Suggestions

Brusco – Sangue

Brusco - Sangue

Brusco, nome d'arte di Giovanni Miraldi (Roma4 gennaio 1974), è un cantante italiano.

Conosciuto dapprima come Papa Giovanni o Papa G, e successivamente come Brusco, è famoso per la sua carriera solista e come membro di una delle posse storiche del reggae italiano: la Villa Ada Posse. Brusco è, come viene chiamato in Giamaica il suo stile, un "DJ", che nell'isola caraibica è inteso come colui che, accanto al selecter, tiene in mano il microfono e fa del toasting.

Appassionato di musica sin da bambino Giovanni mette in pratica la sua passione musicale all'epoca della frequentazione del liceo Giulio Cesare di Roma, nell'epoca in cui si muovevano Piotta, i Villa Ada Posse e Chef Ragoo, quest'ultimo fonte di ispirazione e anello di congiunzione con il mondo dei centri sociali e delle dancehall. Giovanni prende in mano il microfono esibendosi in uno dei giovedì sera al Forte Prenestino chiamati Tortughe e organizzati dal sound system One Love hi powa.

Da lì a poco nasce la Vatikan Posse formata da Papa Giovanni e Paolo II, che inizia a farsi conoscere durante il 1991 grazie a brani come "Autoproduzione", "Legalizzate l'Erba", "Mai non se fermamo mai", "Spero soltanto". L'esperienza della Vatikan Posse dura circa un anno, ed a causa della rigorosa politica di improvvisazione ed autoproduzione, del loro lavoro rimangono solo registrazioni live oltre a testimonianze dirette dei partecipanti. Pur rimanendo amici i due membri scelgono strade diverse: Paolo II cambierà nome dapprima in Pippi Tramone e successivamente in Chef Ragoo dedicandosi alla scena hip hop, Giovanni invece si aggrega alla neonata Villa Ada Posse già da qualche mese fattasi conoscere nel vivace ambiente capitolino.

Nel 1993 la Villa Ada pubblica il suo primo demo in cui figurano due brani di Papa G: "Banale" e "Stretti Stretti". Nel 1996 il gruppo pubblica il fortunato Musically, autoprodotto. In questo cd Brusco G interpreta "Ciocchino" e "Zumpi&Balli" (con Raina), "Erba Libera" (con Ginko) e "Per i pisqui". In questo periodo Giovanni mantiene viva l'amicizia con Chef Ragoo partecipando al demo La Connessione ed al mini-CD Explorandom. Nel 1998 invece Brusco e Lady Flavia producono tramite la One Love hi powa, il 45 giri "Tutta na famija", stampato in Giamaica. Tuttavia, come successe per la Vatikan Posse, anche nel repertorio della Villa Ada ci sono diversi brani eseguiti solo dal vivo e mai incisi su pubblicazioni ufficiali, tra quelli eseguiti da Brusco ricordiamo: "Umanamente" (con tutta la VAP), "Me piace che m'ascolti" (con Aldan), "Me piace la gente", "Famme fa", "L'ignoranza", "Parlo chiaro" (con Lady Flavia), "Comodità" (con Ginko), "Vie a balla nella danza", "Famme vede l'accendino", "Chissà quanta gente", "L'uno contro l'altro", "Chiamami" (con Ginko), "Se me tuffo dentro ai tuoi occhi", "Nella musica" (con Ginko), "Se va!!!", "Bella Prova"

Video

Lyrics

Ehi voi, vi dico ciò che non vi ho detto mai, per gli amici che ora sono qua, mosseva
Per me voi siete sangue del mio sangue
Per me voi siete carne della mia carne
Per me voi siete pelle della mia pelle
I miei fratelli e le mie sorelle

Per me voi siete tutti parte della mia vita
E chi non lo sa lasci che glielo dica
Gli amici che ho e quelli che ho avuto prima
La gente che so che mi è stata vicina
Io vi proteggerò da ogni cosa cattiva
Da ogni paura da ogni male che arriva
Finché il cuore batte e il corpo respira
Finché avrò la forza non c'è alternativa

Per me voi siete sangue del mio sangue
Per me voi siete carne della mia carne
Per me voi siete pelle della mia pelle
I miei fratelli e le mie sorelle

Sapete dov'è che sto
E che ci sarò
Non dimenticate siamo sempre insieme sempre e comunque nel male e nel bene
Ciò che si può
Io per voi lo farò
Siete qualcosa che mi appartiene siete sangue nelle mie vene

Per me voi siete sangue del mio sangue
Per me voi siete carne della mia carne
Per me voi siete pelle della mia pelle
I miei fratelli e le mie sorelle una volta ancora

E io vi tengo per mano perché perché il mondo in cui siamo ci vuole lontano
Perché perché lo spaventiamo teme che ci uniamo 10 100 1000 un 1000000 ci siamo?
Voglio una mano vi chiamo perché non mi va di gridare invano sai che noi uniti vinciamo e divisi cadiamo non mi fa paura dirvi quanto vi amo

Per me voi siete sangue del mio sangue
Per me voi siete carne della mia carne
Per me voi siete pelle della mia pelle

I miei fratelli e le mie sorelle una volta ancora

Testo

Ehi voi, vi dico ciò che non vi ho detto mai, per gli amici che ora sono qua, mosseva
Per me voi siete sangue del mio sangue
Per me voi siete carne della mia carne
Per me voi siete pelle della mia pelle
I miei fratelli e le mie sorelle

Per me voi siete tutti parte della mia vita
E chi non lo sa lasci che glielo dica
Gli amici che ho e quelli che ho avuto prima
La gente che so che mi è stata vicina
Io vi proteggerò da ogni cosa cattiva
Da ogni paura da ogni male che arriva
Finché il cuore batte e il corpo respira
Finché avrò la forza non c'è alternativa

Per me voi siete sangue del mio sangue
Per me voi siete carne della mia carne
Per me voi siete pelle della mia pelle
I miei fratelli e le mie sorelle

Sapete dov'è che sto
E che ci sarò
Non dimenticate siamo sempre insieme sempre e comunque nel male e nel bene
Ciò che si può
Io per voi lo farò
Siete qualcosa che mi appartiene siete sangue nelle mie vene

Per me voi siete sangue del mio sangue
Per me voi siete carne della mia carne
Per me voi siete pelle della mia pelle
I miei fratelli e le mie sorelle una volta ancora

E io vi tengo per mano perché perché il mondo in cui siamo ci vuole lontano
Perché perché lo spaventiamo teme che ci uniamo 10 100 1000 un 1000000 ci siamo?
Voglio una mano vi chiamo perché non mi va di gridare invano sai che noi uniti vinciamo e divisi cadiamo non mi fa paura dirvi quanto vi amo

Per me voi siete sangue del mio sangue
Per me voi siete carne della mia carne
Per me voi siete pelle della mia pelle

I miei fratelli e le mie sorelle una volta ancora