Arcade Fire – Sprawl II (Mountains Beyond Mountains)

Arcade Fire - Sprawl II (Mountains Beyond Mountains)

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Arcade Fire - Sprawl II (Mountains Beyond Mountains)

Song

"Sprawl II (Mountains Beyond Mountains)" (also known simply as "Sprawl II") is a song by Canadian indie rock band Arcade Fire. It was released as the sixth and final single from their third studio album, The Suburbs, on April 21, 2012. Two music videos were released for the song, one "traditional" and one interactive, both of which were released on December 13, 2011.

Composition

"Sprawl II" is a synthpop song. It features vocals delivered by Arcade Fire band member Régine Chassagne and was primarily inspired by the 2003 Tracy Kidder book Mountains Beyond Mountains.

Release

"Sprawl II" was released as a 12-inch single on April 21, 2012 as part of Record Store Day 2012. A remixed version of the song appears as the A-side, with a remixed version of another track from The Suburbs, "Ready to Start", as the B-side. Both remixes were done by Canadian music producer Damian Taylor.

Music video

A music video for "Sprawl II", lasting five minutes and forty seconds, was released by Merge Records on December 13, 2011, prior the song's physical release, through YouTube. The video was directed by Vincent Morisset and primarily features Régine Chassagne throughout the video. An interactive version of the music video was also made available, where the user can determine the video's speed by dancing along using their webcam.


Album

The Suburbs è il terzo album della band indie rock canadese Arcade Fire, pubblicato nel 2010.

Il disco

Uscito in tutto il mondo il 2 agosto del 2010, l'album conquista la prima posizione degli album più venduti in Belgio, Portogallo, Regno Unito, Irlanda, USANorvegia e Canada.

L'album ha ispirato un cortometraggio di 28 minuti Scenes from the Suburbs (it:scene di periferia) scritto da Spike Jonze (anche regista) e dagli stessi fratelli Butler. A partire dal 27 giugno 2011 è stato reso disponibile in streaming gratuito sul sito MUBI.

Ha raggiunto l'undicesima posizione tra i migliori album del 2010 secondo Pitchfork. Half Light II (No Celebration) fa parte dell'album.


Artist

Gli Arcade Fire sono un gruppo musicale indie canadese formatosi nel 2001 a Montréal. La band è composta dal cantante e frontman statunitense Win Butler, da sua moglie, la polistrumentista Régine Chassagne, e da William Butler (fratello del leader), Richard Reed Parry, Tim Kingsbury, Jeremy Gara e Sarah Neufeld.

La band ha debuttato nel 2003 con l'ep omonimo. L'anno seguente uscì l'album Funeral, ricevendo un grande consenso da parte della critica specializzata, e un modesto riscontro commerciale; altri due lavori discografici hanno ottenuto crescente successo di critica e di pubblico: Neon Bible, pubblicato nel 2007, è stato definito "uno dei migliori album indie rock della storia", mentre il più recente The Suburbs ha debuttato al primo posto della Billboard 200 e ha ottenuto il Grammy per il Miglior Album dell'Anno, il primo album indipendente a ricevere tale riconoscimento.

La band è nota per la ricchezza del proprio sound, caratterizzato da armonizzazioni complesse, date dall'interazione tra diversi strumenti musicali, tra cui chitarre, batteria, basso, pianoforte, violino, viola, violoncelli, contrabbasso, xilofono, glockenspiel, tastiera, corno francese, fisarmonica, arpa, mandolino, organo e ghironda, oltre che per le abilità esecutive dal vivo.

Gli Arcade Fire hanno ottenuto diversi riconoscimenti e hanno ricevuto apprezzamenti anche da altri artisti, quali David Bowie, Chris Martin, Simple Minds e Bono. Oltre all'attività musicale, la band ha sperimentato diverse forme di espressione artistica, tra cui un progetto cinematografico realizzato con la regia di Spike Jonze, Scenes From the Suburbs, inizialmente presentato nel 2011 al Festival internazionale del cinema di Berlino e successivamente pubblicato in rete.

Arcade Fire - Sprawl II (Mountains Beyond Mountains)

Video

Lyrics

They heard me singing and they told me to stop
Quit these pretentious things and just punch the clock

These days my life, I feel it has no purpose
But late at night the feelings swim to the surface

'Cause on the surface the city lights shine
They're calling at me, come and find your kind

Sometimes I wonder if the world's so small
That we can never get away from the sprawl
Living in the sprawl
Dead shopping malls rise like mountains beyond mountains
And there's no end in sight
I need the darkness, someone please cut the lights

We rode our bikes to the nearest park
Sat under the swings and kissed in the dark

We shield our eyes from the police lights
We run away, but we don't know why

And like a mirror, the city lights shine
They're screaming at us, ["We don't need your kind"]

Sometimes I wonder if the world's so small
That we can never get away from the sprawl
Living in the sprawl
Dead shopping malls rise like mountains beyond mountains
And there's no end in sight
I need the darkness, someone please cut the lights

They heard me singing and they told me to stop
Quit these pretentious things and just punch the clock

Sometimes I wonder if the world's so small
Can we ever get away from the sprawl?
Living in the sprawl
Dead shopping malls rise like mountains beyond mountains
And there's no end in sight
I need the darkness, someone please cut the lights
I need the darkness, someone please cut the lights

Testo

Mi hanno sentito cantare e mi hanno detto di fermarmi
Smettila con queste cose pretenziose e tornatene alla tua routine

Questi giorni della mia vita, sento come non ci fosse uno scopo
Ma la sera tardi le sensazioni salgono in superficie

Perchè in superficie le luci della città brillano
Mi stanno chiamando, viene e trova il tuo tipo

A volta mi chiedo se il mondo è troppo piccolo
Che non possiamo mai uscire dal casino urbano
Vivere nel disordine urbano
Morti centri commerciali sorgono come montagne sopra montagne
E non c'è una fine in vista
Ho bisogno dell'oscurità, qualcuno per favore spenga le luci

Andammo in bici al parco più vicino
Ci sedemmo sotto l'altalena e ci baciammo al buio

Ci copriamo gli occhi dalle luci della polizia
Scappiamo, ma non sappiamo perchè

E come uno specchio, le luci della città brillano
Urlano contro di noi "non abbiamo bisogno della tua gentilezza"

A volta mi chiedo se il mondo è troppo piccolo
Che non possiamo mai uscire dal casino urbano
Vivere nel disordine urbano
Morti centri commerciali sorgono come montagne sopra montagne
E non c'è una fine in vista
Ho bisogno dell'oscurità, qualcuno per favore spenga le luci

Mi hanno sentito cantare e mi hanno detto di fermarmi
Smettila con queste cose pretenziose e tornatene alla tua routine

A volta mi chiedo se il mondo è troppo piccolo
Riusciremo mai a uscire dal casino urbano?
Vivere nel disordine urbano
Morti centri commerciali sorgono come montagne sopra montagne
E non c'è una fine in vista
Ho bisogno dell'oscurità, qualcuno per favore spenga le luci
Ho bisogno dell'oscurità, qualcuno per favore spenga le luci




Scenes From The Suburbs




Video 2020




Live 2012