Radici Nel Cemento – Me Ne Vojo Annà

Radici Nel Cemento - Me Ne Vojo Annà

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Radici Nel Cemento - Me Ne Vojo Anna'

Artist

Le Radici nel Cemento è un gruppo reggae italiano originario di Fiumicino (Roma), comparso nella scena reggae italiana nel 1993.

Storia

La band nasce in prossimità del litorale romano, nel 1993. All'inizio il nome del gruppo era Roots in concrete. Le sonorità sono per la maggior parte reggae, con chiare venature dub ed alcune variazioni più veloci (Rocksteady e Ska).

Nel maggio 1995 la formazione è stabile e il gruppo assume il nome definitivo di Radici nel cemento, e da qui iniziano i concerti dal vivo, soprattutto nelle zone di Roma e dintorni. Nel 1996 esce il primo disco, che riporta il nome del gruppo, prodotto dalla Gridalo Forte Records. Subito si sente una sonorità reggae contaminata da altri ritmi, ma viene immediatamente molto apprezzata, tanto che i Radici nel cemento partono per un tour italiano con vari eventi anche in Francia, Spagna e Svizzera. Successivamente nel 1997 il gruppo collabora con Charlie Anderson (The Selecter) e suonano in due concerti, a Roma.

Nel 1998, i Radici nel cemento accompagnano Laurel Aitken, il Padrino dello Ska. Nel corso dello stesso anno esce il secondo album del gruppo, Popoli in vendita preceduto dal singolo, Guns of Brixton, cover del celebre brano dei Clash, che vede la partecipazione di Laurel Aitken e Fermin Muguruza (Negu Gorriak, Kortatu). A queste uscite segue un lungo tour italiano ed europeo, al quale viene anche presentato il primo videoclip della band, tratto dal brano Sogno Albanese.

Dopo il 2000

Nel 2001 esce Alla rovescia, terzo disco del gruppo, dallo stile più vario rispetto ai precedenti. Tra le collaborazioni spiccano i nomi di Roy Paci e Madaski (Africa Unite); alle tastiere e cori il contributo di Evy Arnesano. Da Alla rovescia escono altri tre videoclip: Alla rovesciaPappa e ciccia e Echelon.

Nel successivo tour vanno ricordate in particolare le esibizioni al Palavobis di Milano come gruppo spalla degli UB40, e al Rototom Sunsplash come band di supporto di Alton Ellis.

Nel 2004, in collaborazione con la V2 Records esce Occhio!, quinto album registrato in studio del gruppo. Da questo disco viene tratto anche il quinto videoclip del gruppo: Ansai come ce piace.

A settembre del 2005 il gruppo registra l'album uscito nel maggio del 2006, dal titolo Ancora non è finita. Nel marzo 2008 il gruppo annuncia, durante un'esibizione, un nuovo tour in concomitanza con l'uscita del nuovo album, Il paese di Pulcinella.

Dopo l'uscita di Adriano Bono, la band si riassesta con la leadership di Rastablanco.

Audio

Testo

Ma dimme un po' a me chi me lo fa fà?
Te dico non ce la faccio più
De stammene qua dentro a sta città
non ce la faccio più
Che du' anni che nun cambia niente ormai.
Te dico non ce la faccio più
E se cambia è in peggio, che nun ce lo sai
Nun ce la faccio più! (x5)

Ma lo sai che c'è? E che quando tocco er fonno
Me viene voglia de partì
me viene voglia de dà 'n'occhiata ar monno
E nun me va più de stà qui
E allora prendo i miei vecchi stivali
Apro l'atlante e me spuntano l'ali
Decido 'n fretta dove vojo annà
Se in Messico, in Cina o in Madagascar

E la noia se ne vola via e la tristezza se ne vola via
La paranoia se ne vola via e l'amarezza se ne vola via
so what?

Eppoi... nun te ne parlo, mo ch'ho perso er posto de lavoro
non ce la faccio più
E so du' mesi che tiro avanti ma senza decoro
non ce la faccio più
E che te lo dico a fà pure la donna m'ha lasciato
non ce la faccio più
E solo sò rimasto come 'n cane abbandonato
Nun ce la faccio più (x5)

Ma lo sai che c'è? E' che quanno tocco er fonno
Me viene voglia de partì
Me viene voglia de dà 'n'occhiata ar monno
E nun me và più de stà qui
E allora prendo lo zaino più grosso
Ce ficco dentro tutto quello che posso
Io non aspetto e mo me dò in Africa, in India e pure in Ecuador

E la noia se ne vola via e la tristezza se ne vola via
La paranoia se ne vola via e l'amarezza se ne vola via
so what?

Me ne vojo annà me ne vojo annà me ne vojo annà me ne vojo annà
non ce la faccio più
(x2)

Lo sai che c'è? E' che quanno tocco er fonno
Me viene de partì
Me viene voglia de dà 'n'occhiata ar monno
E nun me và più de stà qui

Ma poi ce penso che io nun c'ho un sòrdo,
Se parto arrivo forse all'aeroporto
allora poso i miei vecchi stivali,
Chiudo l'atlante e me cascano l'ali
Me sò sbajato me tocca stà qua
E l'amarezza no non se ne va.

Però 'na canna me la vojo fà
Hai visto mai quarcosa ha da cambià
Un giorno er viaggio me lo faccio davero
E mentre fumo me viene un pensiero...

E Riprendo i miei vecchi stivali
Riapro l'atlante e me tornano l'ali
Comincio 'n viaggio con la fantasia
E l'amarezza se ne vola via...

E la noia se ne vola via e la tristezza se ne vola via
La paranoia se ne vola via e l'amarezza se ne vola via




Live




Reggae Circus 2016




Me Ne Vojo Annà (dalla quarantena)