Green Day – The Static Age

Green Day - The Static Age

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! ūüėČ




Green Day - The Static Age

Album

21st Century Breakdown è l'ottavo album in studio del gruppo musicale statunitense Green Day, pubblicato il 15 maggio 2009 dalla Reprise Records.

Contiene 18 tracce divise in tre atti ed è il primo album dei Green Day prodotto da Butch Vig, produttore di album come Nevermind dei Nirvana e Siamese Dream degli Smashing Pumpkins.

L'album è stato presentato in anteprima assoluta a San Francisco il 7 e il 9 aprile 2009, mentre il 7 maggio è stato trasmesso interamente in streaming su Rhapsody e altri siti internet. La prima settimana nei negozi ha debuttato direttamente in cima alla Billboard 200. L'album ha inoltre vinto il premio Grammy per il Miglior album Rock alla 52ª premiazione dei Grammy Awards, che si è svolta il 31 gennaio 2010.

Antefatti

L'album segue il successo di American Idiot del 2004. Billie Joe Armstrong ha dichiarato:

«Potevamo fare un passo laterale o tornare alle nostre radici. Abbiamo scelto di andare avanti. Si trattava di riflettere su quello che è successo in questi tre anni e metterlo in musica con alcune affermazioni audaci.»

La band ha inoltre dichiarato che si tratta di un album più «religioso. È influenzato dai Queen, da Bruce Springsteen, dagli Who, dai Beach Boys, dai Beatles e dai Clash.»

Descrizione

21st Century Breakdown è diviso in tre atti: Heroes and Cons, Charlatans and Saints, e Horseshoes and Handgrenades, e segue le vicende di una giovane coppia, Christian e Gloria, attraverso il caos e le promesse del nuovo secolo. Musicalmente l'album ricalca lo stile rock opera di American Idiot.

Mike Dirnt¬†ha detto in un'intervista con il¬†magazine¬†Alternative Press¬†che le canzoni ¬ęparlano l'un l'altra cos√¨ come fanno le canzoni di¬†Born to Run. Non so se chiamarlo un¬†concept album, ma c'√® un filo che connette ogni cosa¬Ľ.¬†MTV¬†paragona il materiale dell'album a quello di rock band classiche come gli¬†Who.¬†Spin¬†sostiene che la¬†title track¬†√® ¬ęla canzone pi√Ļ epica dei Green Day¬Ľ.

Heroes and Cons

Il primo atto è preceduto da una breve introduzione grammofonata di 58 secondi chiamata Song of the Century, in cui vengono in qualche modo mostrati i problemi che verranno affrontati nell'album.

L'atto vero e proprio si apre con la title-track. Inizialmente doveva essere composta solo dalla prima parte, ma a questa è stato aggiunto il riff della seconda parte, in chiaro stile irlandese. In essa è narrata la vita di Christian. È il quarto singolo estratto dall'album.

La terza traccia è invece il primo singolo, Know Your Enemy, che appare come un grido dello stesso ragazzo di rivoluzione.

Poi è la volta di ¡Viva la Gloria!, in cui viene introdotto e descritto l'altro personaggio dell'album, Gloria, appunto.

Arriva poi Before the Lobotomy, il primo di numerosi riferimenti ai Beatles e in particolare al duo Lennon-Mc Cartney. Si apre con un arpeggio di chitarra, poi si sfocia nella canzone vera e propria, dove domina il solito stile Green Day, e poi si ritorna alle stesse quattro strofe iniziali, con un ritmo più cadenzato e affascinante ma senza più l'arpeggio.

La sesta traccia, Christian's Inferno, parla invece dei problemi di Christian e del continuo combattere con i propri demoni. Si chiude l'atto con la beatlesiana Last Night On Earth, in cui sono protagonisti il piano e il falsetto di Billie Joe.

Charlatans and Saints

Il secondo atto si apre con una delle più polemiche canzoni dell'album, East Jesus Nowhere, in cui la band condanna i comportamenti di Chiesa e politici, colpevoli secondo la stessa di raccogliere i cittadini del mondo in un senso di serenità e comunità che non esiste; in questa canzone è presente inoltre il senso di assenza di ogni credo religioso nel protagonista.

Viene poi la latineggiante e acustica Peacemaker, canzone che parla della voglia di vendetta di Christian.

Last of the American Girls, la decima traccia, nonché quinto singolo estratto dall'album, parla di Gloria, la tipica ragazza alternativa.

Si accoda dunque Murder City; anche questa è una canzone che parla di Christian e della sua depressione nel vedere il mondo così confuso e sprecato.

Si susseguono poi due tracce particolari che inoltre chiudono l'atto: ¿Viva la Gloria? e Restless Heart Syndrome. La prima narra la voglia di fuggire della stessa Gloria e presenta una intro al pianoforte, mentre la seconda parla di problemi psicofisici di Christian.

Horseshoes and Handgrenades

Il terzo e ultimo atto inizia con una traccia che porta lo stesso nome: Horseshoes and Handgrenades, in cui Christian stesso parla del suo stato di non-collocamento nella società, perché troppo caotica e confusa, e del suo desiderio di reagire in maniera impulsiva e violenta alla stessa società nella quale non si rispecchia.

Poi è la volta di The Static Age, un misto di atmosfere springsteeniane (Born to Run) e il solito marchio punk del gruppo.

