Suggestions

Paolo Nutini – Rewind

Paolo Nutini - Rewind

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉


Paolo Nutini - Rewind

Song

Rewind è un singolo del cantautore britannico Paolo Nutini, pubblicato il 4 dicembre 2006 come terzo estratto dal primo album in studio These Streets.

La canzone è stata scritta da Nutini e Jim Duguid, e prodotta da Ken Nelson.

Il brano è stato utilizzato nella colonna sonora delle serie televisive CSI: MiamiThe Hills ed Eli Stone e del film P.S. I Love You.


Album

These Streets è il primo album in studio del cantautore britannico Paolo Nutini, pubblicato nel Regno Unito il 17 luglio 2006 e in Italia il 29 settembre dello stesso anno.

Il disco

L'album è costituito da 10 tracce, cui si aggiungono due tracce nascoste (Northern skies e la versione acustica di Last request). Le canzoni raccolte in These Streets sono il frutto di diversi anni di lavoro del cantautore scozzese.

Le sonorità presenti nel disco hanno sfumature diverse: la prima traccia, Jenny Don't Be Hasty, ha un sound piuttosto rock, altri brani si rifanno a classiche ballate pop essenziali, nelle quali prevalgono voce, chitarra e batteria (Last RequestRewindThese Streets). In New Shoes Nutini crea un ritmo semplice ed orecchiabile, mentre i brani Autumn e White Lies sono due lenti malinconici e struggenti.

Per quanto riguarda le tematiche, a prevalere sono l'amore ed i sentimenti, raccontati soprattutto attraverso storie autobiografiche. In particolare, diverse canzoni incluse nel disco parlano della turbolenta relazione di Nutini con Teri Brogan, sua ex fidanzata conosciuta ai tempi della scuola.

La canzone Jenny Don't Be Hasty racconta invece dell'incontro tra Paolo e una ragazza più grande di lui, avvenuto a Londra quando il cantautore era ancora diciottenne.


Artist

Paolo Giovanni Nutini (Paisley9 gennaio 1987) è un cantautore britannico.

Biografia

Nato a Paisley in Scozia da padre di discendenze toscane (originario di Barga in provincia di Lucca) e da madre britannica. I genitori gestiscono un negozio di fish and chips. Deve il suo amore per la musica a suo padre che, fin dalla sua più giovane età, lo spinge su questa strada.

Nutini partecipa alla corale della sua scuola ed è in queste occasioni che il suo insegnante lo nota e gli dà consigli per migliorare la sua tecnica vocale.

Gli esordi

Nel 2003 il suo concittadino David Sneddon vince la prima serie di Fame Academy della BBC (la versione britannica di Amici). A Paisley viene organizzato uno spettacolo per festeggiare il suo rientro in città dagli studi della BBC. Ma Sneddon, in viaggio da Londra, si presenta in forte ritardo ai festeggiamenti.

Per placare il pubblico spazientito dal ritardo di Sneddon, un dj di una radio locale organizza un quiz, che vede come premio la possibilità di esibirsi sul palco. Nutini vince e si esibisce, facendosi notare da Ken Nelson, un produttore che gli offre una collaborazione dando il via alla sua carriera. A 17 anni si trasferisce a Londra dove inizia a esibirsi nei locali della città.

La svolta arriva con Internet: un paio di suoi brani presenti in rete risultano tra i più scaricati grazie al passaparola. Nutini si ritrova ad aprire concerti per artisti tra cui KT Tunstall e Amy Winehouse.

Video

Lyrics

Pickin up the pieces
of the wreck you went and left
and i'm dealing with dilemmas
in my now so stressful life
and i'm drinking stronger spirits
i made my home here on the floor
and i'm losing all ambition
i'm a ghost

and i'm going all out
and i'm thinking you're just as bad

(chorus)
no sleeping at night
but i'm going from bar to bar
why can't we just rewind (x3)

oh remember at 16
oh the crazy drunken night we had
when i kissed you in the hallway
then i took you straight to bed

well 2 years on
and i'm still that same boy i was

(chorus)

(chorus)

ooh you might blame it on me
but you persisted that we fold
wiped your hands of me
and said you needed more, more, more

(chorus)

(chorus)

wo woah woah woah (x3)
wo wo wo wo....

can't we just rewind

Testo

Raccolgo i pezzi
del rottame che hai lasciato andandotene
e sto avendo a che fare con i dilemmi
della mia "non così stressante vita"
e sto bevendo liquori più forti
ho costruito la mia casa qui sul pavimento
sto perdendo tutte le ambizioni
sono un fantasma

E sto andando fuori di testa
e sto pensando che tu sei cattiva

(rit.)
Non dormo la notte
ma vado di bar in bar
perchè non possiamo tornare indietro? (x3)

Oh ricordi la sera del 16
quella pazza notte da ubriachi che abbiamo trascorso
quando ti ho baciata nel corridoio
e poi ti ho portata dritta a letto

Beh sono passati due anni
e sono ancora lo stesso ragazzo che ero

(rit.)

(rit.)

Puoi dare la colpa a me
ma sei stata tu che hai insistito per chiudere la nostra storia
hai strofinato le tue mani su di me
e hai detto che avevi bisogno di più, di più, di più...

(rit.)

(rit.)

Wo woah woah woah (x3)
wo wo wo wo....

Non possiamo tornare indietro?

Acoustic

Live 2007

Live

alcuni estratti sono presi da Wikipedia - alcuni testi delle canzoni che non sono scritti e tradotti personalmente sono prelevati dal web da siti come angolotestilyricfindmusixmatch