Suggestions

Elvis Presley – A Little Less Conversation

Elvis - A Little Less Conversation

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Elvis Presley - A Little Less Conversation

Song

A Little Less Conversation è un brano musicale composto da Mac Davis e Billy Strange che venne originariamente scritto per, ed eseguito da, il cantante statunitense Elvis Presley per la colonna sonora del suo film del 1968 Live a Little, Love a Little. Quando la canzone venne pubblicata su singolo (B-side: Almost in Love), divenne un successo minore negli Stati Uniti.

Nel 2002 una versione remixata della canzone ad opera di Junkie XL diventò una hit mondiale, conquistando la vetta delle classifiche di mezzo mondo.

Versione originale

A Little Less Conversation venne registrato il 7 marzo 1968 ai Western Recorders Studios di Hollywood, in California. La traccia non venne pubblicata su LP fino al novembre 1970, quando fu inclusa nella compilation low-budget della RCA Camden Almost in Love. Nella sessione del 7 marzo, furono incise svariate take della canzone.

La versione su singolo utilizzò la take numero 16, che venne impiegata anche per la colonna sonora del film. La versione pubblicata sull'LP Almost In Love è invece la take n. 10, lunga un secondo in più.

I musicisti in sala d'incisione impiegati nella registrazione del brano furono: Hal Blaine, batteria; Al Casey, chitarra; Larry Knechtel, basso; e Don Randi, pianoforte.

Seconda versione del 1968

Nel giugno 1968 Elvis Presley ri-registrò la canzone per lo speciale televisivo della NBC a lui dedicato, con l'intenzione di eseguire il brano durante il programma, possibilmente come parte del medley di pezzi tratti dai suoi film. Proprio all'ultimo, però, venne deciso di non utilizzare il brano durante lo show.

Alla metà degli anni novanta, Joseph A. Tunzi vendette questa registrazione alla Bertelsmann Music Group che venne inizialmente inclusa nella compilation Memories: The '68 Comeback Special del 1998. Tunzi era stato il primo a documentare l'esistenza di questa registrazione nel suo libro del 1996 Elvis Sessions II: The Recorded Music of Elvis Aron Presley 1953-1977.

Junkie XL/JXL

A Little Less Conversation.JPGA seguito dell'utilizzo del brano nella colonna sonora del film del 2001 Ocean's Eleven - Fate il vostro gioco, la traccia venne remixata da Tom Holkenborg (conosciuto come Junkie XL). Questo remix elettronico comprendeva il cantato di Elvis in un tono di voce più basso, e aggiungeva enfasi alle parti di chitarra del '68, ai fiati, e un suono funky alla batteria.

Holkenborg è il primo artista a ricevere autorizzazione dalla Elvis Presley Estate di remixare una canzone di Elvis Presley. La versione elettronica del brano arrivò in vetta alla classifica dei singoli britannici nel 2002, diventando un successo internazionale di grande portata in più di 17 Paesi, raggiungendo la prima posizione in 10 di questi.

Nel 2002 la versione di A Little Less Conversation remixata da Junkie XL fu usata per uno spot del Mondiale di calcio FIFA 2002. Il singolo, accreditato a "Elvis vs. JXL," venne pubblicato in concomitanza allo spot e raggiunse la prima posizione in classifica in più di 20 nazioni.

Circa nello stesso periodo, la compilation greatest hits di Presley intitolata ELV1S 30 No. 1 Hits, era in procinto di essere compilata per la pubblicazione. All'ultimo minuto, A Little Less Conversation (Remix Version), grazie al successo riscosso, venne aggiunta all'album come trentunesimo pezzo.

La versione lunga della durata di 6:22 fu accorciata leggermente a 6:09, e questa versione finì nella versione USA dell'album Radio JXL: A Broadcast from the Computer Hell Cabin del 2004.


Artist

Elvis Aaron Presley (Tupelo8 gennaio 1935 – Memphis16 agosto 1977) è stato un cantanteattore e musicista statunitense. È stato uno dei più celebri cantanti del Novecento, una vera e propria icona culturale, fonte di ispirazione per molti musicisti e interpreti di rock and roll e rockabilly, tanto da meritarsi l'appellativo de il Re del Rock and Roll o The King ("il Re").

La sua presenza scenica e la mimica con cui accompagnava le sue esibizioni hanno esercitato notevole influenza sulla cultura statunitense e mondiale. In particolare, i movimenti oscillatori e rotatori del bacino, oltre a destare scandalo presso chi li interpretò come movenze di un amplesso, gli procurarono l'appellativo di Elvis the Pelvis ("Elvis il bacino"), anche se egli stesso non amava molto questo soprannome, come più volte ammise durante le rare interviste concesse all'inizio della carriera.

La sua attività musicale nell'arco di oltre un ventennio è stata poliedrica e multiforme: la sua notevole produzione discografica, la sua intensa attività concertistica e i suoi molteplici interessi hanno spaziato dal rock and roll (di cui, complice il periodo storico nel quale intraprese la carriera, è solitamente considerato tra i principali artefici e l'idolo indiscusso) ai generi rhythm and blues, country and western, gospelspiritualtraditionalmelodico e pop, quest'ultimo inteso nel senso più ampio del termine.

