ti divorerà vivo
Hai labbra da baciare, dolcezza,
adatte a succhiare la marmellata
In cima al mondo, pronta a colpire

Mi sento sicuro a New York City

Correndo da tutte le parti come un grillo
Dai uno sguardo a quella cosa in jeans attillati
Sta venendo verso di te ora,
potresti essere fortunato
Non avere fretta ragazzo, lei è pronta per fottere

Mi sento sicuro a New York City

Mi sento sicuro in una gabbia a New York City




Live 2001




TV




Live 2000