Sick Tamburo – La Mia Mano Sola

Sick Tamburo - La Mia Mano Sola

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




Sick Tamburo - La Mia Mano Sola

Album

A.I.U.T.O. è il secondo album in studio del gruppo rock italiano Sick Tamburo, pubblicato nel 2011.

L'uscita del secondo album, prevista per l'aprile del 2010, vede un rinvio di sette mesi dovuto alla maternità di Elisabetta. I Sick Tamburo si esibiscono ancora live fino al 17 giugno in Val di Sole in provincia di Trento.

Nell'ottobre del 2011 il singolo E so che sai che un giorno preannuncia l'uscita del secondo album A.I.U.T.O. il 4 novembre 2011, i cui temi sono riassunti nell'acronimo Altamente Irritanti Umani Tecniche Ossessive. Presenta 12 brani, per una durata di circa 42 minuti, di genere rock elettronico più melodico.

L'A.I.U.T.O. Tour, iniziato da Milano il 25 novembre, consente alla band di girare un po' tutta Italia.


Artist

GI Sick Tamburo sono un gruppo musicale alternative rock formato nel 2007 da Gian Maria Accusani ed Elisabetta Imelio, in precedenza membri dei Prozac+.

Inizi

Il progetto prende forma per mezzo di Elisabetta e Gian Maria (ex Prozac+); si aggregano alla band una bassista, String Face, ed un batterista, Doc. Eye. Si sceglie il nome di Sick Tamburo ("tamburo malato"), in realtà pensato per un progetto di percussioni noise di Gian Maria, conosciuto ora come Hard Core Tamburo.

Vengono pubblicati i primi brani su Myspace (IntossicataFinché tu sei quaTopoallucinazione e Quel paese) ed il video di Tocca 24/7 su YouTube nel 2007, in cui i Sick Tamburo appaiono con maschere bianche per celare i volti. Inoltre decidono di avvalersi di nickname: Gian Maria sceglie Mr Man, mentre Elisabetta opta per Boom Girl.

Vengono tuttavia riconosciuti ed abbandonano le maschere, decidendo però di utilizzare dei passamontagna per motivi estetici.

Si affidano a La Tempesta Dischi, collettivo d'artisti indipendente capitanato dai Tre Allegri Ragazzi Morti, anch'essi pordenonesi.

Video

Testo

E non vedo l'ora di abbracciarti ancora
Con la mia mano sola posso toccarti ancora

E so che puoi capirmi anche senza parola
Tra noi non è servita e mai ci servirà

Tra un po' sarà il momento di tagliarmi ancora
Che dolce sensazione proverò

E poi me ne andrò (x4)

Posso baciarti ancora non proprio come allora
Senza le labbra è strano ma cosa non lo è

E so che puoi capire tutte le mie ragioni
Di questa fissazione che è sempre qui con me

Stasera un altro passo il lobo di un orecchio
Il lobo di un orecchio per te

E poi me ne andrò (x8)




Live 2012




Live 2019




Acoustic