Suggestions

Goo Goo Dolls – Name

Goo Goo Dolls - Name

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Goo Goo Dolls - Name

Song

Name è un singolo del gruppo musicale statunitense Goo Goo Dolls, pubblicato nel 1995 ed estratto dall'album A Boy Named Goo.


Album

A Boy Named Goo è il quinto album del gruppo rock statunitense Goo Goo Dolls.

Il disco

Il disco, è l'ultimo album che vede alla batteria George Tutuska sostituito, poco prima della pubblicazione dell'album, da Mike Malinin. Questo è il primo album in cui non sono presenti 14 tracce ed è stato pubblicato in due versioni.

A causa dell'uscita dal gruppo di George Tutuska, la canzone Stand Alone, scritta appunto dal precedente batterista, è stata pubblicata solo nella prima versione dell'album, mentre nella seconda versione sono state aggiunte le due cover Disconnected dei The Enemies e Slave Girl dei Lime Spiders. Inoltre la canzone Someday è stata rinominata Ain't That Unusual. La canzone Name è ritenuta una delle prime hit della band.


Artist

Goo Goo Dolls sono un gruppo musicale alternative rock statunitense, formato da John Rzeznik (voce e chitarra) e Robby Takac (basso e voce).

Hanno inciso 10 album di cui i primi 4 accolti tiepidamente dal pubblico e poco noti fuori dagli Stati Uniti (Goo Goo DollsJedHold Me UpSuperstar Car Wash).

È con A Boy Named Goo e il singolo “Name” che nel 1995 la band di Rzeznik emerge infatti dall'anonimato. Dallo stesso album vengono successivamente estratti Naked (esistono due versioni, album e video) e Long way down (presente nel film Twister). L'album poi venderà 2 milioni di copie.

Nel 1996 la band ha registrato una versione del brano I'll Be There For You dei The Rembrandts sigla della famosa sitcom Friends con il testo leggermente cambiato.

Nello stesso periodo il cantante John Rzeznik è vittima di un blocco da scrittore, che lo costringerà a frequentare uno psicologo per recuperare il talento smarrito.

Tre anni dopo nel 1998 John viene contattato per scrivere una canzone come colonna sonora del film City of Angels.

I Goo Goo Dolls si fecero così conoscere a livello internazionale con l'album Dizzy Up the Girl con oltre 3 milioni di copie vendute e contenente il singolo Iris, canzone scritta per l'appunto come colonna sonora de La città degli angeli, film interpretato da Meg Ryan e Nicolas Cage. Non erano sicuramente il nome più altisonante tra le band partecipanti alla colonna sonora del film, infatti sono presenti i nomi di Alanis Morissette e U2.

Video

Lyrics

And even though the moment passed me by
I still can't turn away
'Cause all the dreams you never thought you'd lose
Got tossed along the way
And letters that you never meant to send
Get lost or thrown away

And now we're grown up orphans
That never knew their names
We don't belong to no one
That's a shame

If you could hide beside me
Maybe for a while

And I won't tell no one
your name
And I won't tell 'em your name

And scars are souvenirs you never lose
The past is never far
Did you lose yourself somewhere out there
Did you get to be a star
And don't it make you sad to know that life
Is more than who we are

We grew up way too fast
And now there's nothing to believe
And reruns all become our history
A tired song keeps playing on a tired radio

And I won't tell no one
your name
And I won't tell 'em your name

I won't tell 'em your name
Mmm, mmm, mmm
I won't tell 'em your name, ow

I think about you all the time
But I don't need the same
It's lonely where you are, come back down
And I won't tell 'em your name

Testo

E anche se il momento mi è passato vicino
Non riesco ancora a voltarmi
Perché tutti i sogni che non avresti mai pensato di perdere
Sono stato lanciato lungo la strada
E lettere che non hai mai pensato di inviare
Perditi o buttati via

E ora siamo cresciuti orfani
Quello non ha mai saputo i loro nomi
Non apparteniamo a nessuno
È un peccato

Se potessi nasconderti accanto a me
Forse per un po '

E non lo dirò a nessuno
il tuo nome
E non dirò loro il tuo nome

E le cicatrici sono souvenir che non perdi mai
Il passato non è mai lontano
Ti sei perso da qualche parte là fuori
Sei diventato una stella
E non ti rende triste conoscere quella vita
È più di ciò che siamo

Siamo cresciuti troppo in fretta
E ora non c'è niente da credere
E le repliche diventano tutte la nostra storia
Una canzone stanca continua a suonare su una radio stanca

E non lo dirò a nessuno
il tuo nome
E non dirò loro il tuo nome

Non dirò loro il tuo nome
Mmm, mmm, mmm
Non dirò loro il tuo nome, ow

ti penso tutto il tempo
Ma non ho bisogno dello stesso
È solo dove sei, torna giù
E non dirò loro il tuo nome




Live 2004




Live




David Letterman