The Kinks – You Really Got Me

The Kinks - You Really Got Me

Rui Cardo Suggestions presenta grandi classici e perle nascoste, versioni ufficiali e live ricercati.

Enjoy! 😉




The Kinks - You Really Got Me

Song

You Really Got Me è un brano musicale del gruppo rock britannico The Kinks, scritto dal leader della band Ray Davies ed incluso nell'album Kinks (1964).

Pubblicata come terzo singolo del gruppo nell'agosto del 1964, raggiunse il primo posto delle classifiche inglesi il mese dopo per rimanerci 2 settimane. Costruita sul powerchord, non solo fu la hit di svolta per la band ma diventò anche un brano simbolo della British invasion.

You Really Got Me influenzerà pesantemente i musicisti rock contemporanei, in particolare quelli punk rock. Questo infatti venne riconosciuto come uno dei primi prototipi di brano punk rock.

Nel 1999You Really Got Me è stata introdotta nella Grammy Hall of Fame. La rivista Rolling Stone inserì la canzone alla posizione numero 82 nella lista delle 500 migliori canzoni di sempre da loro redatta, e alla quarta nella lista delle "100 Greatest Guitar Songs of All Time". All'inizio del 2005, il brano venne votato la miglior canzone britannica del decennio 1955–1965 in un sondaggio radiofonico della BBC.

Nel marzo 2005, la rivista Qpiazzò il brano allo posizione numero 9 nella lista delle migliori 100 canzoni per chitarra. Nel 2009, la canzone è stata nominata la cinquantasettesima "Greatest Hard Rock Song" da VH1.


Artist

I Kinks sono stati un gruppo musicale rock degli anni sessanta, formatosi a Londra. Sono considerati tra i gruppi più influenti della British invasion.

La formazione originale del gruppo era composta da Ray Davies (1944), cantante, e suo fratello Dave, chitarrista. A completare la band Mick Avory (batteria e percussioni) e Pete Quaife (basso), quest'ultimo fu sostituito temporaneamente nel 1966 da John Dalton, e poi definitivamente nel 1969 dallo stesso Dalton.

Ha all'attivo brani entrati nella leggenda come You Really Got Me (da molti ritenuto il primo pezzo hard-rock della storia, uscito nell'agosto 1964), All Day and All of the NightA Well Respected ManSunny AfternoonLolaDeath of a Clown e Waterloo Sunset.

Davies si specializzò nel ritrarre con pungente ironia quadretti di vita quotidiana del suo paese, stigmatizzandone vizi e comportamenti e affrontando spesso argomenti tabù per l'epoca (la Lola della celeberrima canzone, ad esempio, era un travestito incontrato dal protagonista in un sordido locale di Soho "dove ti danno champagne che sembra coca cola").

Nel 1968 (circa un anno prima del celebre Tommy dei The Who) compose le musiche di una delle primissime opere rockThe Kinks Are the Village Green Preservation Societye pochi mesi dopo con lo stesso spirito diede alle stampe il suo capolavoro maturo, Arthur (Or the Decline and Fall of the British Empire)tuttavia, l'opera non venne mai rappresentata e per una serie di disguidi il disco uscì in ritardo, compromettendo il suo primato.

Nuovo stile

Il nuovo stile, molto diverso dal verace garage degli esordi, è adesso orientato verso il vaudeville, il music hall e il pop da camera, una mescolanza che influenzerà il glam rock del decennio successivo. Negli anni settanta orienteranno la propria attività musicale e concertistica in funzione soprattutto del mercato americano.

Ebbero un'incalcolabile influenza su molti gruppi successivi, a partire dai Clash arrivando fino a BlurOasis e gli altri gruppi brit pop, genere di cui si possono considerare i principali ispiratori.

Nel 1990 vennero inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame. Si sciolsero nel 1996.

Nonostante le continue voci nel corso degli anni novanta e duemila, i piani di riunione della band naufragarono. Purtroppo, Peter Quaife, sottoposto a dialisi renale da più di dieci anni, è morto il 23 giugno 2010. Ray Davies ha dedicato la sua performance del 27 giugno al festival di Glastonbury in suo onore, spiegando alla folla: «Io non sarei qui oggi se non fosse stato per lui».

Video

Lyrics

Girl you really got me goin'

You got me so I don't know what I'm doin'
Girl you really got me now
You got me so I can't sleep at night
Girl (Girl) you really got me now

You got me so I don't know where I'm goin'
Oh yeah (Yeah) you really got me now
You got me so I can't sleep at night
You really got me (x3)
Please, don't ever let me be

I only wanna be by your side
Please, don't ever let me be
I only wanna be by your side
Girl (Girl) you really got me now

You got me so I don't know what I'm doin' yeah
Oh yeah (Yeah), you really got me now
Got me so I can't sleep at night
You really got me (x3)
Oh, no, no, ah!

(Guitar Solo)

Girl you really got me now

You got me so I don't know what I'm doin' Ow!
Girl you really got me now
You got me so I can't sleep at night
(Owwww!)
Girl (Girl) you really got me now
You got me so I don't know where I'm goin' yeah
Oh yeah (Yeah) you really got me now
Got me so I can't sleep at night
You really got me (x3)
Oh! Oh! Oh!

Testo

Ragazza mi hai davvero messo in moto
Mi hai preso tanto che non so cosa stia facendo ora
Già mi hai davvero preso ora
Mi hai preso così tanto che non posso dormire la notte

Già mi hai davvero preso ora
Mi hai preso tanto che non so cosa stia facendo ora
Oh sì mi hai davvero preso ora
Mi hai preso così tanto che non posso dormire la notte

Mi hai davvero preso (x3)

Vedi, non lasciarmi mai libero
Voglio sempre essere dalla tua parte
Ragazza mi hai davvero preso ora
Mi hai preso così tanto che non posso dormire la notte

Già mi hai davvero preso ora
Mi hai preso tanto che non so cosa stia facendo ora
Oh sì mi hai davvero preso ora
Mi hai preso così tanto che non posso dormire la notte

Mi hai davvero preso (x3)

Vedi, non lasciarmi mai libero
Voglio sempre essere dalla tua parte
Ragazza mi hai davvero preso ora
Mi hai preso così tanto che non posso dormire la notte

Già mi hai davvero preso ora
Mi hai preso tanto che non so cosa stia facendo ora
Oh sì mi hai davvero preso ora
Mi hai preso così tanto che non posso dormire la notte

Mi hai davvero preso (x3)




Live 1973




Audio