Asaf Avidan – Sweet Babylon

Asaf Avidan - Sweet Babylon

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Asaf Avidan - Sweet Babylon

Song

Sweet Babylon fa parte del secondo album solista di Asaf Avidan.


Album

Rockol ci racconta:

La storia che l’autore vuole raccontare con “The Study On Falling” è quella di una fase della sua vita, nella quale, dopo una grande delusione d’amore, si ritrova a riflettere sull’idea del possesso all’interno delle relazioni, per decidere poi di sperimentare una forma d’interazione tra persone che da questa idea di proprietà possa prescindere.

Il territorio è inesplorato, perlomeno per il nostro, e da qui la paura di cadere, che dal punto di vista di Avidan non può che essere semplicemente affrontata. Ecco, dunque, “The Study On Falling”, che visivamente prende spunto dagli show della performer e coreografa francese Marika Roux, che ha reso la pratica erotica del bondage giapponese espressione artistica.

Il disco, scritto in diverse città del mondo, è in prevalenza acustico e l’influenza dei grandi folksinger americani che il musicista di Gerusalemme porta nel cuore si sente tutta, specie in canzoni come “To Love Another”, “Green And Blue” e “Holding On To Yesterday”.

Con citazioni di questo livello, non è facile far colpo, nemmeno per “la reincarnazione di Janis Joplin” - come lo aveva definito una volta lo scrittore Roberto Saviano - che studiando la caduta sembra rotolare un po’ anche lui, con un album che non riesce a tenerci del tutto lontani dalla noia, nonostante il tocco blues e soul di alcuni brani dia al disco uno spessore di maggior richiamo.

Il cantautore trentasettenne, come ha raccontato lui stesso, è stufo che tutti parlino della sua incredibile voce, ma perché l’attenzione si sposti su altro un passo in più è lecito chiederlo.


Artist

Asaf Avidan (in ebraicoאסף אבידן?Gerusalemme23 marzo 1980) è un cantautore e musicista israeliano. È leader e mente creativa di Asaf Avidan & the Mojos, un gruppo folk rock israeliano che ha fondato nel 2006 a Gerusalemme e con il quale ha pubblicato tre album.

Asaf Avidan è l'autore del brano di successo internazionale One Day/Reckoning Song.

Biografia

Nato a Gerusalemme nel 1980. I suoi genitori sono entrambi diplomatici e lavorano per il ministero di affari esteri israeliano. Avidan ha vissuto quattro anni della sua infanzia in Giamaica.

Dopo aver svolto il servizio militare obbligatorio in Israele, Avidan ha studiato animazione nella Accademia di belle arti Bezalel a Gerusalemme. Il suo ultimo cortometraggio, Find Love Now, ha vinto in una categoria alla Haifa Film Festival.

Asaf Avidan - Sweet Babylon

Video

Lyrics

Take my body, pull it down
Be the words upon my tongue
Oh sweetest queen of harlots
Let me taste your
praise

Let me drown in you let me feast
Let me ride your
seven headed beast
Let me strip before you,
and step back in your gaze

(chorus)
And I know there's a night
At the edge of this light
I'm coming home
Sweet Babylon
I'm coming home

Abomination of hearts and sea
Rain your terror down on me
Untamethe blueness in these eyes,
I'll be the shadow by your side

Oh goddess of unholy things
Bring me all your beauty brings
Show this wretched weak apostate where his gods reside

(chorus)

I bet your hills remember,
your towers ring
All the tunes I used to sing
Let me try them on my lips again
You know I never miss a note

Oh dirty mother of whore and thief
I went away but time is brief
Let me spend all that is left with you until I have to float

(chorus) (x2)

I'm coming home
Sweet Babylon
I'm coming home
...

Testo

Prendi il mio corpo, tiralo giù
Sii le parole sulla mia lingua
Oh dolcissima regina delle prostitute
Fammi assaggiare la tua
lode

Lasciami annegare, lasciami banchettare
Fammi cavalcare la tua
bestia dalle sette teste
Lasciami spogliare prima di te
e indietreggia nel tuo sguardo

(rit.)
E so che c'è una notte
Ai margini di questa luce
Sto tornando a casa
Dolce Babilonia
Sto tornando a casa

Abominio dei cuori e del mare
Fai piovere il tuo terrore su di me
Non domare l'azzurro in questi occhi,
Sarò l'ombra al tuo fianco

Oh dea delle cose empie
Portami tutta la tua bellezza
Mostra a questo povero apostata debole dove risiedono i suoi dèi

(rit.)

Scommetto che le tue colline ricordano
le tue torri risuonano
Tutte le melodie che cantavo
Fammi provare di nuovo sulle mie labbra
Sai che non perdo mai una nota

Oh sporca madre di puttana e ladra
Sono andato via ma il tempo stringe
Lasciami spendere tutto ciò che è rimasto con te finché non dovrò galleggiare

(rit.) (x2)

Sto tornando a casa
Dolce Babilonia
Sto tornando a casa
...




Live 2018




Acoustic




Live 2018