Ispirazione in Europa

In Italia fu fonte di ispirazione per cantanti quali Adriano CelentanoLittle Tony e Bobby Solo, in Francia per Johnny Hallyday e in Inghilterra per Billy Fury. La sua figura, nell'immaginario collettivo, ha oltrepassato nettamente il confine che divide un fenomeno prettamente musicale da un tipico della cultura pop, assurgendone a icona.

Dopo la morte, avvenuta in circostanze mai del tutto chiarite, il fenomeno si è ulteriormente intensificato, rendendo Presley un vero e proprio oggetto di culto e venerazione per molti fan.

Mai fuori dagli States

Eccetto sei concerti tenuti in Canada verso la fine degli anni 1950, non si esibì mai fuori degli Stati Uniti. Nel corso della sua carriera ha visto le sue canzoni approdare più volte nella Top Chart della rivista Billboard, punto di riferimento per le vendite nel mercato discografico statunitense. Sul mercato britannico, Presley piazzò ventuno singoli in vetta alle classifiche di vendita, a volte con permanenze di 80 settimane al primo posto.

I suoi 45 giri rimasero in classifica per 1277 settimane, mentre i long playing contenenti i brani da lui incisi stazionarono ininterrottamente nella Top 10 dal novembre 1958 al luglio 1964.

In ventiquattro anni di carriera ha pubblicato 61 album, vendendo oltre un miliardo di dischi in tutto il mondo e conquistando il record di dischi venduti da un solo cantante.

La morte

Dopo l'ennesima esibizione, il cantante ritornò a Memphis per riposare e dedicarsi ad un nuovo tour, che avrebbe dovuto iniziare attorno alla seconda metà di agosto. Il 16 agosto, poco dopo mezzanotte, egli tornò a Graceland e, nonostante avesse già assunto un'abbondante dose di barbiturici, rimase sveglio sino alle prime ore del mattino, intrattenendosi con la famiglia e il suo staff, rilassandosi e curando gli ultimi dettagli del concerto che si sarebbe dovuto svolgere a Portland, l'indomani.

Alle ore 4:30 del mattino egli si mise al piano, per suonare due canzoni gospel e il brano country Blue Eyes Crying in the Rain, l'ultimo pezzo che abbia mai cantato. Mezz'ora dopo si ritirò in camera per cercare di riposare prima della partenza ma, non riuscendo ancora a dormire, decise di assumere un'ulteriore dose di barbiturici.

Alle 9:30 prese il libro intitolato A scientific search for the face of Jesus, scritto da Frank O. Adams, e si diresse verso la stanza da bagno. Dopo 4 ore, alle 13:30, venne rinvenuto agonizzante nella stessa stanza dalla compagna Ginger Alden, che diede immediatamente l'allarme, quindi in un'ambulanza il cantante fu trasportato al Baptist Memorial Hospital, ove giunse alle ore 14:56, ma tutti i tentativi posti in atto allo scopo di rianimarlo furono inutili. Alle 15:00 dello stesso giorno ne fu dichiarata ufficialmente la morte, a causa di un attacco cardiaco, all'età di 42 anni.

Video

Lyrics

A little less conversation, a little more action please
All this aggravation ain't satisfactioning me
A little more bite and a little less bark
A little less fight and a little more spark
Close your mouth and open up your heart and baby satisfy me
Satisfy me baby

Baby close your eyes and listen to the music
Drifting through a summer breeze
It's a groovy night and I can show you how to use it
Come along with me and put your mind at ease
A little less conversation, a little more action please
All this aggravation ain't satisfactioning me
A little more bite and a little less bark
A little less fight and a little more spark

Close your mouth and open up your heart and baby satisfy me
Satisfy me baby
Come on baby I'm tired of talking
Grab your coat and let's start walking
Come on, come on (x3)

Don't procrastinate, don't articulate
Girl it's getting late, gettin' upset waitin' around
A little less conversation, a little more action please
All this aggravation ain't satisfactioning me
A little more bite and a little less bark
A little less fight and a little more spark
Close your mouth and open up your heart and baby satisfy me
Satisfy me baby

Testo

Un po 'meno conversazione, un po' di azione per favore
Tutto questo aggravamento non mi soddisfa
Un po 'più morso e un po' meno corteccia
Un po 'meno combattere e un po' più scintilla
Chiudere la bocca e aprire il tuo cuore e il bambino mi soddisfa
Soddisfatto di me baby

Baby chiudi gli occhi e ascoltate la musica
Drifting attraverso una brezza estiva
È una notte groovy e posso mostrarvi come usarla
Vieni con me e metti la tua mente a proprio agio
Un po 'meno conversazione, un po' di azione per favore
Tutto questo aggravamento non mi soddisfa
Un po 'più morso e un po' meno corteccia
Un po 'meno combattere e un po' più scintilla

Chiudere la bocca e aprire il tuo cuore e il bambino mi soddisfa
Soddisfatto di me baby
Vieni baby Sono stanco di parlare
Prendi il tuo cappotto e cominciamo a camminare
Dai dai (x3)

Non procrastinare, non articolare
Ragazza sta tardando, gettin 'upset waitin' intorno
Un po 'meno conversazione, un po' di azione per favore
Tutto questo aggravamento non mi soddisfa
Un po 'più morso e un po' meno corteccia
Un po 'meno combattere e un po' più scintilla
Chiudere la bocca e aprire il tuo cuore e il bambino mi soddisfa
Soddisfatto di me baby




Junkie XL, Elvis Presley – A Little Less Conversation (Elvis vs JXL)




Ocean’s Eleven