La sedicesima traccia è il secondo singolo 21 Guns, che parla di due tipi di guerra: la guerra combattuta con le armi e la guerra interiore che tutti devono affrontare per decidere chi essere nella vita, come faranno appunto Christian e Gloria. Essa è stata premiata con i premi di "Best Rock Video", "Best Direction in a Video" e "Best Cinematography in a Video" dalla MTV e con i Grammy Awards per "Best Rock Performance by a Duo or Group with Vocals" e "Best Rock Song".

Poi è la volta di American Eulogy, pezzo strutturato in due parti: la prima, Mass Hysteria,è una condanna delle isterie e delle paranoie di cui è piena la società occidentale, caratterizzata dall'alienazione della gente; la seconda, chiamata Modern World, è una condanna al mondo moderno, in cui spicca il cantato di Mike Dirnt.

Per chiudere l'atto e quindi l'album, c'è See the Light; un grido di speranza dei due protagonisti affinché si superino tutte le crisi descritte nell'album e si arrivi a vivere in un mondo sereno e migliore di quello attuale.


Artist

Green Day sono un gruppo musicale punk statunitense formatosi a Berkeley nel 1986 e composto da tre membri: Billie Joe Armstrong (chitarra e voce), Mike Dirnt (basso e voce secondaria) e Tré Cool (batteria). Tré Cool sostituì l'originario batterista Al Sobrante nel 1990, il quale abbandonò il gruppo a causa dei suoi impegni nello studio. Jason Whitesideman del gruppo, è il quarto membro ufficiale del gruppo dal 2012.

Nel 1994, grazie al successo del loro terzo album Dookie, il quale, con 10 dischi di platino e uno di diamante, ha venduto più di 15 milioni di copie solo negli Stati Uniti e 15 in tutto il mondo, sono stati accreditati insieme agli Offspring e ai Rancid, la band che ha fatto tornare il punk rock nella musica mainstream.

I loro successivi tre album Insomniac (1995), Nimrod (1997) e Warning (2000) non hanno avuto lo stesso successo, ma anch'essi sono stati abbastanza apprezzati, infatti Insomniac e Nimrod hanno ottenuto doppio disco di platino, mentre Warning ha raggiunto il disco d'oro.

Il successo raggiunge nuovamente livelli molto alti con American Idiot, uscito nel 2004, la prima rock opera della band, il quale non solo trova i consensi sia dalla parte della critica che da quello del pubblico, in particolare giovanile, ma amplia l'onda di influenza sul panorama musicale degli ultimi 10 anni.

Nel 2009 esce la loro seconda rock opera21st Century Breakdown, l'album più polemizzato per le critiche politiche, ma il migliore dal punto di vista delle classifiche. Nel 2012 esce la loro trilogia composta da ¡Uno! ¡Dos! e ¡Tré!, il primo è uscito il 25 settembre 2012, il secondo il 13 novembre e il terzo è stato pubblicato l'11 dicembre.

Green Day - The Static Age

Audio

Lyrics

Can you hear the sound of the static noise?
Blasting out in stereo
Cater to the class and the paranoid
Music to my nervous system
Advertising love and religion
Murder on the airwaves
Slogans on the brink of corruption
Vision of blasphemy, war and peace
Screaming at you

(chorus)
I can't see a thing in the video
I can't hear a sound on the radio
In stereo in the static age

Billboard on the rise in the dawn's landscape
Working your insanity
Tragic a'la madness and concrete
Coca-Cola execution
Conscience on a cross and
Your hearts in a vice
Squeezing out your state of mind
Are what you own that you cannot buy
What a fucking tragedy, strategy
Screaming at you.

(chorus)

(chorus)

Hey hey, it's the static age
This is how the west was won
Hey hey, it's the static age millennium

All I want to know
Is a god-damned thing
Not what's in the medicine
All I want to do is
I want to breathe
Batteries are not included
What's the latest way that a man can die
Screaming hallelujah?
Singing out "the dawn's early light"
The silence of the rotten, forgotten
Screaming at you.

(chorus)(x4)
The static age

Testo

Riesci a sentire il suono del rumore statico?
Saltare fuori in stereo
Soddisfa la classe e il paranoico
Musica per il mio sistema nervoso
Pubblicità amore e religione
Omicidio sulle onde radio
Slogan sull'orlo della corruzione
Visione di blasfemia, guerra e pace
Ti sto urlando

(rit.)
Non riesco a vedere nulla nel video
Non riesco a sentire un suono alla radio
In stereo nell'era statica

Cartellone in aumento nel paesaggio dell'alba
Funzionando la tua follia
Tragica a'la follia e concretezza
Esecuzione della Coca-Cola
Coscienza su una croce e
I tuoi cuori in un vizio
Spremere il tuo stato d'animo
Sono ciò che possiedi che non puoi acquistare
Che fottuta tragedia, strategia
Ti sto urlando.

(rit.)

(rit.)

Ehi ehi, è l'età statica
Ecco come è stato vinto l'Occidente
Ehi ehi, è il millennio dell'età statica

Tutto quello che voglio sapere
È una maledetta cosa
Non quello che c'è nella medicina
Tutto quello che voglio fare è
Voglio respirare
Le batterie non sono incluse
Qual è l'ultimo modo in cui un uomo può morire
Alleluia urlante?
Cantando "la luce dell'alba"
Il silenzio del marcio, dimenticato
Ti sto urlando.

(rit.) (x4)
L'era statica




Live




Live 2009




Live